Risparmiare sull'importo delle polizze assicurative si può. Dalla scatola nera al pagamento annuale, passando per i comparatori online

Come vi abbiamo spiegato nell'articolo dedicato alla riduzione dei costi di mantenimento dell'auto rispetto al 2019, la polizza assicurativa RCA (quella obbligatoria per tutti) incide per circa il 35% del costo totale, con una media di 532,68 euro.

A questo importo bisogna aggiungere tutte quelle voci che possono essere implementate alla polizza assicurativa, come il furto incendio, i cristalli, gli agenti atmosferici, gli atti vandalici e così via che fanno naturalmente lievitare il prezzo.

Quando si è intenzionati a stipulare una nuova assicurazione per l’acquisto di una vettura o rinnovare una polizza assicurativa, ci sono dei piccoli accorgimenti che possono garantire un risparmio su una delle voci più importanti per quanto riguarda i costi di mantenimento all’anno di una vettura. Scopriamoli insieme.

1- Scegliere a chi intestare la vettura

Quando si acquista una vettura, nuova o usata che sia, bisogna valutare con attenzione a chi viene intestata. Il costo dell’assicurazione in base alla quotazione del rischio, infatti, viene calcolato sul proprietario del veicolo. Per questo motivo consigliamo di fare diversi preventivi e vedere quale conviene di più in base al proprietario del veicolo scelto.

2 - I comparatori online

Quando bisogna rinnovare una polizza o crearne una da zero, uno dei modi migliori per risparmiare è quello di utilizzare i diversi siti che offrono la comparazione tra preventivi di diverse compagnie assicurative.

In questo caso si raccomanda di verificare che le polizze assicurative confrontate siano identiche tra loro in tutti i punti. La differenza nel massimale, nella franchigia o in qualsiasi altro parametro può far alzare o abbassare il prezzo, rendendo la comparazione inutile.

3 - Informatevi in anticipo

Mai aspettare gli ultimi giorni prima della scadenza per pensare al rinnovo della polizza assicurativa. In questo modo si ha ancora il tempo di valutare delle alternative se il preventivo fatto dal nostro assicuratore non ci convince del tutto.

4 – La famosa scatola nera

Tra i metodi più utilizzati ai giorni nostri per avere una riduzione sull’importo della RCA troviamo la scatola nera, il dispositivo che registra gli incidenti e che consente di avere uno sconto di circa il 20%.

A questo si aggiunge anche una maggior velocità nella chiamata dei soccorsi in caso di incidente e una miglior localizzazione nel caso di furto della vettura. Ricordiamo che questa opzione viene di solito offerta con un limite sul chilometraggio percorribile.

5 – Sfruttate il pagamento annuale

È vero, sono tanti soldi soprattutto in un periodo come questo ma effettuare il pagamento annuale della polizza assicurativa permette risparmiare sul costo totale. Pagare in due rate semestrali, infatti, può costare circa il 5% in più in base alla compagnia assicurativa scelta.

Consigliamo inoltre di chiedere al proprio consulente assicurativo i metodi di pagamento perché alcune agenzie offrono la possibilità di spalmare le rate sui 12 mesi a tasso zero.

6 – Lo sconto si può avere

A volte perdere un cliente per un consulente assicurativo è peggio che fare uno sconto sull’importo della polizza. Cercate quindi di sfruttare le promozioni esistenti, o perché no, contrattare direttamente uno sconto.