Tutte le auto sono mezzi per spostarsi da un punta A un punto B, ma alcune sono davvero molto più di questo. Ci sono infatti vetture che racchiudono in sé assai di più e tra queste c'è la BMW XM, il SUV bavarese super sportivo con cui ho affrontato una prova consumi reali davvero fuori dal comune.

Nel test di efficienza di 360 km la BMW XM, dall'alto dei suoi 653 CV di potenza, ottiene un consumo medio di 6,45 l/100 km (15,50 km/l). La spesa per il classico viaggio Roma-Forlì è pari a 49,38 euro (41,42 euro di benzina + 7,96 euro di elettricità) e in uscita dalla Capitale il SUV con la M riesce a percorrere 93 km in modalità elettrica al 100%.

Efficiente a modo suo, ma con 653 CV

Con i suoi 6,45 l/100 km la BMW XM si posiziona nella parte più bassa della classifica consumi, ma in compagnia di altre ibride plug-in che non vantano certo la potenza esplosiva e le prestazioni estreme di questo "ruote alte" col 4.4 V8 elettrificato.

BMW XM

BMW XM, la vista di tre quarti anteriore

La BMW XM ha fatto meglio di Range Rover Sport P400e (7,00 l/100 km - 14,2 km/l) e Jeep Wrangler Unlimited Plug-In Hybrid 4xe (8,20 l/100 km - 12,2 km/l), restando leggermente dietro a Range Rover Evoque P300e PHEV AWD (6,35 l/100 km - 15,7 km/l), Sportequipe 8 1.5 Plug-in Hybrid (6,30 l/100 km - 15,8 km/l), Volvo V90 R-Design T8 Twin Engine AWD (6,00 l/100 km - 16,6 km/l) e Range Rover Autobiography P510e PHEV (5,60 l/100 km - 17,8 km/l).

Una belva stradale, comoda per cinque

L'auto che ho provato è una BMW XM, l'allestimento "base" che vanta comunque nella sua dotazione un poderoso motore 4.4 V8 M TwinPower Turbo da 489 CV associato a un motore elettrico da 197 CV per sviluppare complessivamente 653 CV e 800 Nm e trasmetterli a terra con la trazione integrale M xDrive il cambio automatico a 8 Rapporti M Steptronic.

Questo affascinante insieme che, racchiuso in forme tanto originali da apparire quasi sfacciate, mi ricorda certi pezzi di alta orologeria di alcuni artigiani svizzeri, un autentico "Grande Complication" della strada. Nella dotazione di serie ci sono, oltre alla mostruosa meccanica che include le quattro ruote sterzanti attive, la chiusura soft delle portiere, i cerchi da 21", tutti i sedili riscaldati, il rivestimento interno del padiglione in Alcantara con 3D prism strucuture illuminato e il display curvo con quadro strumenti digitale da 12,3" e display multifunzionale touch da 14,9".

BMW XM

BMW XM, gli interni

La presenza di optional importanti come gli interni rivestiti in pelle Merino BMW Individual Sakhir Orange, i pneumatici invernali, il Driving Assistant Professional e l'impianto audio Bowers & Wilkins Diamond Surround Sound System con amplificatore da 1.500 watt portano il prezzo di listino poco oltre i 197.000 euro.

Davvero speciale, almeno tra i SUV, è la dinamica di guida di questa BMW XM che risulta "incollata" all'asfalto come una sportiva coupé, scattante come una supercar e per di più spaziosa sia per i passeggeri che per i bagagli, anche se la presenza della batteria sotto il piano di carico riduce un po' l'altezza del bagagliaio. Davvero un po' troppo complicata è invece la gestione di tutta questa potenza attraverso le modalità di guida e settaggi raggiungibili da menu e sotto menu dell'infotainment.

La video prova approfondita della XM

Anima da corsa e spirito elettrico, con 80 km di autonomia

Nelle più comuni condizioni di utilizzo la BMW XM che ho provato si è dimostrata sempre un po' assetata di benzina, ma a livelli più che giustificati dalle prestazioni ottenibili con questo "SUV da corsa". Con la batteria scarica il consumo più alto l'ho registrato in autostrada, anche se qui come in altre situazioni il generoso serbatoio da 69 litri di benzina permette di avere autonomie comprese tra i 500 e i 600 km.

BMW XM

BMW XM, la vista posteriore

Con la batteria carica e una capacità lorda di 29,5 kWh (25,7 kWh netta), la XM riesce poi a percorrere davvero tanta strada in elettrico, con un'autonomia compresa tra 70 e 80 km con una guida non troppo sportiva. Adottando uno stile di guida molto attento da "economy run" sono riuscito a percorrere anche più di 110 km con un pieno di batteria.

I consumi a batteria scarica

  • Misto urbano-extraurbano: 11,5 l/100 km (8,7 km/l)
    600 km di autonomia teorica
  • Autostrada: 12,3 l/100 km (8,1 km/l)
    558 km di autonomia teorica
  • Economy run: 7,2 l/100 km (13,8 km/l)
    952 km di autonomia teorica

Cosa dice la carta di circolazione

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Massa a vuoto Emissioni CO2
(WLTP)
BMW XM Ibrido
(Benzina)
360 kW Euro 6d-ISC-FCM
(Risp Reg UE 2018/1832 AP)
2.710 kg 19 g/km

Dati

Vettura: BMW XM
Listino base: 181.500 euro
Data prova: 22/1/2024
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 13°/ Sereno, 2°
Prezzo carburante: 1,784 euro/l (Benzina) - 0,27 euro/kWh (elettricità)
Km del test: 932
Km totali all'inizio del test: 13.043
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 80 km/h
Pneumatici: Pirelli Scorpion Winter - 285/45 R21 113H M+S (Etichetta UE: C, B, 71 dB)

Consumi

Media "reale": 6,45 l/100 km (15,50 km/l)
Computer di bordo: 6,3 l/100 km
Alla pompa: 6,6 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 49,38 euro (41,42 euro di benzina + 7,96 euro di elettricità)
Spesa mensile: 92,05 euro (800 km al mese) *
Quanto fa con 20 euro: 174 km *
Quanto fa con un pieno: 1.070 km
* Senza contare la spesa per l'elettricità

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Fotogallery: Foto - BMW XM