Su strada piace, ma lo spazio dietro non è per tutti

Potrebbe sembrare che una berlina con forme da coupé sia un’auto di nicchia, destinata a conquistare il cuore di pochi. Non ditelo però dalle parti di Stoccarda dove, con la prima generazione di Mercedes CLA, hanno venduto circa 700.000 unità e ora con la nuova generazione puntano ancora più in alto, grazie a uno stile che abbraccia quello della sorella maggiore CLS, tecnologia in abbondanza e un comportamento su strada da GT.

Com’è fuori

La lunghezza è quella della Mercedes Classe C berlina: 4,69 metri, ma a guardarla la nuova CLA sembra più raccolta. Il merito è delle proporzioni con il cofano lungo e la coda corta, con dolci curve che la contraddistinguono e un disegno complessivo derivato dalle coupé della Stella. Luci sottili sviluppate in orizzontale, la targa ora sistemata sul paraurti (ridisegnato) e il bagagliaio con una bocca più generosa, che dà accesso a un vano da 460 litri, non tantissimi ma con un disegno molto regolare.

Tutto è più levigato non solo nel posteriore ma anche nelle fiancate, meno scolpite rispetto alla prima generazione e che aiutano ad alleggerire tutto il corpo della coupé 4 porte tedesca. C’è poi il muso, davvero molto simile a quello della CLS ma comunque con una sua identità. Anche qui le si assottigliano e si allungano, mentre la griglia si ribalta rispetto al passato, aiutando il frontale ad apparire maggiormente schiacciato verso l’asfalto. Forme maggiormente dinamiche che aiutano a riconoscere la nuova CLA in un “faccia a faccia” con la vecchia generazione.

Mercedes CLA

Com’è dentro

La parentela tra Mercedes CLA e Classe A appare evidente una volta entrati, col doppio monitor del sistema MBUX che ci accoglie col suo carico di tecnologia, ulteriormente evoluta rispetto alla 5 porte. L’assistente vocale risponde a un numero maggiore di domande (per esempio sul mercato azionario o su risultati sportivi), anche se – specialmente se si viaggia col finestrino abbassato – non sempre ci capisce al volo.

Capisce sempre invece da dove viene la voce, se dal guidatore o dal passeggero anteriore, così se viene chiesto si alzare la temperatura lo fa solo dalla parte di chi ha pronunciato le parole magiche “Ehi Mercedes”. Chicche tecnologiche affogate in un ambiente familiare e sempre ben curato (e personalizzabile) con buono spazio per chi siede davanti, mentre chi viaggia sul divanetto posteriore ed è alto più di un metro e ottanta tocca il cielo del tetto.

È sufficiente invece lo spazio per le gambe, a patto di non sedere nel mezzo: qui bisogna fare i conti con una seduta non propriamente morbida e il tunnel della trasmissione rende difficile trovare spazio per i piedi.

Mercedes CLA

Piacere di guida

Già guidando la nuova Classe B, con la quale la nuova Mercedes CLA condivide il telaio (lo stesso di Classe A 5 porte e berlina e delle prossime GLA e GLB) le doti dinamiche della piattaforma per le compatte della Stella mi aveva stupito. Ora a bordo della coupé 4 porte tutto è ancora più amplificato e ci si trova immersi in una dinamica di guida appagante, che fa venir voglia di uscire dall’autostrada e prendere strade secondarie, per guidare il più a lungo possibile tra le curve.

Lo sterzo ha il giusto carico e anche se non raggiunge la leggerezza dell’Alfa Romeo Giulia è sempre bello da gestire, con la capacità di farci sentire sempre dove sono le ruote. Il motore è pronto, specialmente se si inserisce la modalità sport. Cavalli e coppia viaggiano a briglia sciolta e anche se non si raggiungono numeri elevatissimi la CLA mostra un carattere sconosciuto a molte delle berline in commercio. Il nuovo cambio automatico 8 rapporti è veloce e raramente si trova indeciso sul da farsi, assecondando la nostra andatura senza imbarazzi o rallentamenti.

C’è poi l’assetto, piatto ma non rigido, soffice ma non molle. Riesce a restituire sempre il giusto compromesso dando tanta sicurezza e comfort. In un mondo ormai abituato agli assetti rialzati dei SUV, stare più in basso dove la parola rollio non trova spazio è davvero bello.

Mercedes CLA

Comfort

Già detto e lo ripeto: la nuova Mercedes CLA ha un animo da GT e nonostante la voglia (e la capacità) di essere sportiva non dimentica che nel viaggio bisogna stare prima di tutto comodi. Al di là dell’assetto c’è una buona insonorizzazione e dal posto guida si ha tutto sotto controllo, con una buona ergonomia.

Curiosità

Se siete amanti della corsa la nuova Mercedes CLA vi dà una mano a riprendervi dopo l’allenamento. MBUX infatti è in gradi di dialogare con gli smartwatch firmati Garmin i quali, una volta rientrati in auto, comunicano durata dell’allenamento e nostro stato fisico alla coupé della Stella che, con l’Energizing Comfort Control, si setterà per rilassarci e farci recuperare le energie.

Quanto costa

Il listino della nuova Mercedes CLA parte da 33.610 euro e si riferisce alla 180 d in allestimento Executive, con di serie cerchi in lega da 16”, climatizzatore automatico, cruise control, brake assist, MBUX con monitor da 7” e luci diurne a LED. Al top c’è la 250 4Matic in allestimento Premium con fari full LED, cerchi in lega AMG da 18”, sedili anteriori sportivi, mappe del navigatore e clima bizona.

Le motorizzazioni attualmente vanno da 116 a 224 CV e più avanti arriverà anche il nuovo diesel da 190 CV e 400 Nm di coppia omologato Euro 6 d. Non mancheranno naturalmente le versioni firmate AMG: la 35 da 306 CV già presentata e la 45 AMG che, si vocifera, toccherà i 400 CV.

Mercedes-Benz CLA

Lunghezza 4,68 metri
Altezza 1,43 metri
Larghezza 1,83 metri
Motore 1.950 cc
Accelerazione 0-100 km/h 7,1"
Velocità Massima 244 km/h
Potenza 190 CV @ 3.800 giri
Coppia Massima 400 Nm tra 1.600 e 2.600 giri
Prezzo base 33.610 euro

Fotogallery: Nuova Mercedes CLA