In questi giorni si è scritto molto sul fatto storico che Tesla non è più il più grande produttore di veicoli elettrici al mondo. Secondo diverse testate e agenzie stampa, la cinese BYD avrebbe superato l'azienda americana, diventando di fatto il marchio più popolare in fatto di auto elettriche. Ma non è del tutto esatto.

BYD, a differenza di Tesla, produce anche altri veicoli che non sono completamente elettrici. Oltre alle note auto a zero emissioni, l'azienda offre, infatti, anche una grande quantità di ibride plug-in. Sommando entrambe le categorie, BYD ha venduto 3,02 milioni di "veicoli a nuova energia", come afferma il marchio, nel 2023.

Si tratta ovviamente di un numero di unità molto maggiore rispetto agli 1,81 milioni di veicoli consegnati da Tesla nello stesso periodo. Tuttavia, il dettaglio di BYD indica che ha venduto 1,44 milioni di ibride plug-in e 1,57 milioni di auto completamente elettriche. Pertanto, il totale di Tesla è ancora superiore del 15% a quello di BYD. L'azienda di Elon Musk è ancora il leader mondiale.

Chi ha più potenziale di crescita?

Tuttavia, una cosa è il presente e un'altra è la prospettiva per il 2024. Mentre Tesla ha registrato un buon incremento del 38% rispetto ai risultati del 2022, le vendite del suo rivale cinese sono aumentate del 73%. La differenza nei tassi di incremento dimostra che il marchio americano sta moderando la sua crescita e sta raggiungendo un picco, a meno che il Cybertruck non diventi un hot-seller che compensi i tassi di crescita moderati previsti per la Modello 3 e la Model Y quest'anno.

Perché Tesla ha venduto più auto elettriche di BYD nel 2023

Le vendite di Tesla e di BYD nel 2023

BYD, invece, sta finalmente decollando non solo sul mercato locale ma anche all'estero. Con una gamma più completa che comprende 14 diversi modelli elettrici appartenenti ai segmenti A, B, D, E e ai segmenti C e D dei SUV. In pratica, i segmenti più popolari in tutto il mondo. Tesla offre 4 modelli che comprendono i segmenti D ed E e i SUV D ed E, oltre all'imminente Cybertruck che non ha un potenziale globale.

È inoltre importante menzionare il diverso posizionamento di ciascuna casa automobilistica. Sebbene abbia tagliato i prezzi più volte negli ultimi 12 mesi, Tesla si è posizionata come un produttore semi-premium che si rivolge ai clienti delle economie sviluppate: Stati Uniti e Canada, Europa, Corea, Australia e Nuova Zelanda, Taiwan, Hong Kong e Cina.

Perché Tesla ha venduto più auto elettriche di BYD nel 2023

Le vendite di Tesla e di BYD nel 2023

La forza di BYD

L'ampia gamma di BYD si adatta sia ai mercati sviluppati che a quelli emergenti. Questo è probabilmente il suo più grande punto di forza rispetto a Tesla. Permette a molte persone in tutto il mondo di guidare elettrico. Poiché la presunta prossima utilitaria di Tesla non arriva, BYD continuerà a guadagnare l'opportunità di vendere le sue auto in mercati come l'India, l'America Latina, il Sud-Est asiatico, l'Africa e l'Asia centrale. I mercati emergenti rappresentano circa un quinto delle vendite globali di veicoli leggeri.

motor1-numbers Vedi tutte le notizie su Motor1 Numbers

Sulla base dei fatti precedenti, la mia personale previsione è che BYD supererà Tesla con le sue auto elettriche entro la fine di quest'anno. Oltre alla crescente presenza nei mercati emergenti, l'azienda sta guadagnando terreno anche in Europa. Sarà in grado di guidare il mondo dell'elettrico senza una presenza negli Stati Uniti?

Perché Tesla ha venduto più auto elettriche di BYD nel 2023

Le vendite di Tesla e di BYD nel 2023