Avete fantasticato leggendo la prova della Ford Mustang Shelby GT500? Be', ora potete fare il bis, perché i nostri colleghi di Motor1 USA si sono messi al volante di un'altra muscle car americana: la Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye.

Già la Hellcat del 2015 avrebbe potuto sembrare una follia, grazie ai suoi 707 CV. Una macchina impressionante non soltanto per la potenza in gioco, ma per la facilità con cui ti consentiva di gestire tutta quella cattiveria. La Challenger SRT Hellcat Redeye, invece, è tutta un'altra storia...

Esterni

Se vi piace l'aspetto della Challenger, il kit Redeye Widebody non cambia molto l'aspetto della muscle car firmata Dodge.

Per molti, la coupé americana è invecchiata meglio di qualsiasi altro esempio di design retrò, grazie in gran parte ad alcuni tocchi moderni - luci di marcia a LED e le ruote grandi, principalmente - e alla volontà della casa americana di abbracciare lo stile delle sue gloriose progenitrici.

Date un'occhiata al tetto e al cofano motore neri satinati: un dettaglio che ricorda chiaramente una vecchia Challenger T/A.

2020 Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye Widebody anteriore quarto
2020 Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye Widebody posteriore

Interni

La versione Redeye non muta sostanzialmente l'impostazione dell'abitacolo. Si tratta dello stesso ambiente funzionale introdotto con il restyling del 2015 e che, a differenza degli esterni, sta iniziando a mostrare la sua età. La qualità dei materiali è adeguata per una muscle car, ma le forme, il layout e gli indicatori fisici sono tutte cose che sembrano un po' datate nel 2021.

L'Hellcat Redeye presenta gli stessi sedili grandi e comodi delle altre Challenger, perfetti per i viaggi, ma dallo scarso temperamento sportivo. Gli interni sono comodi, con molto spazio per testa, gambe e spalle. Anche il bagagliaio è voluminoso, tanto che questa muscle car strizza l'occhio al mondo delle Gran Tursimo. Peccato solo sia sparita su questo modello la panchetta posteriore (si viaggia solo in due).

Alla voce infotainment la Challenger porta in dote il consueto Uconnect 4 di Fiat-Chrysler e il relativo touchscreen da 8,4 pollici. Questa è una delle migliori configurazioni sul mercato: è perfettamente funzionale, abbastanza bella da guardare e include ancora la connettività Wi-Fi 4G LTE. Piacevoli pure i menu SRT Performance, che danno un'idea puntuale del quadro prestazionale dell'auto e di come venga messo a disposizione su strada (o in pista).

2020 Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye Widebody lato conducente

Guida

Sarebbe troppo banale affermare che 797 CV e 958 Nm di coppia motrice siano mostruosi. A dire il vero, Dodge e SRT hanno fatto un ottimo lavoro con il V8 sovralimentato da 6,2 litri della Hellcat Redeye e l'automatico ZF a otto velocità a cui è accoppiato.

Ci sono però tutta un'altra serie di considerazione da fare. A partire ad esempio dagli pneumatici. L'auto in oggetto, pur essendo equipaggiata di coperture Pirelli, non era in grado di trasmettere a terra tutta la potenza e la coppia disponibili. Probabilmente avrebbe meritato una versione ancora più spinta delle coperture italiane.

Perché se la Hellcat appare divertente nel gestire le “scorribande”, questa Redeye è decisamente più impegnativa e meno appagante. Meglio optare per un treno di gomme che abbia il grip più alto possibile. Se però siete abili a gestire la furia del retrotreno, questo propulsore rimane uno dei più eccitanti ed entusiasmanti in circolazione. La potenza è istantanea e il V8 sale di giri con una rapidità impressionante. In questo contesto così emozionante, lo ZF rimane un partner impeccabile: la modalità manuale è divertente e coinvolgente.

2020 Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye Widebody faro

La maneggevolezza ha sempre giocato un ruolo di secondo piano sulla Challenger Hellcat, argomentazione che vale pure su questa Redeye. Il rollio non manca, mentre lo sterzo è tutto sommato reattivo ai comandi del conducente. Probabilmente con un treno di gomme più performante il giudizio sarebbe stato più positivo. E quando si passa alla modalità di guida Track, le cose non diventano più piacevoli.

Non aspettatevi ovviamente i consumi di un'utilitaria. In città si limita a 5,5 km/litro secondo i dati rilevati dall'EPA (ente di protezione ambientale americano, che svolge prove simili a quelle dello standard WLTP). Mentre sono 8 i km/litro che si riescono a fare in autostrada (ma parliamo di highway con in limiti statunitensi) e 6,3 km/litro nel ciclo combinato.

Curiosità

Nessuno vieta ad un'auto sportiva di farsi carico di tutta una serie di apparati di sicurezza attiva, ma evidentemente sulla Redeye questo non è stato possibile. Infatti mancano dispositivi presenti su ogni altra versione della Challenger: cruise control adattivo, avviso di collisione e frenata di emergenza automatica. Ma c'è una spiegazione tecnica a riguardo. Le specifiche del sistema di raffreddamento di questo modello, infatti, sono tali da non poter ospitare tutta quella serie di sensori destinati a questi dispositivi.

Prezzi

Se i "dollari per cavallo" fossero un'unità di misura di riferimento, la Hellcat Redeye sarebbe difficile da battere. Questa Dodge è l'auto più costosa del suo segmento: si parte da 76.595 $ (63.132 euro) tasse escluse. Solo l'imminente Challenger SRT Super Stock costa di più, con prezzi a partire da 79.595 $ (65.467 euro).

Tutto questo senza contare gli accessori disponibili a catalogo, che possono far lievitare considerevolmente il costo finale. Il modello in oggetto ha infatti un prezzo di $ 95.540 (78.747 euro), a causa di tutta una serie di pacchetti opzionali. Esempio: soltanto le grafiche in nero satinato costano la bellezza di $ 3.495 (2.880 euro).

Fotogallery: Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye Widebody (2020): Prova (Foto gallery)

Dodge Challenger Hellcat Redeye

Motore Supercharged 6,2 litri V8
Potenza 797 CV e 958 Nm di coppia
Trasmissione Automatico a 8 marce (ZF)
Trazione Trazione posteriore
Accelerazione 0-100 km/h 3,5 secondi
Velocità Massima 326 km/h
Consumi 5,5 km/l (città), 8 km/l (autostrada), 6,3 km/l (combinato)
Posti a sedere 2
Capacità di carico 458 litri
Prezzo base $ 76.595 (63.132 euro)