Quattro porte e oltre 300 km/h. ecco le automobili con le maggiori performance su cui si può viaggiare in più di due

Annunciando al mondo Ghibli e Quattroporte Trofeo, Maserati ha rilanciato una di quelle sfide di cui in futuro potremmo sentire davvero la mancanza, quella per il titolo di berlina più veloce del mondo.

Perché seppure i modelli con cavalleria abbondante non manchino, la stragrande maggioranza oggi è autolimitata a 250 - massimo 280 - km/h. Che in molti Paesi come il nostro, privi di tratti liberi anche sulle autostrade più moderne, sono già anche troppi.

Esagerazioni necessarie?

In effetti, pensare a vetture stradali che raggiungano tali velocità non ha praticamente più senso, anzi, il diffondersi di una coscienza collettiva più attenta alla sicurezza e all'efficienza (entrambe nemiche della velocità) e l’inasprirsi dei limiti rende già ora quasi anacronistici i confronti prestazionali.

Che tuttavia a certi livelli restano sempre un bel biglietto da visita, specie se associati alla presenza di motori con non meno di 8 cilindri.

Infatti, una manciata di super-berline che osano infrangere il muro dei 300 km/h pur rimanendo “street legal” c’è, ed è composta da bolidi di prim’ordine. E se per caso vi state chiedendo se Maserati si sia garantita il primo posto con le sue nuove versioni di punta ebbene, anche se per poco, la risposta è no…

Le 7 berline più veloci in commercio

  1. Bentley Fliyng Spur 333 km/h
  2. Dodge Charger SRT Hellcat Redeye 326,7 km/h
  3. Maserati Ghibli Trofeo 326 km/h
  4. Maserati Quattroporte Trofeo 326 m/h
  5. Jaguar XE SV Project 8 322 km/h
  6. Mercedes AMG GT 4 63 S 315 km/h
  7. Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid 310 km/h
  8. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio 307 km/h

Fotogallery: Nuova Bentley Flying Spur 2020

Bentley Fliyng Spur

Aggiornata poco più di un anno fa, rappresenta il non plus ultra della produzione Bentley. Non solo per quanto riguarda il lusso, a livelli altissimi e con finiture degne di finire in un museo, ma anche se si parla di prestazioni.

La Fliyng Spur infatti, grazie al suo poderoso W12 biturbo di 6 litri da 625 CV e 900 Nm di coppia, raggiunge i 333 km/h passando da 0 a 100 km/h in 3,8". Numeri da sportiva di razza, ma buttati su una super ammiraglia da 2,4 tonnellate.

Fotogallery: Dodge Charger SRT Hellcat Redeye 2021

1 - Dodge Charger SRT Hellcat Redeye

La ricetta americana va al sodo: molto veloce uguale molti cavalli e la imponente sedan prende alla lettera i dettami ospitando sotto il cofano un brutale V8 Hemi 6.2 sovralimentato nella versione più spinta che si possa immaginare, il cui gigantesco compressore da 2,7 litri la rende in grado di superare del 10% la già esorbitante potenza della “normale” Charger SRT Hellcat e sfondare il muro degli 800 CV.

Il risultato è un’auto capace di coprire il quarto di miglio, ossia i 400 metri, in 10,6 secondi (Dominic Toretto l’avrà già ordinata), ma soprattutto superare le Maserati Trofeo per meno di 1 km/h!

Troppo poco per non invocare un bel test comparativo, magari in aeroporto… Ma per farlo, bisognerà aspettare la primavera del 2021, quando sarà a tutti gli effetti in vendita. E il bello è che resterà la meno cara delle "over 300 km/h"

  • Motore: V8 di 6,2 litri con compressore
  • Potenza: 808  CV
  • Coppia: 958 Nm
  • Cambio: automatico a 8 rapporti
  • Trazione: posteriore
  • Velocità max: 203 mph (326,7 km/h)
  • 0-100: 3,2 secondi
  • Prezzo: 80.000 dollari

Fotogallery: Maserati Ghibli Trofeo

2 - Maserati Ghibli Trofeo

Signori, giù il cappello di fronte alla Maserati stradale più veloce di tutti i tempi. Un primato che sarebbe in realtà giusto attribuire alla più imponente e pesante Quattroporte, se guardassimo la sola velocità massima, ma che la Ghibli abbina ad uno 0-100 da 4,3 secondi, dando due decimi alla sorellona.

Si potrebbe sollevare qualche pretesa anche nei confronti della Charger Hellcat Redeye (“sfi-da, sfi-da, sfi-da!”), visto che in Maserati la velocità viene raggiunta con un motore V8 sovralimentato da “soli” 3,8 litri e 580 CV, sufficienti però a meritarsi una nuova modalità “Corsa” tra i setup di bordo.

  • Motore: V8 di 3,8 litri biturbo
  • Potenza: 580  CV
  • Coppia: 730 Nm
  • Cambio: automatico a 8 rapporti
  • Trazione: posteriore
  • Velocità max: 326 km/h
  • 0-100: 4,3 secondi
  • Prezzo: da definire

Fotogallery: Maserati Quattroporte Trofeo

3 - Maserati Quattroporte Trofeo

Seconda ex-aequo, l’ammiraglia del Tridente è anche la più grande berlina in classifica un primato ben difficile da superare visto che nemmeno le grandi tedesche a passo lungo (beh, giusto la Mercedes-Maybach S) arrivano a superare i suoi 5,25 metri di lunghezza.

Di conseguenza, dovrebbe anche essere l'oggetto più comodo in grado di filare a oltre 320 km/h, esclusi i treni ad alta velocità, ai quali comunque manca certamente il sound del V8 modenese, messo a punto con la collaborazione di Ferrari e accompagnato da una rivisitazione della trasmissione, con differenziale autobloccante elettronico Q2 esattamente come per la Ghibli.

  • Motore: V8 di 3,8 litri biturbo
  • Potenza: 580  CV
  • Coppia: 730 Nm
  • Cambio: automatico a 8 rapporti
  • Trazione: posteriore
  • Velocità max: 326 km/h
  • 0-100: 4,5 secondi
  • Prezzo: da definire

Fotogallery: Jaguar Project 8, nuovo record al Nurburgring

4 - Jaguar XE SV Project 8

Per qualche super-berlina che deve ancora entrare a listino come le tre primatiste ce n’è una che gli ordini li ha già belli e chiusi. La media inglese, primo modello a quattro ruote motrici di questa rassegna, dopo aver infranto record un po’ ovunque, compreso il Nurburgring, è stata prodotta in tiratura limitata di appena 300 unità + altre 15 più “stradali” con look leggermente ingentilito, tutte assemblate a mano dal reparto Special Vehicle Operations di Jaguar.

Tra le opzioni coi sarebbe un Track Pack che tra le altre cose elimina i posti posteriori, ma non lo diciamo troppo forte che poi ci tocca toglierla dalla classifica…

  • Motore: V8 di 5 litri con compressore
  • Potenza: 600  CV
  • Coppia: 700 Nm
  • Cambio: automatico a 8 rapporti
  • Trazione: integrale
  • Velocità max: 320 km/h
  • 0-100: 3,4 secondi
  • Prezzo: 170.000 euro

Fotogallery: Mercedes-AMG GT 63 S Edition 1

5 - Mercedes-AMG GT 4 63 S 4Matic+

Prima di obiettare sul fatto che si tratti di una coupé a 4 porte e non di una berlina, considerate che è forse l’unico modello con più di 2 posti (si può avere allestita per 4 o 5) a cui Mercedes conceda di superare i 300 km/h.

Forse non è la più bella della rassegna, certamente è quella con la sigla più complicata, ma le va riconosciuto di essere una delle più particolari e fino ad ora, anche la più cara, incontrata fino ad ora (ma non in assoluto). 

A proposito, se il quinto posto in classifica non vi appaga, niente paura: è in arrivo una versione ibrida che già dalla sigla, “73”, promette autentici fuochi d’artificio, ma senza inquinare troppo.

  • Motore: V8 di 4 litri biturbo
  • Potenza: 639  CV
  • Coppia: 700 Nm
  • Cambio: automatico a 9 rapporti
  • Trazione: integrale
  • Velocità max: 315 km/h
  • 0-100: 3,9 secondi
  • Prezzo: 178.881 euro

Fotogallery: Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid 2020

6 - Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid

Siccome è quasi un affronto che una Porsche non compaia almeno tra le prime 5, ci consoliamo ricordando tutti gli altri primati che l’ammiraglia di Stoccarda detiene in questa particolare classifica: ad esempio che è l’unica in graduatoria con motorizzazione ibrida, l’unica disponibile anche con una variante di carrozzeria, la Sport Turismo (che solo per decenza non definiamo familiare) e la più costosa.

Le prestazioni sono le stesse della precedente Turbo S, ma stavolta ottenute con il contributo del modulo elettrico per dare a questo top di gamma una media di emissioni meno esagerata. Aggiungiamo che volendo, la Turbo “normale” da 550 CV, con i suoi 306 km/h, potrebbe piazzarsi subito sotto la Giulia Quadrifoglio con cui abbiamo voluto chiudere la classifica.

  • Motore: V8 di 4 litri biturbo + elettrico
  • Potenza: 680  CV
  • Coppia: 770 Nm
  • Cambio: automatico a 8 rapporti
  • Trazione: integrale
  • Velocità max: 310 km/h
  • 0-100: 3,4 secondi
  • Prezzo: da 193.676 euro

Fotogallery: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio m.y. 2020

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Non occorre scomodare le specialissime GTA e GTAm (delle quali tutto è dichiarato tranne la velocità di punta) per far rientrare la Giulia in questa classifica: la Quadrifoglio, con soli 6 cilindri a V da meno di 3 litri, ha abbastanza cavalli per toccare i 307 km/h e pizzicare la coda a vetture ben  più blasonate e costose. Aiutano la trazione posteriore e il peso contenuto anche grazie al motore stesso, più compatto.

Certo la GTA, con 30 CV in più e 100 kg in meno probabilmente potrebbe far guadagnare alla berlina del Biscione almeno una posizione, visto che nello 0-100 guadagna 3 decimi scendendo a 3,6 secondi, ma in mancanza di informazioni ufficiali, ci accontentiamo della “base”.

  • Motore: V6 di 2,9 litri, biturbo
  • Potenza: 510  CV
  • Coppia: 600 Nm
  • Cambio: automatico a 8 rapporti
  • Trazione: posteriore
  • Velocità max: 307 km/h
  • 0-100: 3,9 secondi
  • Prezzo: 86.500 euro