Di recente, Mercedes ha intrapreso una doppia strada per i modelli più performanti marchiati AMG. Pur dando fiducia in entrambi i casi all'alimentazione ibrida plug-in, da una parte, berline, coupé e SUV più compatti sono equipaggiati con un 2.0 quattro cilindri, mentre ammiraglie e supercar sono spinte da un 4.0 V8 elettrificato.

Se quest'ultima decisione è stata complessivamente "digerita" dagli appassionati del marchio, la prima ha destato qualche perplessità, soprattutto in alcuni mercati. Ne è un esempio la Cina, in cui tanti clienti - per stessa ammissione di Mercedes - non sembrano aver apprezzato il quattro cilindri 2.0 ibrido plug-in. Così, la Casa tedesca si prepara a un dietrofront.

Addio all'ibrido plug-in

Questa indiscrezione è stata riportata da Autocar, che parla di una generale "insoddisfazione" di Mercedes per le vendite dei modelli AMG col 2.0 ibrido plug-in rispetto alle generazioni precedenti equipaggiate col V8.

Foto spia - La Mercedes-AMG CLE 63 Coupé al Nurburgring

Mercedes CLE 63 AMG, le foto spia

Per questa ragione, il brand cambierà le cose già con la CLE 63 AMG. Originariamente prevista col quattro cilindri, questa versione adotterà un 4.0 V8 mild hybrid da almeno 585 CV.

Questi varianti saranno posizionate al di sopra della CLE 53 Coupé e Cabriolet, entrambe mosse da un motore turbo a benzina a sei cilindri da 3 litri che produce 449 CV. 

Tempo di valutazioni

In aggiunta, fonti di Autocar interne a Mercedes affermano che la decisione di dotare la CLE di un motore V8 è legata anche al feedback della rete globale di concessionari. Infatti, i dealer avevano suggerito che l'adozione di un quattro cilindri per la CLE top di gamma avrebbe creato confusione tra i potenziali clienti, vista la presenza della già citata CLE 53 AMG a sei cilindri. 

Mercedes-AMG CLE 53 Cabriolet (2024)

Mercedes-AMG CLE 53 Cabriolet (2024)

Markus Schäfer, responsabile delle operazioni di ricerca e sviluppo di Mercedes, ha dichiarato che il marchio sta monitorando attentamente anche le vendite della C 63 AMG e della GLC 63 AMG, in seguito alle richieste di un ritorno al V8 avanzato anche dalla clientela cinese. 

A tal proposito, Schäfer ha ammesso che nelle conversazioni avvenute con diversi clienti asiatici questi ultimi non hanno accolto con grande entusiasmo il tipo di motorizzazione scelta per la C 63. A quanto pare, quindi, Mercedes si prepara a rivedere la sua strategia per i modelli AMG.

Fotogallery: Foto spia - La Mercedes-AMG CLE 63 Coupé al Nurburgring

Fonte: SH Proshots