Lanciata nel corso del 2019 l'attuale generazione di BMW Serie 1 è in giro da ormai 3 anni, lasso di tempo che nel mondo auto significa una cosa: restyling in arrivo. E così sarà anche per la compatta bavarese, fotografata nuovamente durante i test, con i muletti al solito pesantemente camuffati.

Rispetto alle foto spia pubblicate un paio di mesi fa ci sono elementi aggiuntivi, come le prime immagini dell'abitacolo, con uno spesso panno a coprire la plancia, lasciando però intravvedere alcuni particolari che permettono di notare i grandi cambiamenti che avverranno all'interno della BMW Serie 1 restyling.

Due in uno

Cambiamento che avrà la forma del doppio monitor curvo che ha debuttato, per quanto riguarda le compatte bavaresi, sulla nuova Serie 2 Active Tourer. Come la monovolume, con la quale condivide la piattaforma, la nuova BMW Serie 1 cambierà profondamente a livello di tecnologia - sia software sia hardware - allineandosi così al resto della famiglia. Monitor sistemati a sbalzo, animati dal software iDrive 8, con nuove funzioni e una connettività a 360°.

BMW Serie 1 Redesign Spy Shots

Nuovo sarà anche l'arredamento del tunnel centrale, con il piccolo selettore del cambio affiancato dalla classica rotella per il volume, i tasti per la selezione dei brani e il pulsante dell'hazard.

BMW 223i Active Tourer (2022) nel test
La plancia della BMW Serie 2 Active Tourer

Nuovi "occhi"

Se quindi le novità all'interno della nuova BMW Serie 1 saranno evidenti, quelle all'esterno saranno meno "pesanti" e dovrebbero riguardare principalmente i gruppi ottici anteriori e posteriori, con qualche dettaglio rinnovato anche per i paraurti.

A livello di motorizzazioni dovrebbe essere confermata gran parte della gamma attuale, con al vertice la M135i col 2.0 4 cilindri da 306 CV. Potrebbe poi arrivare una versione plug-in, mentre è esclusa la presenza di una Serie 1 completamente elettrica.

Fotogallery: Foto - Gli interni della BMW Serie 1 restyling