Le Mercedes presto si parcheggeranno da sole. La notizia è arrivata direttamente dalla Casa, che ha annunciato di aver ottenuto la certificazione, dall'Autorità federale per i trasporti tedesca, per operare senza conducente all'interno del parcheggio APCOA P6 dell'Aeroporto di Stoccarda.

Il progetto, in collaborazione con Bosch, era stato annunciato nel 2019 e sarebbe dovuto diventare realtà già sulla precedente generazione di Classe S. Il Covid però ha rallentato gli sviluppi e i test, perciò la Casa è stata costretta a posticipare il debutto. Ecco come funziona, dove, quanto costa e su quali auto si può avere.

Come funziona

Il parcheggio completamente autonomo, parte della guida hands free (senza mani) di Livello 4, sarà implementato a breve in tutte le Mercedes Classe S ed EQS dotate dell'optional Intelligent Park Pilot, cioè il sistema in grado di far entrare e uscire dagli spazi bianchi o blu in completa autonomia le berline tedesche.

Grazie agli aggiornamenti Over-the-air, la nuova funzione sarà direttamente resa disponibile al conducente quando entrerà all'interno del parcheggio aeroportuale di Stoccarda. Qui, in una zona adibita alla funzione, chi alla guida potrà scendere dall'auto con le proprie chiavi e lasciarla in moto.

Il parcheggio autonomo delle Mercedes-Benz

Il parcheggio autonomo delle Mercedes-Benz

Premendo un pulsante direttamente sull'app Mercedes-Benz o su quella del parcheggio APCOA, l'auto, dialogando con i sensori installati nella struttura (in questo caso da Bosch) inizierà a muoversi da sola ricostruendo nel suo "cervello" la situazione intorno. Così si dirigerà da sola verso lo stallo libero più vicino.

Al ritorno, il guidatore dovrà solo richiamare l'auto attraverso la stessa app, che quindi procederà a mettersi in moto e a muoversi per tornare al punto di partenza, replicando quanto fatto nel viaggio di andata.

Il parcheggio autonomo delle Mercedes-Benz

Il parcheggio autonomo delle Mercedes-Benz

Quanto costa averlo

L'optional che attiva la funzione di parcheggio completamente autonomo, l'Intelligent Park Pilot, è già disponibile in Germania, sui modelli prodotti a partire da luglio 2022. Inserirlo nella propria configurazione ha un costo di 1.844,50 euro sulla Classe S e include, tra le tante cose, anche le telecamere a 360 gradi.

Sulla berlina elettrica EQS, invece, per averlo (partendo dalla versione base) sono necessari 7.735 euro, perché richiede l'aggiunta dell'Advanced-Plus Packet, che include tra le varie cose i fari Digital Light, che sul territorio tedesco possono proiettare sul manto stradale avvisi di qualsiasi tipo, il pacchetto di assistenti alla guida completo, il sistema Pre Safe e, anche in questo caso, le telecamere a 360 gradi.

Il parcheggio autonomo delle Mercedes-Benz

La Mercedes EQS che si muove in autonomia nel parcheggio

La guida autonoma di Livello 3 e 4

L'approvazione a operare per Mercedes-Benz è arrivata dopo anni di test presso il parcheggio interrato del museo di Stoccarda. Dal 2019, proprio qui infatti, Bosch e gli ingegneri della Stella portano avanti lo sviluppo di questa tecnologia per renderla sempre più precisa ed efficace, ma non solo.

Le due realtà collaborano attivamente fin dagli esordi dei primi sistemi di assistenza alla guida per le auto tedesche, per affinarli e renderli sempre più autonomi nelle varie funzioni. Il culmine di questi test è arrivato nello scorso mese di maggio, quando la stessa autorità tedesca ha rilasciato la certificazione alle auto della Stella per guidare in maniera completamente autonoma su alcuni tratti autostradali della Germania, fino a una velocità massima di 60 km/h e in caso di traffico intenso.

In questo caso si trattava di uno dei primi stadi di guida autonoma di Livello 3. La nuova funzione di parcheggio interamente automatizzata, da questo punto di vista, apre ora ufficialmente le porte alla certificazione completa per il successivo Livello 4, con l'ausilio anche dei radar Lidar.

Non ci sono ancora informazioni certe riguardo l'arrivo di questa funzione in Italia, seguiranno aggiornamenti.

Fotogallery: Il parcheggio autonomo delle Mercedes-Benz