A 30 anni dal debutto assoluto al Salone di Los Angeles, Subaru presenta la sesta generazione dell’Impreza.

La compatta giapponese cambia stile e adotta una nuova tecnologia per gli interni e per le motorizzazioni. Negli USA, la versione più potente avrà un 2.5 boxer da 185 CV con un automatico a 8 rapporti e un’impostazione più sportiva rispetto al passato. Ma andiamo con ordine.

Punta su agilità e dinamica di guida

La nuova Subaru Impreza mostra un design evoluto rispetto alla passata generazione e fortemente ispirato alla Crosstrek (conosciuta come XV in Europa). Il frontale è più inclinato, mentre la mascherina esagonale ha un look più moderno e sportivo. Nel posteriore, la Subaru conserva la coda “tronca” e adotta nuovi fari che uniscono i passaruota e il portellone.

A Los Angeles è stato presentato anche l’allestimento RS (non è ancora ufficiale il suo arrivo in Europa) che prevede uno stile più aggressivo con dettagli e cerchi da 18” di colore nero e sedili in tessuto nero con cuciture rosse.

Subaru Impreza (2023)
Subaru Impreza (2023)

Al di là dell’estetica, comunque, l’Impreza può vantare una rigidità torsionale aumentata del 10% grazie a una serie di accorgimenti apportati al telaio. Secondo Subaru, queste novità consentono prestazioni più dinamiche, una guida più confortevole e un abitacolo silenzioso.

Subaru Impreza (2023)
Subaru Impreza (2023)

Parlando proprio degli interni, anche sull’Impreza arriva il sistema d’infotainment Starlink Multimedia Plus da 11,6” visto per la prima volta nel 2021 sulla WRX. Dal display verticale si comandano le funzioni di Android Auto e Apple CarPlay wireless, la climatizzazione e i sistemi di assistenza alla guida.

A tal proposito, sull’Impreza è presente il pacchetto EyeSight Driver Assist che include la frenata d’emergenza con riconoscimento di bici e pedoni, l’Automatic Emergency Steering, il Blind Spot Detection e l’avviso del sedile posteriore occupato quando si lascia l’auto.

Resta fedele al boxer

Le versioni di base dell’Impreza montano il 2.0 4 cilindri boxer da 154 CV e 197 Nm, mentre la RS è equipaggiata col 2.5 boxer da 185 CV e 241 Nm (già visto negli USA su Forester e Outback). Entrambe le motorizzazioni sono abbinate alla trazione integrale e all’Active Torque Vectoring che migliora l’agilità in curva. La 2.0 utilizza un cambio automatico CVT, mentre la RS ha un automatico a 8 rapporti con paddle al volante.

Subaru Impreza (2023)

Resta da capire quale di queste versioni arriverà in Europa o se Subaru studierà delle soluzioni alternative per il mercato del Vecchio Continente.

Intanto, negli USA la nuova Impreza arriverà a primavera 2023. Vi terremo aggiornati sulla gamma europea.

Fotogallery: Subaru Impreza (2023)