Quando si parla di Stellantis vengono in mente i brand europei, da Alfa Romeo a Peugeot passando per Citroen, Fiat, Lancia, Opel e via dicendo, ma l'universo nato dalla fusione tra PSA ed FCA è vasto e si estende naturalmente anche negli Stati Uniti, con brand come Chrysler, Ram, SRT e Dodge.

Marchi pronti ad affrontare la sfida dell'elettrico, con il piano industriale ancora da scoprire ma del quale, giorno dopo giorno, sappiamo sempre di più. Un piano che avrà l'elettrico al centro e che vedrà modelli storici abbandonare motori a combustione per muoversi a emissioni zero, compresi iconici modelli sportivi. Come le muscle car firmate Dodge.

Che il brand statunitense stia preparando una muscle a batterie è cosa nota, così come si sa già che il suo debutto è previsto per il 2024, oggi però grazie a un'intervista rilasciata da Tim Kuniskis (CEO di Dodge) ai colleghi di Motor Autority sappiamo qualcosa in più del futuro del brand a stelle e strisce.

Addio Hellcat

Un brand nel brand, appiccicato alle Dodge più cattive e accompagnato dal V8 HEMI che sulle Dodge firmate Hellcat arriva a toccare 807 CV. Magie di un compressore volumetrico a doppia vite, per un sound da pelle d'oca e prestazioni che rendono la Dodge Charger SRT Hellcat Redeye la berlina di serie più potente del mondo. Un mostro destinato a scomparire assieme alla Challenger Hellcat e al resto della famiglia, per lasciare spazio all'elettrico puro.

Dodge Electric Muscle Car Teaser Angolo anteriore
Il teaser della muscle elettrica di Dodge
Dodge Charger Hellcat Redeye Widebody, la prova
Dodge Charger Hellcat Redeye Widebody

Un elettrico che verrà presentato nel corso del 2022 con la Dodge Charger SRT Hellcat Redeyeche anticiperà la prima muscle car elettrica firmata Dodge, della quale saranno svelati anche dati tecnici e prestazioni. E siamo quasi sicuri che gli 808 CV delle attuali Hellcat saranno superati in scioltezza, con numeri vicini a quelli delle hypercar. Tanto che - stando ai rumors - Stellantis vorrebbe renderla l'auto elettrica più veloce del mondo

Dopo la Ford Mustang, diventata anche un SUV elettrico, un'altra icona dell'auto americane sta per trasformarsi in maniera netta abbracciando l'elettrico puro.

L'elettrico aprirà le porte del mondo?

Il passaggio alla mobilità elettrica potrebbe poi portare Dodge e non solo ad approdare anche in altri mercati. Un'opzione non affrontata nel corso dell'intervista rilasciata dal CEO del brand Stellantis, ma che potrebbe non essere poi così lontana dalla verità. Se infatti il V8 HEMI poteva rappresentare un limite all'esportazione, con i suoi consumi monstre, batterie e motore emissioni zero potrebbero rendere la futura Muscle di Dodge una "world car".

Fotogallery: I teaser della muscle car elettrica di Dodge