Con il nuovo programma Sonderwunsch il marchio tedesco Porsche permette ai clienti di personalizzare la propria auto in ogni dettaglio per creare veri e propri modelli unici.

È il caso della 911 GT3 che Paolo Barilla ha realizzato in collaborazione con i tecnici Porsche per rendere omaggio alla 956 da competizione con la quale, da pilota, vinse la 24 Ore di Le Mans nel 1985.

Ispirata alla 956 da corsa

Esteticamente l’auto presenta una carrozzeria verniciata in tonalità Summer Yellow, caratterizzata dalle strisce bianco/nere e dal numero di gara applicato sul cofano e sulle portiere, proprio come il modello da corsa.

Durante le gare la 956 veniva equipaggiata con ruote lenticolari bianche, un particolare a cui questa 911 GT3 rende omaggio con i cerchi anteriori dello stesso colore che si differenziano dai posteriori verniciati in oro.

Porsche 911 GT3 ispirata alla 956 vincitrice a Le Mans nell'85
Porsche 911 GT3 ispirata alla 956 vincitrice a Le Mans nell'85

Riprogettato in esclusiva per il modello tramite una serie di studi aerodinamici in galleria del vento, l’alettone posteriore ora integra profili laterali con design e geometria simili a quelli dello storico predecessore. Il logo “PB 60” che rappresenta le iniziali e l'età di Paolo Barilla ha uno stile ispirato alla grafica dell'allora main sponsor dell'auto vincitrice di Le Mans.

Porsche 911 GT3 ispirata alla 956 vincitrice a Le Mans nell'85

All’interno il battitacco delle portiere e il rivestimento decorativo giallo sulla plancia lato passeggero sono stati personalizzati con una scritta dedicata all'ex pilota italiano che combina il numero 956, il logo "Le Mans 1985" e la silhouette stilizzata dell'auto da corsa. 

Porsche 911 GT3 ispirata alla 956 vincitrice a Le Mans nell'85
Porsche 911 GT3 ispirata alla 956 vincitrice a Le Mans nell'85

A ricordare l’edizione di quell’anno svoltasi celebre circuito francese anche l’elemento giallo ricamato sul poggiatesta, mentre la leva del cambio in alluminio con finitura sabbiata, è stata modificata rispetto a quella della GT3 di serie per ricordare nelle forme il pomello in magnesio della 956 da corsa.

Auto "su misura" del cliente

Il progetto è il primo realizzato all’interno del nuovo programma Sonderwusch con il quale Porsche ha ampliato le tradizionali possibilità di personalizzazione offerte dalla divisione Exclusive Manufaktur.

Porsche 911 GT3 ispirata alla 956 vincitrice a Le Mans nell'85

Una sfida, quella di trasferire la livrea del modello da competizione alla moderna 911 GT3, che ha richiesto numerosi test digitali al computer e l’applicazione di tre diverse tonalità vernice prima di trovare quella giusta che soddisfacesse il designer Grant Larson e Paolo Barilla.

Fotogallery: La Porsche 911 GT3 con livrea ispirata alla 956 da corsa vincitrice a Le Mans