Possedere una Ferrari LaFerrari è un sogno di molti. La supercar di Maranello appartiene tuttavia a circa 500 fortunati milionari che in caso di incidente (stiamo pur sempre parlando di un'auto) si trovano a dover sborsare cifre considerevoli per aggiustarla. Avete mai immaginato di quanti soldi si tratta?

Se l'incidente non è un semplice tamponamento, ma un urto violento che ha danneggiato la monoscocca in fibra di carbonio, LaFerrari può essere riparata con una nuova monoscocca e, secondo Scuderia Car Parts, è possibile acquistarla dalla Ferrari per più di un milione di dollari (1.072.655,17 dollari per l'esattezza) ovvero circa un milione di euro.

Quanto costano alcune parti di ricambio

Quando è stata presentata LaFerrari costava 2,5 milioni di euro, una cifra a cui si dovevano aggiungere gli optional. Dal momento del suo debutto ad oggi, inoltre, questa supercar ha elevato il suo valore e anche di molto. DuPont Registry, per esempio, ne ha due esemplari in vendita in questo momento: uno per 3.999.999 dollari e un altro per 4.275.000 dollari (circa 4 milioni di euro).

Sempre stando a Scuderia Car Parts, se servono pezzi di ricambio ci vogliono cifre considerevoli. Ad esempio, parte del tetto costa 140.645,13 dollari (130 mila euro circa), mentre la paratia posteriore costa 28.295,18 dollari (26 mila euro); il sottotelaio anteriore sembra avere un prezzo di 12.372,22 dollari (12 mila euro), ma richiede anche 14 viti in titanio, che costano ciascuna 71,40 dollari (66 euro).

 

La novità in arrivo

Inizialmente la Ferrari intendeva costruire 499 esemplari de LaFerrari coupé, poi nel 2016 ne ha realizzato un 500esimo esemplare venduto per beneficenza a favore dei soccorsi per il terremoto in Italia. La vendita ha fruttato ben 7 milioni di dollari. Ora con l'anno nuovo dovrebbe debuttare l'erede de LaFerrari e dovrebbe adottare un V6 ibrido come 499P e 296 GTB.

Fotogallery: Ferrari LaFerrari (2016)