I dati di giugno 2024 sulle immatricolazioni italiane di auto nuove ci dicono che la Dacia Sandero sta riducendo il suo distacco dalla capolista Fiat Panda.

La storica regina del mercato italiano ha perso una parte del suo dominio incontrastato in favore della compatta franco-rumena che trova sempre più clienti nel nostro Paese, confermando il successo europeo della Sandero.

Cerchiamo però di capire come e perché la Dacia Sandero si è avvicinata così tanto alla Fiat Panda nella classifica delle vendite di giugno.

I numeri dell'avvicinamento

Partiamo col dire che si tratta solo di un risultato mensile, quindi legato anche a questioni contingenti e temporanee come la disponibilità delle vetture, ma sembra piuttosto indicativo di un trend che vede la Panda "classica" ridurre i suoi margini di supremazia sul mercato italiano.

Fiat Panda Pandina

Fiat Panda Pandina

Le immatricolazioni di giugno 2024 riportano 10.610 targhe per la Fiat Panda e 7.650 targhe per la Dacia Sandero. In pratica in un anno le vendite mensili della Dacia Sandero sono cresciute del 68%, mentre quelle della Fiat Panda segnano un +54%. Così la prima e la seconda in classifica sono sempre più vicine.

Dacia Sandero Stepway

Dacia Sandero Stepway

Molto interessante è anche il risultato ottenuto dalla Citroen C3 che si guadagna il terzo posto sia nella classifica mensile di giugno 2024 che in quella semestrale.

Citroen C3 YOU!

Citroen C3 YOU!

 

La Top 10 delle auto più vendute in Italia a giugno 2024

  1. Fiat Panda: 10.610
  2. Dacia Sandero: 7.650
  3. Citroen C3: 4.676
  4. Renault Clio: 4.453
  5. Fiat 500: 4.254
  6. Lancia Ypsilon: 4.149
  7. Jeep Avenger: 3.923
  8. Renault Captur: 3.546
  9. Toyota Yaris Cross: 3.322
  10. Tesla Model 3: 3.282

Un successo italiano ed europeo

I dati cumulati da inizio 2024 confermano questo trend dell'inseguimento ravvicinato, con la Dacia seconda a quota 33.817 immatricolazioni e la Fiat a 64.050 unità, ovvero il 52% dell'italiana contro il 51% dei primi sei mesi del 2023.

Dacia Sandero Streetway, la vista posteriore

Dacia Sandero Streetway, la vista posteriore

Una curiosità: in Europa la Dacia Sandero è già la prima in classifica, con 116.922 esemplari venduti da inizio 2024, davanti alla Volkswagen Golf a quota 105.904.

I perché dell'avvicinamento

Tra i motivi che stanno alla base di questo ulteriore avvicinamento della Sandero alla Panda c'è da segnalare la voglia degli italiani e di molti europei di risparmiare sul costo d'acquisto dell'auto, cosa che rende sempre più popolari i modelli "basici" o comunque con un buon rapporto prezzo/dotazioni.

Basti dire che la Dacia Sandero Streetway Essential 1.0 SCe 65 CV a benzina ha un prezzo base di 13.250 euro e che la versione bifuel a Gpl da 101 CV parte da 14.750 euro, mentre per la Fiat Panda 1.0 Hybrid 70 CV non costa meno di 15.900 euro.

  Fiat Panda Dacia Sandero Streetway
Prezzo base 15.900 euro 13.250 euro

Il divario di prezzo è ancora più sensibile se si considerano i modelli in stile offroad di Panda e Sandero. La Fiat Pandina ha infatti un prezzo base di 18.900 euro che si contrappone ai 15.300 euro della Dacia Sandero Stepway.

  Fiat Pandina Dacia Sandero Stepway
Prezzo base 18.900 euro 15.300 euro

A quanto pare molti automobilisti preferiscono puntare sulla Sandero che ha dimensioni maggiori e offre più spazio nell'abitacolo e nel bagagliaio, senza dimenticare che la doppia alimentazione benzina/Gpl rappresenta al momento una delle soluzioni migliori per ridurre i costi di viaggio. Quasi l'80% dei clienti Sandero sceglie infatti la versione a Gpl.

  Fiat Panda Dacia Sandero Streetway
Lunghezza 3,65 m 4,08 m
Larghezza 1,64 m 1,84 m
Altezza 1,55 m 1,49 m
Passo 2,30 m 2,60 m
Bagagliaio 225 l 328 l
Motori 1.0 mild hybrid 70 CV 1.0 benzina 65 CV
1.0 turbo benzina 91 CV
1.0 turbo benzina/Gpl 101 CV
Fiat Grande Panda (2024)

Fiat Grande Panda (2024)

Questo trend di mercato sembra destinato a proseguire ancora per qualche mese, almeno fino a quando la Fiat Grande Panda non ridarà una spinta alle vendite del marchio italiano.