Best-seller nel suo segmento da decine di anni, ha diversi punti di forza che le potrebbero far scalare anche le vette del noleggio a lungo termine

Per molti è "la" macchina, un punto di riferimento, per altri è l’avversaria da battere. La Volkswagen Golf non ha bisogno di presentazioni con il suo mix di praticità, sfruttabilità in ogni situazione e dinamica di guida parlano da soli, e poi c’è la sua natura da trasformista: trazione anteriore o integrale, cambio manuale o DSG, alimentazione a benzina, ibrida o elettrica. E, chiaramente, non può mancare la turbodiesel, che abbiamo scelto con il motore 1.6 TDI da 115 CV per questo #PerchéNoleggiarla.

Com'è accessoriata

Una versione pensata per il noleggio non c’è, ma la Business è forse quella più adatta ad accontentare le esigenze di tutti. Di base è ben accessoriata e non mancano sistemi di sicurezza e ausilio alla guida come la frenata automatica d’emergenza, l’avviso anti colpo di sonno e i sensori di parcheggio avanti e dietro. Per completare la dotazione è bene ordinare il clima automatico e anche il navigatore, molto completo, se si viaggia tanto. Anche la retrocamera si rivela utile, mentre l’assetto da 17 appaga l’occhio senza penalizzare il comfort.

 

Leggi anche

Come si guida

Uno dei pregi della Golf è la sua intuitività, anche dietro al volante. Tutti i comandi sono immediati e sinceri, a cominciare dallo sterzo che è morbido, leggero ma comunque diretto. Il 1.6 TDI della nostra prova è abbinato al cambio DSG, che costa 2.000 euro ma che garantisce un comfort di guida di altissimo livello e, soprattutto, in ogni condizione, visto che è in grado di selezionare la marcia giusta in maniera veloce e impercettibile. Molto buona la taratura dell’assetto, che senza risultare mai estremamente rigido consente di togliersi qualche bello sfizio quando la strada inizia a curvare.

Quanto costa

Per una Golf come quella della nostra prova, le tariffe di noleggio proposte dalla società ALD partono da 299 euro mensili, iva inclusa, a cui va aggiunto un anticipo di 2.500 euro, per un contratto di due anni e 40.000 km. Nel pacchetto sono comprese le spese di immatricolazione e bollo, l’assicurazione RC, furto e incendio e danni al veicolo, la manutenzione ordinaria e straordinaria, la gestione delle multe, il soccorso stradale, assistenza dedicata e prelazione sull'eventuale acquisto. Per altri dettagli e per le offerte dedicate alle partite IVA potete andare sul sito di ALD, che mostra anche le offerte del momento. Sul listino di Motor1.com invece trovate i prezzi ufficiali d’acquisto che partono da 20.700 euro, mentre la versione che abbiamo provato costa 26.400 euro, accessori esclusi.

Fotogallery: Volkswagen Golf Sport