C'è tanto fermento intorno alla Mercedes Classe G. Il fuoristrada tedesco diventerà 100% elettrico nei prossimi mesi, ma a quanto pare la già annunciata EQG non sembra l’unica novità in programma.

I nostri fotografi impegnati a spiare muletti in giro per il mondo infatti ci hanno inviato un video di una strana G 650 Landaulet completamente camuffata, ci fa pensare come il brand di Stoccarda stia lavorando ad un nuovo misterioso modello.

Di cosa si tratta?

Ricordiamo che la Mercedes G 650 Landaulet è stata un’edizione speciale della Classe G realizzata col marchio Maybach e prodotta nel 2017 in 99 esemplari, tutti equipaggiati con un V12 da 630 CV. Perché, quindi, un modello di questo tipo è tornato a farsi vedere a distanza di 7 anni?

Difficile a dirsi. Appare evidente, comunque, che la Mercedes del video spia sia una Classe G della precedente generazione, con un wrapping specifico che avvolge tutta la carrozzeria e la capote in tela per la parte posteriore. L’ipotesi più scontata è che la Casa stia preparando una nuova Landaulet, ma è anche possibile che la Classe G del video sia semplicemente un muletto (molto costoso) dotato di un powertrain di nuova generazione.

Mercedes-Maybach G 650 Landaulet (2017)

Mercedes-Maybach G 650 Landaulet (2017)

In quest’ultimo caso, la vera novità sarebbe più che altro sottopelle, anche se è oggettivamente difficile da sapere con certezza.

Il punto sull’EQG

Intanto, Mercedes sta proseguendo i suoi progetti sull’EQG. La prima Classe G elettrica è prevista nel 2024 e rappresenterà uno dei modelli più importanti della rivoluzione elettrica della Casa tedesca. Il passaggio ala batteria non influenzerà le prestazioni nel fuoristrada della Classe G, che potrà contare su una serie di soluzioni specifiche per restare una delle migliori al mondo quando si abbandona l’asfalto.

Mercedes EQG, la prova del prototipo di Motor1.com

Mercedes EQG, la prova del prototipo

Dalle foto spia dei mesi precedenti sappiamo che l’EQG avrà sospensioni ad assetto ed altezza variabile, telaio a longheroni e una serie di protezioni per il sottoscocca in kevlar e fibra di carbonio per proteggere le parti più sensibili della vettura.

In precedenza, abbiamo avuto modo di provare in anteprima il prototipo su vari percorsi accidentati. Il primo feeling è stato assolutamente positivo, con la Mercedes che ha sfruttato nel migliore dei modi la presenza dei quattro motori elettrici. Siamo impazienti, quindi, di vedere la versione di serie dell’EQG. E di sapere a cosa sta lavorando Mercedes con la strana Classe G Landaulet.

Fotogallery: Mercedes-Maybach G 650 Landaulet (2017)