La nuova edizione elettrica della Renault 5 sta attualmente facendo scalpore. Non c'è da stupirsi, visto che la 5 E-Tech Electric, presto disponibile, cita diligentemente il proprio passato.

Ma mentre l'azienda stessa si concentra principalmente sulla versione originale del 1972, la seconda generazione della piccola vettura viene quasi dimenticata. E questo nonostante il fatto che la "Supercinque" compia 40 anni proprio nel 2024.

Torniamo al 1984

Facciamo quindi un salto al 1984, quando la Renault 5 era già sul mercato da dodici anni ed erano stati venduti oltre cinque milioni di veicoli. Ma la concorrenza non dormiva: la seconda generazione della Volksvagen Polo apparve nel 1981, la Opel Corsa nel 1982 e infine la nuova Peugeot 205 e la Fiat Uno nel 1983. Entrambe colpiscono come una bomba e costringono Renault ad agire.

Fotogallery: Renault 5 (1984-1996)

La nuova Renault 5 non sarebbe dovuta comparire prima dell'anno modello 1986, ma la pressione era forte. La "Supercinque", come fu ufficiosamente chiamata per distinguerla dal modello precedente, dominò il Salone dell'Automobile di Parigi del 1984 - letteralmente, visto che un gigantesco modello di Supercinque campeggiava nel padiglione Renault.

Nuova tecnologia in un look familiare

Il 1984 segnò la fine della carriera della Renault 5 di prima generazione. Dopo aver prodotto 5.544.695 veicoli in 13 anni, la "Supercinque" ("Super 5") era ancora una volta un'erede completamente riprogettata. In Germania, l'auto viene chiamata semplicemente "la nuova Renault 5".

Anche il design, fortemente ispirato al suo predecessore, appare più fluido e maturo. Ne è responsabile il designer Marcello Gandini, che ammette apertamente di non aver trovato una forma migliore. La lunghezza della Renault 5 è aumentata di 8,5 centimetri fino a 3,59 metri e la larghezza di 3,5 centimetri fino a 1,58 metri. Fin dall'inizio, Renault offre la "Supercinque" anche in una versione a quattro porte, allungata di altri sei centimetri fino a 3,65 metri.

Renault 5 (1984-1996)

Renault Supercinq (anteriore) e la vecchia Renault 5

Nonostante la somiglianza esterna con la famiglia, uno sguardo sotto il cofano rivela che si tratta di un veicolo completamente nuovo. La piattaforma della "Supercinque" deriva ora dalla Renault 9, il che significa che i motori sono ora installati trasversalmente davanti all'asse anteriore anziché longitudinalmente dietro di esso per migliorare lo spazio interno. Anche il telaio è stato radicalmente riprogettato e migliorato. L'asse anteriore è ora dotato di montanti McPherson, mentre le ruote posteriori, sospese singolarmente, sono guidate da bracci oscillanti e barre di torsione.

La nuova Renault 5 inizia la sua carriera con una gamma di motorizzazioni significativamente più ampia rispetto al suo predecessore. Oltre all'unità base da 1,0 litri con 41 CV, sono disponibili un motore da 1,1 litri con 45 CV e un motore da 1,4 litri con 59 CV e 71 CV rispettivamente. Tuttavia, i motori non sono nuovi: i blocchi in ghisa grigia sono utilizzati da Renault da 20 anni. Tuttavia, i cosiddetti motori Cléon-Fonte sono considerati quasi indistruttibili.

Renault 5 (1984-1996)

Renault 5 GT Turbo

Questo non vale per la versione di punta, la GT Turbo. Il suo motore turbo da 1,4 litri produce 115 CV, accelera la dinamo compatta da 0 a 100 km/h in soli 8,0 secondi e consente una velocità massima di 200 km/h. Costo iniziale: 19.295 DM.

Il "piccolo amico"

Poco dopo la sua presentazione, la rivista "auto, motor und sport" ha testato la nuova Renault 5 in versione GTL con 59 CV al prezzo di 13.490 marchi. Viene elogiata per il motore potente e il telaio confortevole, oltre che per la manovrabilità e la buona visione d'insieme. Tuttavia, ci sono state lamentele per le poco pratiche maniglie delle porte incassate sul modello a tre porte, per la qualità generale e per le obsolete fruste delle cinture di sicurezza. Tuttavia, il bagagliaio contiene 233 litri. La conclusione dei nostri colleghi rimane ambivalente, riconoscendo i progressi fatti ma mancando di una certa originalità.  

Nella pubblicità tedesca, la Supercinque viene abilmente commercializzata come un "piccolo amico" che aiuta i suoi proprietari o i potenziali acquirenti. Un esempio: fare una pazzia? Vai, dice il piccolo amico. Tra la fine del 1986 e l'inizio del 1991, la società belga EBS ha prodotto anche una versione cabriolet in un totale di 1.400 veicoli, 14 dei quali erano modelli GT Turbo.

Renault 5 (1984-1996)

Molto raro: La Renault 5 Cabrio di EBS

Nel 1986 vennero lanciate le prime varianti con convertitori catalitici a tre vie a controllo lambda secondo le norme statunitensi, il massimo della depurazione dei gas di scarico dell'epoca. Renault assunse così un ruolo pionieristico nell'intero mercato. Solo tre anni dopo, tutti i motori a benzina destinati al mercato tedesco erano dotati di convertitore catalitico.

Sempre nel 1986, il diesel entra nel cofano della Serie 5: la Renault 5 TD (tre porte) e GTD (quattro porte), con una cilindrata di 1,6 litri, eroga 55 CV ed è uno dei modelli più economici sul mercato dell'epoca, con un consumo di 5,1 litri di carburante ogni 100 chilometri.

Clio e Twingo come eredi della 5

Grazie alla sua base tecnica di successo e agli accurati aggiornamenti dei modelli, la Renault 5 rimase all'avanguardia fino alla fine della sua produzione. Nel 1990, Renault lanciò la Clio come successore designato, che arrivò anche in Germania un anno dopo. Tuttavia, questa non fu affatto la fine per la tanto amata Serie 5.

Renault 5 (1984-1996)

Renault 5 (1984-1996)

Entrambe le beniamine del pubblico furono costruite in parallelo e nel 1993 si aggiunse la Twingo come ulteriore erede della Serie 5. La Supercinque uscì infine dalla linea di produzione in Slovenia fino al 1996. Poi, dopo 24 anni e un totale di 9.008.912 unità di entrambe le serie di modelli, fu "au revoir" per il favorito di lunga data. La Supercinque ha rappresentato circa 3,4 milioni di esemplari.

Decenni dopo, questo significa una buona situazione dei ricambi e almeno un certo numero di veicoli sopravvissuti. Anche grazie a una prevenzione della ruggine nettamente migliore rispetto alla prima generazione di 5 esemplari. I prezzi dell'usato dell'utilitaria aumenteranno con l'arrivo del suo successore elettrico? Lo terremo d'occhio.