La Mercedes-AMG G 63 non è solo una delle fuoristrada più potenti al mondo, ma è anche un’ottima base per vari tipi di tuning.

Hofele e Mansory ci hanno già messo le mani tirando fuori una Mercedes ancora più lussuosa ed esagerata. Ora è il turno di Savage, officina statunitense dell’Illinois che ha trasformato l’AMG in un mostro “assetato d’asfalto”.

Esagerata in tutto

Lo sguardo indemoniato della G 63 trasmette proprio quest’idea. I fari LED possono cambiare la propria luce da bianca a rossa per incutere tanto timore a chi se la ritrova nello specchietto. Oltre ai nuovi fari, il tuning di Savage si è concentrato su un kit carrozzeria completamente rivisto e di dimensioni generosamente abbondanti.

Mercedes-AMG G 63 by Savage

La Classe G mostra tutti i suoi muscoli con nuovi passaruota maggiorati e tanti inserti ed elementi in fibra di carbonio. Aggressivo anche il cofano con la doppia presa d’aria così come i cerchi in lega monoblocco da 23” montati sui giganteschi pneumatici all-terrain di misura 375/25 R23.

Mercedes-AMG G 63 by Savage
Mercedes-AMG G 63 by Savage

Naturalmente, sia sulla carrozzeria che all’interno non mancano le firme di Savage. L’abitacolo è stato reso ancora più accogliente con l’aggiunta dell’alcantara sul volante e del padiglione color antracite. Per non parlare della “solita” fibra di carbonio che aumenta la sensazione di lusso e sportività una volta seduti a bordo.

700 inarrestabili cavalli

Il 4.0 V8 biturbo della G 63 di partenza è stato portato a 700 CV attraverso un lavoro di fino sul motore e sulla centralina. Inoltre, è stato aggiunto un filtro dell’aria sportivo ad alte prestazioni e un impianto di scarico potenziato per aumentare i decibel del propulsore.

Mercedes-AMG G 63 by Savage
Mercedes-AMG G 63 by Savage
Mercedes-AMG G 63 by Savage

Savage parla anche di una velocità massima aumentata da 220 km/h a 240 km/h, mentre non viene menzionata l’accelerazione 0-100 km/h. Di base, la Mercedes ferma il cronometro in 4,5 secondi, ma con 115 CV in più e un assetto più aerodinamico e ribassato di 40 mm c’è da credere che il tempo sia decisamente inferiore.

Il prezzo delle modifiche? Naturalmente Savage lo rivela solo a chi è davvero interessato all’acquisto.

Fotogallery: Mercedes-AMG G 63 by Savage