A distanza di cinque anni dal debutto, ecco il restyling dedicato a berlina e station wagon del Leone. Le Peugeot 508 ricevono uno sguardo ancora più graffiante e un aggiornamento all’intera dotazione.

Chiaramente distinguibile dalla nuova firma luminosa del frontale, lo vedremo in concessionaria a partire dall’estate.

Come cambia dentro e fuori

La 508 ha ricevuto una sezione anteriore inedita, con una calandra più aggressiva caratterizzata da listelli in nero lucido che avvolgono l’intero frontale. La grande “bocca” del Leone prosegue nella parte inferiore con una mascherina più ampia rispetto al modello pre-restyling, mentre ai lati sono integrati i nuovi fari LED Matrix con tre sottili “artigli”.

Anche nel posteriore troviamo una nuova fanaleria, mentre i nuovi cerchi in lega da 18” Epherra hanno un design a diamante che mixa stile ed efficienza aerodinamica. Tutti i badge sulla carrozzeria hanno un nuovo carattere e la colorazione Basalt Grey, con la 508 che si può ordinare in sette tinte, tra cui le tre inedite Okenite White, Eclipse Blue e Titanium Grey.

Peugeot 508 restyling (2023)

Peugeot 508 restyling (2023)

Nell’abitacolo è presente un’evoluzione del Peugeot i-Cockpit, con nuove grafiche del quadro strumenti e uno schermo centrale da 10” equipaggiato col nuovo sistema d’infotainment Peugeot i-Connect Advanced completo di navigazione TomTom, assistente vocale e aggiornamenti over-the-air.

Peugeot 508 restyling (2023)

L'abitacolo della Peugeot 508 restyling

Tra i sistemi di assistenza alla guida sono confermati il cruise control adattativo con funzione Stop&Go, la frenata d’emergenza attiva fino a 140 km/h, il Night Vision che riconosce animali e persone di notte, il Blind Spot Monitoring e le telecamere a 360° per facilitare le manovre.

Tutti i motori disponibili

Nessuna novità per le motorizzazioni delle Peugeot. La gamma della 508 resta sempre composta dal 1.2 PureTech a benzina da 130 CV e dal 1.5 diesel BlueHdi da 130 CV, entrambi abbinati al cambio automatico a 8 rapporti EAT8. Confermate anche le ibride plug-in da 180, 225 e 360 CV.

Peugeot 508 restyling (2023)

Peugeot 508 restyling, il posteriore della PSE

Quest’ultima è marchiata sempre Peugeot Sport Engineered, ha la trazione integrale e un assetto esclusivo, con un’altezza da terra ridotta, cerchi in lega da 20” su pneumatici Michelin Pilot Sport 4S e dischi freno da 380 mm all’anteriore.

Anche le ibride ricaricabili fanno affidamento sull’automatico a 8 marce e conservano la batteria da 12,4 kWh (garantita 8 anni/160.000 km) abbinata ai caricatori di bordo da 3,7 e 7,4 kW (quello più potente è di serie sulla PSE).

Fotogallery: Peugeot 508 restyling (2023)