Anche Caterham ha la sua sportiva elettrica. Al Goodwood Festival of Speed nasce la Project V, una coupé (coperta, a differenza della Seven) con proporzioni filanti e un look personale.

La produzione di serie inizierà tra il 2025 e il 2026, ma la Casa ha svelato già le caratteristiche principali, con la Project V che vuole mantenere inalterata la filosofia di leggerezza e l’attitudine corsaiola che hanno sempre contraddistinto il marchio britannico.

Rapida in pista e ai box

Parlare di leggerezza su un’auto elettrica non è facile, ma Caterham si è impegnata per contenere il peso in soli 1.190 kg, grazie a una carrozzeria realizzata interamente in fibra di carbonio e alluminio. Niente male se si considera che alla base della Project V c’è comunque una batteria da 55 kWh e un motore posteriore da 272 CV.

Caterham Project V

Caterham Project V, il posteriore

Caterham Project V

Caterham Project V

In questo modo la Caterham scatta da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 230 km/h. L’autonomia è di 400 km e la ricarica è piuttosto veloce: collegandosi a una colonnina da 150 kW si può passare dal 20 all’80% in appena 15 minuti. Così, dopo una breve sosta ai box si può tornare in pista per spremere al massimo la Project V.

Più pratica e versatile

A differenza della Seven, la Project V è maggiormente sfruttabile anche nel quotidiano. Al di là della presenza del tetto rigido, la Caterham ha una configurazione 2+1, che su richiesta può diventare 2+2. Gli interni sono complessivamente più curati della Seven, per quanto lo stile resti comunque minimalista rispettando la tradizione del marchio.

Caterham Project V

Gli interni della Caterham Project V

Il quadro strumenti è composto solamente da due elementi circolari, mentre per attivare le varie funzioni della vettura ci sono degli interruttori nella plancia.

Tra questi, ci sono anche i comandi delle modalità di guida Normal, Sport e Sprint, che regolano l’accelerazione, la rigidità delle sospensioni e la reattività dello sterzo. Infine, c’è l’infotainment, con una grafica intuitiva e semplice e la possibilità di collegare il proprio smartphone.

Per il momento, la Casa non parla di prezzi, ma sottolinea che la Project V si unirà alla gamma Caterham senza sostituire quindi la Seven.

Fotogallery: Caterham Project V