Il nuovo SUV francese unisce potenza e una buona efficienza, unite all'ottimo cambio automatico. Assetto un po' rigido

Fin dal suo esordio nel 2013 la Renault Captur è diventata uno dei SUV compatti più venduti in Italia, primato che intende confermare anche con la seconda generazione appena arrivata in concessionaria. In attesa di toccare con mano e provare la versione ibrida plug-in partiamo con la prova consumi reali della nuova Renault Captur TCe 130 EDC, quella col motore 1.3 turbo benzina da 130 CV abbinato al cambio automatico 7 marce a doppia frizione.

Quello che ne viene fuori è un buon risultato in termini di efficienza, stando almeno nel segmento dei SUV a benzina: 4,70 l/100 km che equivalgono a una percorrenza di 21,28 km/l e una spesa di 26,38 euro per il carburante da Roma a Forlì.

Fotogallery: Nuova Renault Captur 2020

Bene in classifica

I 4,7 l/100 km della Renault Captur TCe 130 entrano così direttamente al secondo posto della classifica consumi di categoria, dietro solo alla Volkswagen T-Cross 1.0 TSI 95 CV che ancora detiene il record di piccolo SUV benzina più efficiente con i suoi 4,3 (23,2 km/l). A consumare un po' di più sono state invece le varie Seat Arona 1.0 TSI 115 CV DSG (4,9 l/100 km - 20,2 km/l), Hyundai Kona 1.0 T-GDI 120 CV (5,0 l/100 km - 20,0 km/l) e Skoda Karoq 1.5 TSI ACT DSG (5,25 l/100 km - 19,0 km/l).

Renault Captur

Su livelli di consumo ancora superiori si posizionano invece Fiat 500X Cross 1.3 T4 150cv DDCT (6,0 l/100 km - 16,6 km/l) e Jeep Renegade 1.0 T3 120 CV MT 4x2 (6,30 l/100 km - 15,87 km/l). Curiosamente la nuova Captur TCe 130 ha consumato esattamente quanto la Mercedes A 200 dotata dello stesso motore in versione da 163 CV e cambio 7 marce molto simile.

Scatto da sportiva

Questa nuova Renault Captur a benzina da 130 CV, di cui trovate qui la video prova in anteprima, dimostra un carattere sportivo in accelerazione e ripresa, visto che il “milletre” turbo spinge sempre forte sostenuto dall’ottimo cambio EDC. Solo quando la strada inizia a diventare tortuosa la Captur torna a mostrare la sua indole da SUV rialzato che non ama troppo le curve e fa intervenire spesso antipattinamento ed ESC.

Renault Captur

L’assetto è più rigido che morbido, ma questo diventa un problema solo sulle strade più rovinate o su buche e dossi importanti. Comodi i sedili e luminoso l’interno, come da tradizione Captur, con il bagagliaio che aggiunge ad uno spazio discreto una buona profondità sotto il piano di carico mobile. Ottimi gli ausili alla guida, dal cruise control adattivo opzionale all’efficace sistema di mantenimento corsia. La ricca versione Intens provata con cerchi da 18”, Navi EASY LINK 9,3” e tetto panoramico apribile arriva a costare poco più di 29.000 euro, promozioni escluse.

Renault Captur

Efficienza costante

I consumi della nuova Renault Captur TCe 130 restano su livelli non preoccupanti anche nelle situazioni di guida più comuni. Solo nell’intenso traffico di Roma la media tocca il limite dei 9,5 l/100 km (10,5 km/l), ma scende subito a 6,3 l/100 km (15,8 km/l) nell’utilizzo misto urbano-extraurbano. Il dato registrato in autostrada è invece di 7,0 l/100 km (14,2 km/l). Esplorando i limiti di consumo troviamo i 3,8 l/100 km (26,3 km/l) dell’economy run a velocità bassa e costante e i 26 l/100 km (3,8 km/l) nella prova del massimo consumo con guida sportiva in salita.

Cosa dice il libretto

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Emissioni CO2
(NEDC)
Emissioni CO2
(WLTP)
Renault Captur Intens TCe 130 EDC FAP Benzina 96 kW Euro 6d-TEMP-EVAP-ISC 128 g/km 147 g/km

Dati

Vettura: Renault Captur Intens TCe 130 EDC FAP
Listino base: 24.900 euro
Data prova: 31/01/2020
Meteo (partenza/arrivo): Nuvoloso, 15°/Nuvoloso, 11°
Prezzo carburante: 1,559 euro/l (Benzina)
Km del test: 836
Km totali all'inizio del test: 1.632
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 80 km/h
Pneumatici: Goodyear EfficientGrip Performance - 215/55 R18 95H (Etichetta UE: B, A, 70 dB)

Consumi

Media "reale": 4,70 l/100 km (21,28 km/l)
Computer di bordo: 4,6 l/100 km
Alla pompa: 4,8 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 26,38 euro
Spesa mensile: 58,62 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 273 km
Quanto fa con un pieno: 1.021 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

 

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.