La berlina del Giaguaro offre fascino, una dinamica coinvolgente e costi di esercizio molto interessanti nella variante diesel

Era il 2015 quando da una piattaforma sviluppata ad hoc nasceva la Jaguar XE. Le carte sembravano in regola per giocarsela ad armi pari con le concorrenti: scocca in lega di alluminio, così come la quasi totalità della carrozzeria e i motori della famiglia “Ingenium”, che venivano assemblati in una fabbrica appositamente costruita. 

Ancora, trazione posteriore, bilanciamento dei pesi 50:50 e uno schema ciclistico che oggi, su auto del genere, non si vede tutti i giorni. Nonostante 4 anni sulla spalle non siano pochi in questo ambito, la Jaguar XE sembra ancora fresca sotto molti aspetti e nel pro e contro di oggi cerchiamo di capire se ne abbia o meno per tenere a bada le rivali tedesche. 

Pro e Contro Jaguar XE

Nella maggior parte dei casi chi acquista un’auto del genere è orientato verso le lunghe percorrenze o comunque è qualcuno che passa parecchio tempo in auto. La qualità dell’intrattenimento passa quindi in primo piano e sulla XE sono disponibile due sistemi audio davvero eccelsi in termini di acustica.

Entrambi sono firmati da Meridian e se la musica vi piace o spesso è la vostra compagna di viaggio, allora vi consigliamo l’impianto a 17 altoparlanti da 825 W, che porta l’esperienza d’ascolto al livello dei sistemi più quotati. Pregevoli anche le rifiniture e il design delle casse sulle portiere.  

Pro e Contro Jaguar XE

Se è vero che il cliente tipo di queste vetture, vista la fascia di prezzo, non è particolarmente spaventato dai consumi è anche vero che in termini di efficienza la XE stupisce con livelli che non vi aspettereste da un’auto di queste dimensioni.

Il motore 2.0 L Ingenium in alluminio da 180 CV, abbinato al cambio ZF a 8 rapporti, in autostrada riesce a mantenere medie di 5,2-5,5 L per 100 km. Certo, il nostro è un dato da computer di bordo, ma anche se si rivelasse di poco superiore non sarebbe affatto male.

Pro e Contro Jaguar XE

La visibilità non è uno dei punti forti di questa Jaguar, ma dalla sua ha una telecamera con una definizione perfetta in ogni condizione. Sembrerà scontato, ma alcuni sistemi non riescono a gestire bene la luce a seconda della direzione da cui proviene e avere un’immagine chiara non è così semplice.

Fortunatamente per la XE non è un problema e oltre all’aiuto fornito dalla doppia grafica sullo schermo ci sono anche i sensori a 360°.

Pro e Contro Jaguar XE

Inutile dirlo, nel nostro paese in un’auto si guarda principalmente l’estetica. Per quanto riguarda la linea a questa XE si può davvero dire poco, soprattutto nella configurazione della prova, con look total black per esterni e interni. Eleganza inglese abbinata alla sportività di questo allestimento.

Non lo direste mai, eppure gli sguardi che è capace di calamitare quando si passa per i centri abitati vanno ben oltre le aspettative e di sicuro più in alto di quelli che possono catturare le rivali del segmento; Serie 3, Audi A4 e Classe C. Inoltre, un ulteriore punto a favore del design è la personalità: non c’è un singolo centimetro che assomigli ad una delle competitor

Pro e Contro Jaguar XE

Questo potrebbe sembrare scontato, ma è davvero ammirevole come la XE, anche su cerchi da 19”, riesca ad essere disinvolta nei tratti più dissestati. Pavé, buche, dossi, sconnessioni, non c’è praticamente niente che non riesca a digerire in tutta tranquillità. Il vostro occhio vede l’ostacolo, vi preparate ad incassare il colpo e invece a malapena riuscite ad accorgervene.

Merito di uno schema molto raffinato, che all’anteriore porta in dote una sospensione a doppio braccio, capace di regalare all’ammortizzatore una corsa maggiore e mantenere costante l’angolo di camber durante le curve. Il tutto si accompagna con l’estrema silenziosità del motore che a 145 km/h è a 2000 giri/minuto.  Aggiungete un cambio impercettibile nel funzionamento e nessuna meta vi sembrerà così lontana. 

Pro e Contro Jaguar XE

Abbiamo detto che la linea ci piace e soprattutto per la parte spiovente al posteriore, ma questa dinamicità si paga quando si va a consultare lo specchietto retrovisore. Nessun dramma in fase di manovra come già spiegato, ma quando si guida, magari di notte, diventa difficile scorgere l’auto dietro di noi se questa è vicina. Ovviamente ci si può aiutare con gli specchi laterali, ma questo rimane un punto che non ci è piaciuto. 

Pro e Contro Jaguar XE

Di per sé è molto interessante la presenza di un sistema che unisca analogico e digitale, per non perdere il fascino delle lancette e aggiungere tutte le informazioni che può darvi lo schermo, ai cui lati continuano a correre tachimetro e contagiri. Purtroppo però non si tratta di uno schermo TFT e la leggibilità quando la luce punta direttamente il quadro è pressoché nulla. Peccato, anche se non è una condizione che si verifica costantemente

Pro e Contro Jaguar XE

Qua si poteva fare meglio o almeno di più. Come già detto la maggior parte del pubblico che sceglie questa vettura passa non poco tempo in viaggio e magari proprio in autostrada, dove sistemi di assistenza alla guida di secondo livello fanno davvero comodo oggi giorno.

Sulla XE c’è sia il cruise control, che di base non è adattivo, che il lane assist, ma è sprovvisto della funzione lane centering. Se lasciato andare il secondo innesca quel fastidioso e forse poco sicuro ping pong tra una linea e l’altra della corsia e il dover costantemente monitorare la situazione per l’assenza dell’ACC rende la vita meno rilassata di quanto potrebbe essere.

Jaguar XE

Lunghezza 4,67 m
Altezza 1,85 m
Larghezza 1,42 m
Peso 1.565 kg
Motore 2.0 L i diesel
Potenza 180 CV
Coppia Massima 430 Nm
Trasmissione ZF 8 Auto
Accelerazione 0-100 km/h 7,8
Prezzo base 43.755

Fotogallery: Pro e contro Jaguar XE