Dai celeberrimi Ferrari e Lamborghini a quelli poco meno noti, ecco qualche tappa da includere nel viaggio o che merita una deviazione

Quella del 2021 promette di essere, forse ancor più della precedente, un'estate all'insegna delle vacanze in Italia e in auto, con parecchi spostamenti attesi sulle nostre strade da oggi fino a settembre inoltrato. E per chi ha la passione dell'auto, l'occasione può essere gradita per visitare uno dei moltissimi musei dedicati alle 4 ruote presenti sul territorio, in particolare nel centro-nord.

I musei, con poche eccezioni, sono infatti ripartiti in pompa magna dopo l'ultima serrata cogliendo l'occasione per arricchirsi e organizzare magari anche nuove esposizioni tematiche, come quella dedicata alle auto di Gianni Agnelli ospitata dal Museo Enzo Ferrari a Modena ma all'inizio visitabile, causa Covid, soltanto "virtualmente".

Niente paura, buona parte sono ora finalmente aperti al pubblico, anche se con qualche precauzione in più e in molti casi l'obbligo di prenotazione. Eccoli.

Collezione Umberto Panini - Modena

Trovarla non è così semplice ed essendo privata, nei mesi estivi potreste addirittura trovarla chiusa, quindi è meglio informarsi prima: la collezione Umberto Panini si trova all'interno del comprensorio di un'azienda agricola, ospitata in un grande capannone la cui presenza è segnalata da uno schieramento di trattori e vetture d'epoca nel portico esterno. Da sottolineare che è una delle poche esposizioni totalmente gratuite.

Da vedere: dentro ci sono, su due piani, vetture e motociclette di varie epoche ma soprattutto  la principale collezione di modelli Maserati d'Italia, che va dai modelli degli albori, anche da corsa, alle sportive dei primi anni del nuovo millennio

  • Indirizzo: Modena, Via Corletto Sud 320 presso azienda West s.r.l. 
  • Sito ufficiale: www.paninimotormuseum.it
  • Telefono: 059/5962181
  • Apertura: dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 13:00, chiuso domenica e duirant ele festività (consigliato verificare telefonicamente)
  • Biglietto: ingresso libero e gratuito senza accompagnamento (possibilità di donazione libera), visite guidate su richiesta
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

Mauto - Torino

Ristrutturato completamente oltre 15 anni fa, il Mauto (già Museo Carlo Biscaretti di Ruffia) o Museo Nazionale dell'Automobile di Torino, contiene una collezione di oltre 300 vetture ed stato riorganizzato con un suggestivo percorso che parte dalle macchine a vapore, progenitrici dell'auto, arrivando fino ai giorni nostri i un percorso che propone belle ambientazioni dei modelli più suggestivi una sezione dedicata ai grandi designer e una con installazioni artistiche. 

Da vedere: dietro il grande salone all'ingresso ci sono alcune sale che ospuitano quasi senza sosta varie mostre speciali tematiche. Attualmente ce ne sono ben 3: "La mostra del Futuro" (20 maggio-12 settembre) per i 91 anni di Pininfarina, con 16 tra prototipi e vetture speciali, la rassegna delle opere a tema motoristico dell'artista Caty Torta (10 giugno-7 novembre) e da domani 17 giugno fino al 5 settembre una intitolata "Che macchina!" dedicata ai 50 anni della Fiat 127 e al suo creatore, Pio Manzù.

  • Indirizzo: Torino, Corso Unità d'Italia 40 
  • Sito ufficiale: www.museoauto.com
  • Telefono: 011/677666
  • Apertura: lunedì dalle 10:00 alle 14:00, da martedì a domenica dalle 10:00 alle 19:00. Causa ingressi limitati, si consiglia di verificare la disponibilità su questa pagina
  • Biglietto: intero 12 euro, ridotto 10 euro (da 18 a 26 anni e over 65, disabili, gruppi oltre le 15 persone), ridotto speciale 5 euro (dai 6 ai 18 anni e eccezionalmente 18-26 anni fino al 30 giugno), gratuito per bambini con meno di 6 anni, accompagnatori di gruppi o disabili, convenzionati, possessori di Carta Musei
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

MUDETEC Lamborghini - Sant'Agata Bolognese

Potreste essere tentati di provare a infilare per sbaglio la porta a sinistra e intrufolarvi tra gli uffici e lo stabilimento dove nascono i bolidi del Toro... In realtà il giro tra le linee di produzione sarebbe anche compreso tra le opzioni per chi visita il museo, ma purtroppo, a causa della situazione Covid, attualmente è ancora tra le attività sospese.

Niente paura, le ultime meraviglie sono ampiamente illustrate nel Museo di Casa, che nel 2019 è stato ribattezzato Museo delle Tecnologie e ampliato includendo installazioni che mostrano anche approfondimenti su stile, tecniche produttive e molto altro. Ci sono ovviamente anche i principali modelli storici.

Da vedere: dopo la chiusura forzata dei mesi scorsi, il  3 maggio il museo è stato ufficialmente riaperto con un'esposizione speciale intitolata "Future is our legacy" e dedicata al connubio tra innovazione e tradizione con protagonista centrale la Countach, che quest'anno festeggia il suo 50° anniversario.

  • Indirizzo: Sant'Agata Bolognese, via Modena 12 
  • Sito ufficiale: www.lamborghini.com
  • Telefono: 051/6817611
  • Apertura: tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:00, il 24 dicembre e 31 gennaio dalle 9:30 alle 14:00. Chiuso il 15 agosto, 25 dicembre e 1° gennaio.
  • Biglietto: intero 15 euro, ridotto 12 euro (over 65, studenti, gruppi oltre 20 persone, convenzionati ACI, Touring Club, RIVS, Card Musei), ridotto Plus 5 euro (6-14 anni, disabil ie relativi accompagnatori), gratis minori di 6 anni
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

Museo Enzo Ferrari - Modena

Noto anche come "Casa Ferrari", edificato proprio intorno alla casa di Enzo Ferrari, con una bella struttura a vela, ospita alcune esposizioni fisse come la grande sala dei motori, e un padiglione in cui invece si alternano esposizioni tematiche. Si può acquistare il biglietto per ingresso singolo quello scontato per visitare anche il Museo di Maranello.

Da vedere: il 12 marzo scorso è stata inaugurata la mostra dedicata alle vetture possedute da Gianni Agnelli in occasione del centenario della nascita del grande imprenditore torinese. Fino al 1° aprile le visite sono state soltanto virtuali, mentre oggi gli ingressi sono comunque contingentati nel rispetto delle norme anti-Covid. 

  • Indirizzo: Modena, via Paolo Ferrari 85 
  • Sito ufficiale: www.ferrari.com/it-IT/museums
  • Telefono: 053/6949713 
  • Apertura: da ottobre a marzo, tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, da aprile a settembre tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:00. Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio.
  • Biglietto: intero 17 euro (over 19 anni), ridotto 15 euro (studenti e over 65), ridotto 7 euro (minori di 19 anni accompagnati), gratis minori di 6 anni e disabili. Abbonamento ingressi Modena+Maranello 24 euro intero, 10 euro ridotto. Il 3 e 4 luglio per il Motor Valley Festival ingresso 12 euro adulti e 8 bambini. Il 3 luglio apertura fino alle 24:00 e dalle 19:00 intero a 8 euro e ridotto a 5. 
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

Museo Ferrari - Maranello

Entrare a Maranello significa respirare in ogni metro l'emozione di trovarsi al cospetto del marchio più celebrato al mondo, e di lì al museo la tappa è quasi automatica. Ma attenzione, se amate la storia e sperate di vedere tutto, potreste restare un pochino delusi perché l'esposizione dà molto spazio alle ultime novità ma non offre una panoramica davvero completa della storia del marchio e anche la bellissima sala dedicata alle monoposto della Formula 1 rappresenta soltanto un piccolo assaggio di ciò che si potrebbe vedere.

Per una vera "full immersion" è consigliato abbinare alla visita al museo di Maranello quella del già citato Museo Enzo Ferrari a Modena, che è di fatto complementare. Inoltre, è possibile abbinare alla visita al museo i tour della fabbrica e del circuito di Fiorano, rigorosamente in navetta e con divieto assoluto di scattare foto allo stabilimento, con appositi pacchetti.

Da vedere: al momento a Maranello sono in corso due mostre tematiche, prolungate proprio per venire incontro a tutti coloro che non hanno potuto visitare il museo nel periodo Covid: una è dedicata ai 36 successi ottenuti da Ferrari alla 24h di Le Mans tramite vetture originali e documenti vari, una seconda ha invece per protagoniste le hypercars, ossia le auto stradali più potenti e veloci dalla 288 GTO alla LaFerrari

  • Indirizzo: Maranello, via Alfredo Dino Ferrari 43 
  • Sito ufficiale: www.ferrari.com/it-IT/museums
  • Telefono: 053/6949713
  • Apertura: da ottobre a marzo, tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, da aprile a settembre tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:00. Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio.
  • Biglietto: intero 17 euro (over 19 anni), ridotto 15 euro (studenti e over 65), ridotto 7 euro (minori di 19 anni accompagnati), gratis minori di 6 anni e disabili. Abbonamento ingressi Modena+Maranello 24 euro intero, 10 euro ridotto
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

Museo Ferruccio Lamborghini - Bologna

Se volete vedere gli ultimi bolidi il posto giusto è stant'Agata Bolognese, ma se invece volete immergervi davvero nell'atmosfera Anni '60-70-80 e capire meglio la genesi e la storia del marchio e il genio di Ferruccio Lamborghini, il museo "di famiglia" riaperto dal 3 giugno è quasi più affasciante di quello ufficiale della Casa, perché non mostra soltanto i modelli più celebri ma anche tutto ciò che il patron Ferruccio ha ideato anche prima di diventare costruttore di auto.

In uno spazio molto ampio, adiacente lo stabilimento delle microcar del figlio nonché fondatore  fondatore del museo, Tonino Lamborghini (che non è raro incontrare nelle sale) ci sono infatti  moltissimi trattori e persino un elicottero, e ancora prototipi e vetture speciali e in un paio di sale dedicate alle auto di famiglia. Tra queste troneggia nientemeno che la scocca della Ferrari 250 GT al centro del celebre diverbio con il Drake di Maranello che spinse Lamborghini a mettersi a costruire automobili.

Da vedere: non ci sono speciali mostre tematiche temporanee in programma al momento, ma l'esposizione è decisamente ricca e comprende anche prototipi del fuoristrada Cheetah e l'offshore Diablo 45 spinto dai motori V12 delle granturismo

  • Indirizzo: Funo di Argelato (BO), Strada Provinciale Galliera 319
  • Sito ufficiale: www.museolamborghini.com
  • Telefono: 051/863366
  • Apertura: giovedì e venerdì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00. Sabato dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00. Chiuso: lunedì, martedì, mercoledì e domenica
  • Biglietto: intero 15 euro, ridotto 10 euro (da 6 a 14 anni e over 65, universitari, scolaresche, disabili e accompagnatori, autisti, interpreti), gratuito per bambini fino a 5 anni
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

Museo Nicolis - Verona

Una delle collezioni multimarca più famose e importanti del nordest: fondato nel 2000, il “Museo Nicolis dell’Auto, della Tecnica, della Meccanica“, ospita ben 10 collezioni con qualcosa come 200 auto d’epoca, 120 biciclette, 105 moto a cui si aggiungono centinaia di macchine fotografiche, cineprese strumenti musicali, macchine per scrivere e persino velivoli, cimeli militari, modelli in scala e molto altro. Tuttavia, per visitarlo attualmente occorre prenotare.

Da vedere: chi ama la Formula 1 troverà un'originale raccolta di circa 100 volanti sia da corsa sia da turismo, mentre gli appassionati di due ruote potranno ammirare motori di motociclette, automobili e aerei e varie opere di ingegneria.

  • Indirizzo: Villafranca di Verona, Viale Postumia
  • Sito ufficiale: www.museonicolis.com
  • Telefono: 045/6303289
  • Apertura: attualmente il museo risulta ancora temporaneamente chiuso, anche se con l'avvio della fase estiva dovrebbe riaprire. Per informazioni ed eventuali richieste, si invita a scrivere una mail all'indirizzo  info@museonicolis.com
  • Biglietto: intero 14 euro, ridotto 12 euro (da 10 a 16 anni e over 60 anni, gruppi di almeno 8 persone) ridotto 6 euro (bambini da 6 a 10 anni) gratuito per bambini fino a 5 anni, disabili e accompagnatori, docenti e guide, autisti comitive
Musei italiani
Musei italiani

Museo Stanguellini - Modena

Ci vuole pazienza e un pizzico di fortuna per riuscire a vedere questa piccola grande collezione, aperta soltanto sui prenotazione e, anche se non specificato, chiusa in alcuni periodi tra cui la settimana di ferragosto. Oltre a una dozzina di esemplari delle piccole vetture sportive costruite tra gli Anni '50 e '60 il salone, ospitato nei locali della storica concessionaria di famiglia, ospita anche la collezione privata della famiglia stessa, con varie auto classiche e recenti (Porsche, Jaguar e Ferrari), motociclette e un gran numero di attrezzature d'officina e strumenti, descritti con pazienza e grande passione dalla guida.

Da vedere: essendo un museo privato non ci sono altre esposizioni tematiche, ma nell'androne troverete la prima vettura immatricolata a Modena, una Fiat di inizio '900, e se siete fortunati potreste ancora acquistare una delle ultime copie del libro sulla Stanguellini, oggi raro. 

  • Indirizzo: Modena, Viale Emilia Est 756
  • Sito ufficiale: www.stanguellini.it/museo
  • Telefono: 059/361105
  • Apertura: dal lunedì al venerdi dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18. Sabato e domenica
  • solo per gruppi. Obbligatoria prenotazione diretta o tramite Modenatour.
  • Biglietto: intero 10 euro, ridotto 8 euro (6-12 anni accompagnati) gratis bambini fino a 5 anni, disabili e accompagnatori, docenti e guide
Musei italiani
Musei italiani
Musei italiani

Museo Storico Alfa Romeo - Arese (MI)

Aperto nel '76, chiuso nel 2011 a seguito del trasferimento a Torino delle ultime attività del marchio, il Museo dedicato alle auto del Biscione è stato riaperto qualche anno fa. Contiene una raccolta unica di autovetture conservate e restaurate più numerosi pezzi unici e prototipi.

Da vedere: le iniziative speciali per celebrare il 111° anniversario della fondazione di Alfa Romeo proseguono tutto l'anno. Dal 24 al 27 giugno in particolare sono previsti eventi speciali con esibizione dell'Alfa GTAm nella pista annessa, prove con il simulatore di guida F1 e una mostra tematica sulle imbarcazioni con motori Alfa.

  • Indirizzo: Arese (MI), Viale Alfa Romeo
  • Sito ufficiale: www.museoalfaromeo.com
  • Telefono: 02/44425511
  • Apertura: Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00. Chiuso il martedì. Obbligatoria prenotazione
  • Biglietto: intero 12 euro, ridotto 10 euro (over 65 e convenzionati), ridotto 5 euro (6-18 anni accompagnati) gratis bambini fino a 5 anni, disabili e accompagnatori, docenti e guide

Fotogallery: Musei italiani dell'auto