Le auto saranno sempre più basse e leggere, è la ricetta per migliorare l'efficienza nell'era dell'elettrificazione. Ne stiamo parlando sempre più spesso (in fondo a questo articolo trovate gli approfondimenti online su Motor1.com) e il ceo di Citroen, Vincent Cobée, è tornato sull'argomento durante un'intervista con Autocar.

Il numero uno del brand francese prevede che le autorità di regolamentazione in Europa freneranno anche il boom dei SUV, limitando gli incentivi solo ai veicoli elettrici che pesano meno di una certa soglia.

Di conseguenza, Cobée ritiene che le case automobilistiche dovranno prima o poi progettare veicoli elettrici più piccoli e auspica che i costruttori possano trovare insieme alle autorità di regolamentazione un "terreno comune" sulla strada per raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio.

Alluminio al posto dell'acciaio

Cobée aveva già detto che secondo lui l'era dei SUV è destinata a finire presto e ora è entrato nello specifico. L'uso dell'alluminio al posto dell'acciaio, sostiene Cobée, aumenterebbe i costi di produzione che si rifletterebbero inevitabilmente sul prezzo finale dei veicoli.

Le case auto vogliono evitare costi più elevati e stanno già cercando altri modi per aumentare l'autonomia dei veicoli elettrici. Il design più aerodinamico, per esempio, è di fondamentale importanza, poiché le carrozzerie alte e squadrate nuocciono all'efficienza (qui trovate la classifica delle auto più aerodinamiche del mondo).

L'esempio del concept Oli

Il ceo di Citroen ha quindi ricordato il concept Oli, sviluppato con un peso target di soli 1.000 kg e un'autonomia di 400 chilometri grazie a un pacco batterie da 40 kWh. L'impatto ambientale è stato ridotto grazie all'utilizzo di materiali riciclati. Ad esempio, il tetto, il pianale e il cofano sono stati realizzati con cartone ondulato riciclato inserito tra pannelli in fibra di vetro.

oli_3

Gli interni del concept Citroen Oli

Per ottenere il peso ridotto, la casa ha eliminato l'impianto audio e lo ha sostituito con altoparlanti Bluetooth rimovibili. Inoltre, i sedili anteriori hanno utilizzato l'80% di componenti in meno rispetto ai sedili di un SUV equivalente, mentre le ruote sono una combinazione di alluminio e acciaio per ridurre ulteriormente il peso.

Fotogallery: Citroen Oli