Il nuovo SUV col motore a benzina che funziona come un diesel dimostra ottime doti e un'efficienza nella media

Basta prendere il motore Skyactiv-X che funziona a benzina, ma in modo molto simile ad un diesel, e la nuova Mazda CX-30 e mescolare i due ingredienti per ottenere questa prova consumi reali Roma-Forlì. Il SUV compatto giapponese che utilizza il propulsore più innovativo degli ultimi anni, un 2.0 a benzina con tanto di compressore volumetrico, alto rapporto di compressione e sistema mild hybrid, dimostra una buona efficienza, almeno nel segmento dei "ruote alte" a benzina, consumando poco più della sorella "bassa" Mazda3 Skyactiv-X.

I suoi 5,10 l/100 km corrispondono ad una percorrenza di 19,61 km/l e si traducono in una spesa di 29,17 euro per il carburante che è accettabile per la categoria, soprattutto considerando i 180 CV di potenza.

Un benzina da metà classifica

La Mazda CX-30 2.0 180 CV Skyactiv-X M Hybrid con trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce si posiziona a metà della classifica consumi (categoria SUV a benzina), battuta da modelli più compatti ed efficienti, ma capace di prevalere su alcune concorrenti più "assetate". I 5,10 l/100 della CX-30 non bastano infatti a superare gli ottimi risultati di Volkswagen T-Cross 1.0 TSI 95 CV, più piccola e regina con i suoi 4,3 (23,2 km/l), Renault Captur TCe 130 EDC (4,70 l/100 km - 21,2 km/l), Seat Arona 1.0 TSI 115 CV DSG (4,9 l/100 km - 20,2 km/l), Hyundai Kona 1.0 T-GDI 120 CV e Opel Grandland X 1.2 130 CV a pari merito a quota 5,0 l/100 km (20,0 km/l).

Fotogallery: Mazda CX-30

Molto vicini ai consumi della giapponese sono invece quelli di Seat Ateca 1.0 TSI (5,05 l/100 km - 19,8 km/l) e Skoda Karoq 1.5 TSI ACT DSG (5,25 l/100 km - 19,0 km/l). Più lontane e "assetate" sono invece Suzuki Vitara 1.0 Boosterjet AWD Aut. (5,50 l/100 km - 18,1 km/l), Fiat 500X Cross 1.3 T4 150cv DDCT (6,0 l/100 km - 16,6 km/l) e Jeep Renegade 1.0 T3 120 CV MT 4x2 (6,30 l/100 km - 15,87 km/l).

Lusso in formato SUV compatto

La Mazda CX-30 in prova è caratterizzata dall'allestimento più ricco, l'Exclusive, dal colore di lancio Soul Red Crystal (1.250 euro), dall'impianto audio Bose, dal tetto apribile, dagli interni in pelle nera e dai fari a matrice di LED. Il prezzo di listino è di 35.200 euro, salvo promozioni. L'auto è piacevole da guidare, silenziosa, luminosa e con buona visibilità anche dietro, un bagagliaio abbastanza capiente, oltre a dotazioni e finiture da auto di lusso. Peccato che i 180 CV a disposizione siano poco incisivi se si vuole guidare in maniera sportiva. Per conoscerla a fondo potete godervi la video prova #perchécomprarla Mazda CX-30.

Mazda CX-30
Mazda CX-30

Consumi che non preoccupano

Negli altri tragitti che si incontrano più di frequente la Mazda CX-30 Skyactiv-X ottiene consumi di buon livello fra i SUV a benzina, come dimostrano i 6,5 l/100 km (15,3 km/l) nell'utilizzo misto urbano-extraurbano. Un po' peggio va nella prova del traffico cittadino di Roma dove il nuovo SUV giapponese registra i 9,4 l/100 km (10,6 km/l), mentre i 6,9 l/100 km (14,4 km/l) nel viaggio in autostrada rientrano nella media.

Nei test più estremi la nuova CX-30 fissa il limite dell'economy run a quota 4,5 l/100 km (22,2 km/l), non male, con quello del massimo consumo in salita a 22,3 l/100 km (4,4 km/l).

Mazda CX-30

Cosa dice il libretto

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Emissioni CO2
(NEDC)
Emissioni CO2
(WLTP)
Mazda CX-30 180 CV Skyactiv-X M Hybrid Exclusive Ibrido 132 kW Euro 6d-ISC-FCM 105 g/km 133 g/km

Dati

Vettura: Mazda CX-30 180 CV Skyactiv-X M Hybrid Exclusive
Listino base: 33.950 euro
Data prova: 17/01/2020
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 15°/Pioggia, 6°
Prezzo carburante: 1,589 euro/l (Benzina)
Km del test: 865
Km totali all'inizio del test: 3.036
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 81 km/h
Pneumatici: Toyo Open Country W/T - 215/55 R18 99V XL M+S (Etichetta UE: E, E, 72 dB)

Consumi

Media "reale": 5,10 l/100 km (19,61 km/l)
Computer di bordo: 5,0 l/100 km
Alla pompa: 5,2 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 29,17 euro
Spesa mensile: 64,83 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 247 km
Quanto fa con un pieno: 941 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.