La carrozzeria station wagon, fino a pochi mesi fa, era una di quelle meno utilizzate nel nuovo mondo delle auto elettriche. Nell'ultimo periodo, però, abbiamo assistito al debutto di numerose auto familiari a zero emissioni e l'ultima in questo ristretto gruppo è la nuova Volkswagen ID.7 Tourer.

Come avevamo anticipato nel video di anteprima, si tratta di una delle prime wagon di Wolfsburg a non adottare l'iconica denominazione Variant, sostituita dal nuovo nome, ma senza dimenticare il successo e i grandi bagagliai delle auto del passato. Scopriamo come è fatta.

Volkswagen ID.7 Tourer, gli esterni

La nuova Volkswagen ID.7 Tourer condivide la maggior parte del design e delle dimensioni esterne con la versione berlina fastback. Entrambe, infatti, sono lunghe 4,96 metri e hanno un passo di 2,97 metri, con sbalzi della carrozzeria piuttosto contenuti: una soluzione ideata per avere il maggior spazio possibile nell'abitacolo.

Naturalmente, come è logico pensare, i due modelli differiscono fra loro soprattutto nella parte posteriore della carrozzeria, dove la nuova station wagon Tourer ha una linea del tetto meno spiovente, per aumentare il volume di carico verso l'alto.

VW ID.7 Tourer (2024)

Volkswagen ID.7 Tourer 2024

In poche parole, la linea di questa nuova Tourer è stata ideata dai designer Volkswagen per rappresentare la giusta via di mezzo tra la grande Passat Variant recentemente rinnovata e l'iconica Arteon Shooting Brake, la versione familiare della berlina coupé che negli anni è stata apprezzata da numerosi clienti europei del brand.

VW ID.7 Tourer (2024)

Volkswagen ID.7 Tourer 2024

Volkswagen ID.7 Tourer, gli interni e il bagagliaio

Passando agli interni, la prima cosa di cui parlare è sicuramente il nuovo volume di carico. La Volkswagen ID.7 Tourer, infatti, grazie alle modifiche apportate alla parte posteriore di cui abbiamo appena parlato, offre uno spazio di carico di 605 litri in configurazione 5 posti o 1.714 litri con la seconda fila abbattuta, un valore naturalmente superiore a quello della berlina.

Per fare sempre un paragone "in casa", si tratta di un valore leggermente inferiore a quello dell'attuale ultima generazione di Passat Variant (690-1.920 litri), ma comunque molto elevato per la categoria di appartenenza e superiore a quello dell'Arteon Shooting Brake (583-1.632 litri).

VW ID.7 Tourer (2024)

VW ID.7 Tourer 2024, il bagagliaio

Come già detto, le differenze di spazio sono state ottenute tutte in altezza, in quanto, in base a quanto specificato da Volkswagen stessa, le dimensioni del fondo del bagagliaio sono rimaste invariate rispetto a quelle della berlina.

Per gli amanti dei numeri, dunque, la lunghezza del piano fino al divano posteriore è di 1,08 metri, un valore che può arrivare fino a poco meno di 2,00 metri ribaltando gli schienali dei sedili posteriori, la larghezza invece è di un metro preciso.

VW ID.7 Tourer (2024)

VW ID.7 Tourer 2024, gli interni

VW ID.7 Tourer (2024)
VW ID.7 Tourer (2024)

Per quanto riguarda il comparto tecnologico, poi, rispetto alla versione berlina, sulla Tourer debutta il sistema di infotainment MIB4, con hardware e software completamente nuovi e con un display da 15 pollici.

Tra le dotazioni non manca nemmeno l’assistente vocale IDA basato su ChatGPT che consente il controllo di molte funzioni dell'auto ed è in grado di rispondere anche a domande mirate su qualsiasi argomento, grazie all’accesso a banche dati online. Come sulla berlina, infine, non mancano anche i sedili ErgoActive Plus di ultimissima generazione, di cui abbiamo parlato in maniera molto approfondita su InsideEVs.

Volkswagen ID.7 Tourer, il video in anteprima

Volkswagen ID.7 Tourer, la meccanica

L'arrivo sul mercato europeo della nuova Volkswagen ID.7 Tourer è previsto per i prossimi mesi. Inizialmente la versione wagon della berlina elettrica di Wolfsburg sarà offerta nelle versioni Pro e Pro S, entrambe con una potenza di 286 CV e 210 kW, generati dal nuovo motore APP550 posizionato sotto l'asse posteriore, lo stesso di trazione.

La differenza tra le due, però, sarà a livello di pacco batterie: la versione Pro, infatti, è dotata dell'accumulatore da 77 kWh di precedente generazione, la versione Pro S, invece, è dotata del nuovo accumulatore da 86 kWh. Nel primo caso la potenza di ricarica è di 175 kW, nel secondo di 200 kW. L'azienda non ha ancora dichiarato il dato di autonomia ufficiale secondo il ciclo WLTP ma solo un valore approssimativo, pari, per la versione Pro S, a 687 km.

Il motore della Volkswagen ID.7 Tourer 2024

Volkswagen ID.7 Tourer, i prezzi

I prezzi e le disponibilità della nuova Volkswagen ID.7 Tourer per l'Italia non sono ancora stati comunicati, tuttavia è possibile che non si discosteranno eccessivamente da quelli della versione berlina, che parte da 64.850 euro nella versione Pro.

Volkswagen ID.7 Tourer, le concorrenti

Come abbiamo detto, il gruppo delle station wagon elettriche è attualmente molto ristretto. All'interno ci sono modelli che in Italia non abbiamo ancora visto, come la NIO ET5 Touring o la Zeekr 001, entrambe che strizzano l'occhio alle shooting brake, ma anche modelli già in vendita, come le neonate Peugeot e-308 station wagon, Opel Astra Sports Tourer Electric o la cinese MG5.

Fotogallery: Volkswagen ID.7 Tourer 2024