I motori V12 sono una specie in via di estinzione. Anno dopo anno molti costruttori ci hanno rinunciato, come BMW, abbracciando il downsizing con o senza elettrificazione. Frazionamento nobile, capace di scrivere alcune delle pagine più gloriose dell'automobilismo. Eppure rimane, dedicato a modelli super sportivi.

In quel di Maranello per esempio hanno appena presentato la Ferrari 12Cilindri, che già nel nome anticipa l'anima della nuova ammiraglia. Un V12 vecchia scuola, senza sovralimentazione né elettrificazione, a girare altissimo (quota 9.500 giri) per 830 CV e 678 Nm scaricati a terra dalle sole ruote posteriori. 

Oltre alla "rossa" ecco quali sono le altre auto ancora legate al motore V12.

Aston Martin DBS

Pronta a salutare dopo anni di onorata carriera, la Aston Martin DBS continua a muoversi grazie al motore V12. Un biturbo di 5,2 litri da 770 CV dedicato alla versione Ultimate, la più potente Aston mai creata. Anche lui è pronto a cedere il passo, senza però rinunciare allo storico frazionamento, pronto a trovare spazio sotto il cofano della nuova Vanquish. Per ora sappiamo solo che arriverà a 835 CV e 1.000 Nm di coppia.

  • Cilindrata: 5.204 cc
  • Potenza: 770 CV
  • Coppia: 900 Nm
  • 0-100 km/h: 3,6 secondi
  • Velocità massima: 340 km/h
  • Prezzo: da 390.622 euro (Ultimate)
<p>Aston Martin DBS Ultimate</p>

Aston Martin DBS Ultimate

Ferrari 12Cilindri

L'ultima arrivata in ordine di tempo la Ferrari 12Cilindri è l'erede spirituale della dinastia delle V12 di Maranello, mantenendone intatto il DNA. Ora la potenza tocca quota 830 CV con 678 Nm di coppia, affiancato dal cambio DCT a 8 rapporti. Una super sportiva doc che non cede alle mode. 

  • Cilindrata: 6.496 cc
  • Potenza: 830 CV
  • Coppia: 678 Nm
  • 0-100 km/h: 2,9 secondi
  • Velocità massima: 340 km/h
  • Prezzo: da 435.000 euro
Ferrari 12Cilindri, il video dal vivo

Ferrari 812 Competizione

Quella che sta per andare in pensione, sostituita dalla 12Cilindri. La Ferrari 812 Competizione rappresenta l'evoluzione della Superfast, portando all'estermo forme e prestazioni. Versione - come si legge sul sito ufficiale Ferrari - "Dedicata a un ristretto gruppo di appassionati e conoscitori del Cavallino Rampante" monta lo stesso motore della 12Cilindri.

  • Cilindrata: 6.496 cc
  • Potenza: 830 CV
  • Coppia: 692 Nm
  • 0-100 km/h: 2,9 secondi
  • Velocità massima: 340 km/h
  • Prezzo: da 499.000 euro
<p>Ferrari 812 Competizione</p>

Ferrari 812 Competizione

Ferrari Purosangue

Il primo SUV (o meglio, FUV) del Cavallino non poteva rinunciare a un collegamento con la storia. Ecco quindi che la Ferrari Purosangue monta il classico V12, in versione meno estrema rispetto alle sorelle, anche certo potenza e coppia non mancano. Sono rispettivamente 725 e 716, trasmessi a tutte e quattro le ruote.

  • Cilindrata: 6.496 cc
  • Potenza: 725 CV
  • Coppia: 716 Nm
  • 0-100 km/h: 3,3 secondi
  • Velocità massima: 310 km/h
  • Prezzo: da 390.000 euro
<p>Ferrari Purosangue</p>

Ferrari Purosangue

Gordon Murray T.50

"La più grande auto stradale V12 mai creata. Il più grande motore V12 mai creato. Il più leggero, ad alto regime e con potenza specifica più alta". Non fa certo giri di parole la Gordon Murray  Automotive - Casa inglese fondata dal "papà" della McLaren F1 - per descrivere la T.50, supercar che fa della leggerezza (appena 986 kg) e del V12 i propri marchi di fabbrica. Un grande motore, sviluppato da Cosworth, con la cilindrata più piccola del gruppo: appena 4 litri. E capace di urlare fino a 12.100 giri.
<p>Gordon Murray Automotive T.50</p>

Gordon Murray Automotive T.50

  • Cilindrata: 3,994 cc
  • Potenza: 663 CV
  • Coppia: 467 Nm 
  • 0-100 km/h: 2,5 secondi
  • Velocità massima: 350 km/h
  • Prezzo: da 514.840 euro

Lamborghini Revuelto

La più potente del lotto. La Lamborghini Revuelto infatti arriva a superare i 1.000 CV, raggiungendo i 1.015. Il motore non è sotto il cofano ma, come da tradizione, dietro l'abitacolo. Così il sound del V12 - frazionamento stampato a fuoco nel DNA di Sant'Agata Bolognese - fa da colonna sonora a ogni spostamento. Il V12 rappresenta il cuore pulsante di un nuovo powertrain plug-in, composto da una batteria agli ioni di litio da 3,8 kWh ad alimentare 3 motori elettrici, che danno vita alla trazione integrale.

  • Cilindrata: 6.498 cc
  • Potenza: 1.015 CV
  • Coppia: 725  Nm (solo V12)
  • 0-100 km/h: 2,8 secondi
  • Velocità massima: 350 km/h
  • Prezzo: da 3 milioni di euro
<p>Lamborghini Revuelto</p>

Lamborghini Revuelto

Maybach S

Quando una Mercedes Classe S non basta e il richiamo del motore V12 è troppo forte ecco arrivare la Maybach S, non plus ultra del lusso secondo Stoccarda. Anche sotto il cofano, dove il nobile frazionamento continua a girare, anche per non sfigurare nei confronti delle rivali firmate Rolls-Royce.

  • Cilindrata: 5.980 cc
  • Potenza: 612 CV
  • Coppia: 900  Nm (solo V12)
  • 0-100 km/h: 4,5 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 257.722 euro
<p>Maybach S</p>

Maybach S

Pagani Imola Roadster

Come godere al meglio di un motore V12? Semplice: eliminando filtri non necessari. Come il tetto. Così nasce la Pagani Imola Roadster, l'auto scoperta mai creata da Horacio. Il segreto è il classico V12 biturbo AMG di 6 litri da 850 CV e 1.100 Nm di coppia che "respira" anche grazie all'airscoop che fa capolino sopra i due poggiatesta.

  • Cilindrata: 5.980 cc
  • Potenza: 850 CV
  • Coppia: 1.100  Nm (solo V12)
  • 0-100 km/h: n.d. secondi
  • Velocità massima: 350 km/h
  • Prezzo: n.d.
<p>Pagani Imola Roadster</p>

Pagani Imola Roadster

Pagani Utopia

Da quando è nata - anno 1999 - Pagani si è legata al motore V12 firmato AMG. L'Utopia, ultima nata, non fa certo eccezione. Per lei Horacio ha scelto il V12 6.0 biturbo benzina da 864 CV e 1.100 Nm accoppiato a un cambio manuale 7 marce e alla trazione posteriore. Gioiello made in Motor Valley con un peso di appena 1.280 kg.

  • Cilindrata: 5.980 cc
  • Potenza: 864 CV
  • Coppia: 1.100  Nm (solo V12)
  • 0-100 km/h: 3,1 secondi
  • Velocità massima: 350 km/h
  • Prezzo: da 2,6 milioni di euro
<p>Pagani Utopia</p>

Pagani Utopia

Rolls Royce Cullinan

Il V12 biturbo BMW è scomparso dalla Serie 7 ma continua a cantare sotto l'immenso cofano della Rolls-Royce Cullinan, il primo SUV della Casa inglese. A differenza degli altri modelli descritti sopra però qui non è questione di ricerca delle prestazioni pure, ma di distinguersi non solo per le dimensioni mastodontiche o per l'extra lusso che si trova in ogni dettaglio. Anche ciò che non si vede conta. E se porti il nome di un diamante non puoi "accontentarti" di frazionamenti troppo "modesti". 

  • Cilindrata: 6.749 cc
  • Potenza: 571 CV
  • Coppia: 850 Nm
  • 0-100 km/h: 5,2 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 351.000 euro
<p>Rolls-Royce Cullinan</p>

Rolls-Royce Cullinan

Rolls-Royce Ghost

Nata come la "piccola" della Casa (è lunga 5,5 metri) la Rolls-Royce Ghost non rinuncia al motore che muove il resto della gamma, abbinato in questo caso alla sola trazione posteriore e con cilindrata leggermente ridotta. Come per la Cullinan e la Phantom (che trovate qui sotto) eleganza e lusso non hanno praticamente confini.

  • Cilindrata: 6.592 cc
  • Potenza: 570 CV
  • Coppia: 780 Nm
  • 0-100 km/h: 4,9 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 275.000 euro
<p>Rolls-Royce Ghost</p>

Rolls-Royce Ghost

Rolls Royce Phantom

Chiude la lista delle auto con motore V12 la Rolls-Royce Phantom, forse l'auto che più di tutte rappresenta cosa significa lo sfarzo su ruote. Berlina pura con lo Spirit of Ecstasy a vegliare sul V12 BMW di 6,6 litri. Motore che però quasi non si sente: come per la Cullinan qui non conta il sound. Anzi, meno si sente ciò che c'è all'esterno, meglio è.

  • Cilindrata: 6.749 cc
  • Potenza: 571 CV
  • Coppia: 900 Nm
  • 0-100 km/h: 5,3 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 484.000 euro
<p>Rolls-Royce Phantom</p>

Rolls-Royce Phantom