“Cool, popolare e accessibile”. Stando all’ad di Fiat Olivier François, sarà così la nuova Panda, che sarà svelata l’11 luglio 2024, a 125 anni esatti dalla nascita del marchio.

In realtà, “Panda” non è ancora il nome ufficiale di questo nuovo modello di segmento B, anche se è molto probabile che la Casa resti fedele alla denominazione storica, un po’ come accaduto di recente con la 600.

Che aspetto avrà, quindi, la nuova Fiat? Proviamo a scoprirlo.

Ispirata alla Centoventi

Per il momento, le uniche indicazioni concrete sono quelle dello stesso François. La nuova Fiat di segmento B (non più quindi una city car di segmento A) avrà un’impostazione “essenziale” e un approccio “semplice e intelligente”, con uno spirito globale e un DNA europeo. Gli indizi sono forse un po’ generici, ma possono trovare una prima applicazione sul concept Centoventi presentato nel 2019, che potrebbe effettivamente fornire la giusta ispirazione ai designer Fiat.

Fiat Panda (2024), il render di Motor1.com

Fiat Panda (2024), il render di Motor1.com

Infatti, sembra certo – almeno stando ai rumors ricorrenti – che la Panda si evolverà in un SUV/crossover compatto crescendo di dimensioni e proporzioni e allungandosi fino a circa 4 metri.

Oltre a richiamarsi alla Centoventi, il nostro render prova a richiamare alcuni elementi tipici delle Fiat del passato, come i fari dalla forma regolare e la mascherina squadrata. Gli inserti di colore nero sui paraurti richiamando la robustezza degli esemplari della prima serie, mentre le fiancate potrebbero avere una linea di cintura alta per trasmettere ulteriore solidità al crossover.

Elettrica e mild hybrid

La base della nuova Panda dovrebbe essere la piattaforma e-CMP2 di origine PSA già impiegata per la nuova 600 e per la Jeep Avenger. In quanto “auto popolare”, la Fiat dovrebbe essere proposta sia con motori elettrici (forse con la stessa batteria da 42 kWh della 500, per un’autonomia intorno ai 300-350 km) che con quelli mild hybrid a benzina.

Fiat Centoventi

Fiat Centoventi Concept

Questi ultimi potrebbero essere completamente nuovi, dato che l’attuale 1.0 da 70 CV presente su Panda e 500 Hybrid sarebbe sottodimensionato in relazione al nuovo posizionamento della Fiat.

Il prezzo di listino? Stando ad una recente intervista ad Olivier François, il ceo di Fiat, la Panda elettrica dovrebbe partire da meno di 25.000 euro.

Fotogallery: Fiat Panda (2024), il render di Motor1.com