Breve guida al pagamento della tassa automobilistica nella regione sabauda

Il bollo auto, ovvero la tassa di circolazione che è in realtà una tassa di possesso, essendo dovuta indipendentemente dall'utilizzo reale del veicolo, si paga in tutta Italia, ma con modalità e importi che possono essere differenti tra una regione e l'altra. Esse infatti, come le province autonome, hanno facoltà di stabilire specifiche regole su tariffe, così come sui tempi e modi di pagamento. Ed è utile conoscere le differenze

La nostra carrellata tra una regione e l'altra ci riporta a Nord, più precisamente in Piemonte, per spiegare come si può assolvere al pagamento della tassa auto nella regione cisalpina sia attraverso i classici canali fisici che grazie a nuovi sistemi di pagamento online, come il portale regionale Tassa Auto Piemonte. In basso trovate i link ai singoli articoli, regione per regione.

Indice

Calcolo bollo auto

Il calcolo del bollo, che si effettua moltiplicando i kW di potenza indicati a libretto per la tariffa stabilita a seconda della classe ambientale e della potenza massima, in Piemonte è più complesso perché questa regione, tra l'altro non convenzionata ACI, ha stabilito un tariffario piuttosto articolato modificato più volte negli anni. Quello attuale, in vigore dal 2019, è suddiviso in diverse fasce di potenza e non soltanto "più o meno di 100 kW" come nella maggior parte degli altri casi. Ecco lo schema:

Classe Ambientale Potenza fino a 53 kW Potenza da 53 a 100 kW Potenza da 100 a 130 kW - primi 100 kW Potenza da 100 a 130 kW - oltre i 100 kW Potenza sopra i 130 kW - primi 100 kW Potenza sopra i 130 kW - oltre i 100 kW Auto in Leasing, fino a 100 kW Auto in Leasing, oltre i 100 kW
Euro IV, V e VI 2,58 €/kW 2,73 €/kW 2,79 €/kW 4,18 €/kW 2,89 €/kW 4,26 €/kW 2,58 €/kW 3,87 €/kW
Euro III 2,70 €/kW 2,86 €/kW 2,92 €/kW 4,37 €/kW 2,97 €/kW 4,46 €/kW 2,70 €/kW 4,05 €/kW
Euro II 2,80 €/kW 2,97 €/kW 3,02 €/kW 4,54 €/kW 3,08 €/kW 4,62 €/kW 2,80 €/kW 4,20 €/kW
Euro I 2,90 €/kW 3,07 €/kW 3,13 €/kW 4,70 €/kW 3,19 €/kW 4,79 €/kW 2,90 €/kW 4,35 €/kW
Euro 0 3,00 €/kW 3,18 €/kW 3,24 €/kW 4,86 €/kW 3,30 €/kW 4,95 €/kW 3,00 €/kW 4,50 €/kW

Quando si deve pagare il bollo Auto in Piemonte

Il bollo è una tassa di possesso che in Piemonte deve essere pagata da chiunque sia proprietario o locatario utilizzatore, in caso di prestito a lungo termine, di un’autovettura iscritta al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Il versamento della prima quota va effettuato entro la fine del mese successivo a quello di immatricolazione e ha validità annuale: i successivi rinnovi del bollo devono essere saldati entro il termine del mese successivo alla scadenza.

Ci sono poi alcune categorie di utenti o di veicoli che sono esentate dal pagamento del bollo, come i veicoli ultratrentennali, che in Piemonte sono soggetti alla sola tassa di circolazione per un ammontare forfettario di 20 euro per i motoveicoli e di 30 euro per gli autoveicoli. Per ulteriori informazioni circa esenzioni o riduzioni, per esempio nel caso di vetture ibride o elettriche, si può visitare la pagina dedicata di Regione Piemonte.

Per non dimenticare le scadenze, inoltre, Regione Piemonte invia a tutti i residenti sul territorio un avviso che informa della prossima scadenza del bollo, con le indicazioni utili per svolgere il pagamento. Gli utenti che lo desiderano possono anche iscriversi al servizio Memobollo, che è disponibile sul portale Tassa Auto Piemonte, per ricevere l'avviso di scadenza via SMS o e-mail.

Pagamento tramite sportelli o intermediari

Anche in Piemonte è ancora diffuso il pagamento del bollo tramite canali fisici. Chi volesse utilizzare questo metodo di pagamento può scegliere tra diversi intermediari autorizzati, ovvero soggetti accreditati come Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) sulla piattaforma pagoPA, tramite la quale vengono effettuati tutti i pagamenti verso la pubblica amministrazione.

Nella regione padana si può pagare la tassa auto presso gli uffici postali, le agenzie di pratiche auto Sermetra e Avantgarde, le delegazioni ACI, le tabaccherie e le ricevitorie collegate alla rete SISAL e Lottomatica (o di altri soggetti che aderiscono al sistema pagoPA), le banche e gli altri prestatori di servizio di pagamento (PSP) sempre aderenti al sistema pagoPA.

Per effettuare il versamento basta comunicare a uno di questi intermediari il codice dell’avviso di pagamento, riportato sull’avviso di scadenza. Di solito all’importo dovuto viene applicata una commissione, il cui costo varia a seconda dell'intermediario scelto.

Pagamento via internet tramite pagoPA

Metodo sempre più usato per assolvere al pagamento del bollo è l'utilizzo di canali telematici. Chi opta per pagare il bollo via internet ha due possibilità: sfruttare i servizi di homebanking degli istituti di credito abilitati e di Poste Italiane o usare il portale regionale Tassa Auto Piemonte.

In ogni caso il pagamento viene effettuato mediante la piattaforma pagoPA e per completare il versamento è necessario inserire il codice dell’avviso di pagamento riportato sull'avviso di scadenza. Pagare il bollo online può comunque comportare delle commissioni, che variano a seconda della modalità scelta.

In sintesi

Ecco riassunte tutte le modalità di pagamento del bollo in Piemonte

A) Tramite sportelli o intermediari

  • Uffici postali
  • Agenzie di pratiche auto Sermetra e Avantgarde
  • Delegazioni ACI
  • Tabaccherie e ricevitorie collegate alla rete SISAL e Lottomatica (o di altri soggetti che aderiscono al sistema pagoPA)
  • Banche e gli altri prestatori di servizio di pagamento (PSP) aderenti al sistema pagoPA

B) Tramite internet (pagoPA)

  • Portale Tassa Auto Piemonte
  • Homebanking (Istituti di Credito e di Poste Italiane purché aderenti alla piattaforma pagoPA)

Come pagare il bollo nelle varie regioni