Febbraio è stato un mese positivo per il mercato delle auto nuove in Europa. Secondo i dati di JATO Dynamics (relativi a 28 mercati europei) sono state immatricolate 988.116 auto, ovvero circa il 10% in più rispetto all'anno precedente. A trainare la crescita, come prima della pandemia da Covid, sono state le auto a benzina, responsabili del 61% del totale.

Un altro dato molto interessante riguarda le auto prodotte in Cina, che hanno registrato i più alti livelli di crescita su base annua (+45%). A titolo di confronto, le immatricolazioni di vetture prodotte in Germania e in Spagna hanno registrato un aumento del 6% ciascuna. Vediamo più in dettaglio tutti i modelli.

Dacia Sandero sempre in testa

La crescita di Dacia è continuata anche a febbraio e la Sandero è rimasta in cima alla classifica delle auto più vendute in Europa, con 20.797 unità (+13%). La Tesla Model Y si è piazzata in seconda posizione con 19.760 unità (+7%), seguita dalla Volkswagen Golf (19.490, +45%).

Le immatricolazioni della Citroen C3 sono aumentate del 61% (grazie alle offerte sulla precedente generazione e l'arrivo della nuova). In salita anche Skoda Octavia, Toyota Corolla, Audi A3, BMW X1, Seat/Cupra Leon, Tesla Model 3, MG Zs e Opel/Vauxhall Astra.

Tra le ultime arrivate, la Jeep Avenger ha registrato 5.677 unità, di cui 1.434 elettriche; la Volvo EX30 3.663 unità e la Renault Espace 1.722 unità. Mitsubishi ha immatricolato rispettivamente 1.535 e 1.339 unità della Colt e della ASX, e Honda 1.100 unità della ZR-V.

Le auto più vendute in Europa a febbraio 2024

  1. Dacia Sandero, 20.797 unità (+13%)
  2. Tesla Model Y, 19.760 unità (+7%)
  3. Volkswagen Golf (19.490, +45%)
  4. Peugeot 208, 18.476 (+14%)
  5. Citroen C3, 17.787 (+61%)
  6. Skoda Octavia, 16.587 (+35%)
  7. Toyota Yaris Cross, 15.760 (+7%)
  8. Renault Clio, 15.002 (+26%)
  9. Volkswagen T-Roc, 13.975 (-11%)
  10. Peugeot 2008, 13.900 (+17%)
  11. Dacia Duster, 13.630 (-3%)
  12. Fiat Panda, 12.865 (+27%)
  13. Kia Sportage, 12.623 (+27%)
  14. Fiat/Abarth 500, 12.570 (-8%)
  15. Renault Captur, 12.083 (+9%)
  16. Opel/Vauxhall Corsa, 11.959 (-21%)
  17. Toyota Yaris, 11.895 (-1%)
  18. Ford Puma, 11.745 (+18%)
  19. Nissan Qashqai, 11.436 (+21%)
  20. Hyundai Tucson, 11.174 (-1%)
  21. Toyota Corolla, 10.622 (+39%)
  22. Volkswagen Tiguan, 9.942 (+2%)
  23. Audi A3, 9.770 (+38%)
  24. Peugeot 308, 9.755 (+12%)
  25. Volvo XC40, 8.962 (+9%)
Tesla Model Y

Tesla Model Y

Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto

Volkswagen Golf 2024

Dacia Sandero

Dacia Sandero

La corsa delle auto Made in China

La crescita delle auto prodotte in Cina è ancora più evidente se si considerano le immatricolazioni di BEV. Nei primi due mesi del 2024 il 20% delle BEV immatricolate è Made in China, il 33% proviene dalla Germania, ma in quest'ultimo caso l'aumento è di appena l'8%.

Bisogna tuttavia notare che circa il 44% di tutti i volumi di auto Made in China sono stati registrati da marchi occidentali, tra cui Tesla, Volvo e Dacia, mentre il 40% è stato registrato da MG, di proprietà e progettazione interamente cinese, ma posizionata in Occidente come marchio britannico.

Questo significa che i marchi cinesi hanno rappresentato solo il 16% delle immatricolazioni di vetture di produzione cinese, a conferma del fatto che questi produttori continuano a dover affrontare sfide legate alla percezione e alla consapevolezza in Europa.

I marchi più venduti in Europa a febbraio 2024

  1. Volkswagen, 95.511 (-1%)
  2. Toyota, 69.521 (+12%)
  3. Peugeot, 57.987 (+8%)
  4. Skoda, 57.638 (+14%)
  5. BMW, 54.501 (+23%)
  6. Renault, 49.348 (+6%)
  7. Mercedes, 48.708 (+1%)
  8. Dacia, 46.111 (+3%)
  9. Audi, 45.664 (-7%)
  10. Hyundai, 39.738 (+6%)
  11. Kia, 39.669 (7%)
  12. Citroen, 36.341 (+26%)
  13. Ford, 34.621 (-17%)
  14. Opel/Vauxhall, 34.163 (+1%)
  15. Fiat, 32.956 (+9%)
  16. Tesla, 27.827 (+20%)
  17. Volvo, 27.407 (+37%)
  18. Nissan, 23.512 (+22%)
  19. Seat, 21.881 (+8%)
  20. Suzuki, 18.312 (+52%)
  21. MG, 15.620 (+106%)
  22. Cupra, 15.193 (+43%)
  23. Mazda, 12.271 (0%)
  24. Jeep, 11.279 (+19%)
  25. MINI, 10.778 (-6%)