Quello dei SUV di segmento C (o compatti se preferite) è particolarmente ricco di modelli con differenti tipologie di motorizzazioni, si da classici benzina e diesel fino all'elettrico puro, passando per differenti livelli di elettrificazione. Powertrain che per la prima volta sbarcano a bordo anche della Dacia Duster che con la nuova generazione adotta sistemi mild hybrid e full hybrid, per contenere i consumi e sfidare ad armi pari la concorrenza. Assieme a prezzi che - come anticipato - rimarranno contenuti.

Proprio da questi presupposti vogliamo mettere a confronto, per ora solo a ruote ferme, la Dacia Duster 2024 con altri modelli simili a livello di dimensioni e motorizzazioni, mentre per quanto riguarda i listini - al di là di quelli ancora da definire per il SUV rumeno - la partita si gioca su livelli differenti. Solo DR 4.0 ed EVO 4 si avvicinano alla Dacia mentre Seat Ateca, Suzuki S-Cross e Skoda Karoq attaccano ben più in alto.

Coupé? No grazie 

Partendo dalle dimensioni la Dacia Duster 2024 arriva a 4,34 metri, invariata rispetto alla generazione uscente. Misura che la colloca a metà strada tra la Suzuki S-Cross (la più corta del gruppo con 4,3 metri) e la Skoda Karoq (4,39 metri). Al top invece per quanto riguarda il passo (la distanza tra il centro ruota anteriore e quello posteriore) con 2,65 metri.

Il viaggio con Dacia Duster (2024)

Dacia Duster 2024

DR 4.0 2022

DR 4.0

Gli stili delle concorrenti sono differenti e si allineano ai family feeling dei rispettivi brand, mentre per quanto riguarda l'andamento della carrozzeria nessuna strizza l'occhio al mondo dei SUV coupé, mantenendo linee più classiche per non sacrificare abitabilità e spazio di carico.

Modello Lunghezza Larghezza Altezza Passo
Dacia Duster 2024 4,34 metri 1,81 metri 1,65 metri 2,65 metri
DR 4.0 4,32 metri 1,83 metri 1,67 metri 2,63 metri
EVO 4 4,33 metri 1,77 metri 1,64 metri 2,56 metri
Seat Ateca 4,38 metri 1,84 metri 1,6 metri 2,63 metri
Skoda Karoq 4,39 metri 1,84 metri 1,6 metri 2,63 metri
Suzuki S-Cross 4,3 metri 1,79 metri 1,58 metri 2,6 metri

Spazio per tutto

Per quanto riguarda gli interni con la nuova generazione, come detto più volte, la Dacia Duster 2024 compie un notevole balzo in avanti sotto tutti i punti di vista. Certo, le plastiche rimangono rigide in ogni dove ma danno una sensazione di solidità.

Il viaggio con Dacia Duster (2024)

Dacia Duster 2024, gli interni

DR 4.0 2022

DR 4.0, gli interni

L'aspetto che più conta è quello della tecnologia con la grande novità rappresentata dalla strumentazione digitale da 7", non la più grande tra le sfidanti ma comunque sufficiente per dare una profonda iniezione di tecnologia. Una specifica che la pone a livello delle concorrenti, Seat Ateca e Skoda Karoq che fanno meglio quanto a dimensioni e quantità di schermate disponibili. L'eccezione è composta dalla Suzuki S-Cross, l'unica disponibile unicamente con strumentazione analogica.

EVO 4

EVO 4, gli interni

2021 SEAT Ateca lifting

Seat Ateca, gli interni

Al centro della plancia è sistemato il monitor dell'infotainment da 10,1" (il più grande tra le concorrenti), profondamente evoluto rispetto a quello della precedente generazione, connesso e compatibile con Android Auto e Apple CarPlay anche in modalità wireless.

Parlando di spazio la Dacia Duster 2024 vede crescere il volume del bagagliaio a 472 litri, in linea con le concorrenti.

Skoda Karoq Style 2022

Skoda Karoq, gli interni

Suzuki S-Cross Hybrid 1.5 140 V

Suzuki S-Cross, gli interni

Modello Strumentazione digitale Monitor centrale Bagagliaio minimo
Dacia Duster 2024 Si 10,1" 472
DR 4.0 Si 9" 600
EVO 4 Si 9" 340
Seat Ateca Si 9,2" 485/510
Skoda Karoq Si 9,2" 479/521
Suzuki S-Cross No 9" 293/430

I motori

Come detto in questo confronto abbiamo preso modelli sovrapponibili per quanto riguarda le motorizzazioni, lasciando quindi fuori quelli disponibili anche in versione 100% elettrica. 

Grazie alla nuova piattaforma la Dacia Duster 2024 adotta per la prima volta anche powertrain elettrificati, un mild hybrid e un full hybrid, affiancando il GPL, sempre apprezzato in vari mercati (Italia compresa) con trazione che può essere anteriore o integrale.

EVO 4

EVO 4

2020 SEAT Ateca lifting

Guardando alle concorrenti ci sono scelte differenti: la Suzuki S-Cross è l'unica a offrire solo motorizzazioni elettrificate mentre il resto punta su unità termiche, con Seat Ateca e Skoda Karoq che puntano ancora anche sul diesel

Modello Benzina Diesel Mild Hybrid Full Hybrid GPL
Dacia Duster 2024 n.d. n.d. 1.2 130 CV 1.6 140 CV 1.0 100 CV
DR 4.0 1.6 114 CV n.d. n.d. n.d. 1.6 106 CV
EVO 4 1.6 114 CV n.d. n.d. n.d. 1.6 106 CV
Seat Ateca 1.0 110 CV
1.5 150 CV
2.0 115 CV
2.0 150 CV
n.d. n.d. n.d.
Skoda Karoq 1.0 110 CV
1.5 150 CV
2.0 190 CV
2.0 115 CV
2.0 150 CV
n.d. n.d. n.d.
Suzuki S-Cross n.d. n.d. 1.4 130 CV 1.4 115 CV n.d.

Prezzi

Eccoci alla parte "calda" del confronto. I prezzi della Dacia Duster 2024 partono da 19.700 euro ma già con il secondo allestimento supera i 20.000 arrivando a 21.400, con il massimo fissato a 27.900 per la full hybrid in allestimento Journey. 

Skoda Karoq Style 2022

Skoda Karoq

Suzuki S-Cross Hybrid 1.5 140 V

Suzuki S-Cross

Solo DR 4.0 ed EVO 4 infatti riescono a stare sotto i 20.000 euro rispettivamente a 19.900 e 18.900 euro. Il resto delle concorrenti si posiziona invece più verso i 30.000 euro.

Modello Prezzo base
Dacia Duster 2024 Meno di 20.000 euro
DR 4.0 19.900 euro
EVO 4 18.900 euro
Seat Ateca 28.000 euro
Skoda Karoq 29.650 euro
Suzuki S-Cross 26.990 euro