Possedere una Bugatti comporta spesso alcuni fantastici privilegi. Uno di questi è poter correre su strisce di asfalto iconiche, per provare, in piena sicurezza, la velocità massima raggiungibile con le auto di Molsheim.

Negli Stati Uniti, durante l'esecuzione di test aerodinamici in rettilineo presso lo Space Florida's Launch and Landing Facility - il luogo costruito per i lanci e gli atterraggi dello Space Shuttle - alcuni clienti hanno potuto spingere le loro auto al limite, raggiungendo i tanto sognati 400 km/h. Ecco tutti i dettagli.

Una corsa rettilinea

Il tratto di asfalto di circa 5 km dal nome Space Florida's Launch and Landing Facility, perfettamente dritto, era stato originariamente costruito per gli atterraggi dei vari voli dello Space Shuttle. Negli anni è diventato un vero e proprio luogo di culto per gli americani appassionati di auto, che oggi lo utilizzano spesso per effettuare delle vere e proprie gare ad alta velocità.

E proprio questo hanno fatto alcuni proprietari di Bugatti, che pochi giorni fa hanno potuto spingere le loro auto al limite, oltre i 400 km/h, coprendo la distanza equivalente di più di un campo da calcio al secondo.

Corse ad alta velocità Bugatti

Lo Space Florida's Launch and Landing Facility

Corse ad alta velocità Bugatti

Corse ad alta velocità Bugatti

Corse ad alta velocità Bugatti

Ogni pilota presente all'evento ha ricevuto una tuta da corsa Bugatti su misura con il proprio nome e un casco, sul quale è stata incisa per ciascuno la velocità massima raggiunta sul percorso.

L'auto più veloce è stata una Chiron, che è riuscita a raggiungere le 250 miglia orarie (403 km/h) ed Evan Cygler, Brand Manager del concessionario Bugatti Greenwich, ha commentato:

"La Chiron Super Sport è rimasta stabile a 400 km/h come a 200 km/h. È un'esperienza che non dimenticherò mai e che non fa che rafforzare la mia passione per l'incredibile marchio Bugatti".

Il video dell'evento:

Fotogallery: Il raduno Bugatti