La sportiva del Cavallino farà da base a una “special” che si rifà alla coupé del 1985

I più nostalgici avranno avuto un tuffo al cuore vedendo i bozzetti della Ares Design Project Phanter, la riedizione della DeTomaso Pantera che il piccolo costruttore Ares Design sta mettendo a punto sulla base di una Lamborghini Huracan. Gli stessi nostalgici sappiano allora che la Ares Design sta lavorando ad un secondo progetto, anche questo potenzialmente dannoso per le loro coronarie: una sportiva basata sulla GTC4Lusso che si rifà alla 412 del 1985. L’auto è nota per ora con il nome Project Pony e nasce su richiesta di un cliente, come tutte le auto messe a punto dalla Ares.


I dettagli non mentono


La Ares Design ha mostrato le prime immagini dell’auto sul proprio sito ufficiale, facendo capire quali saranno le fonti di ispirazione che hanno guidato i suoi stilisti. Il lato più “nostalgico” dell’auto è sicuramente quello posteriore: i quattro fari tondi ricordano la Ferrari 412, dotata di una coda “a becco” che la Project Pony richiama in modo esplicito. Davanti invece si notano particolari ripresi dalla stessa auto, come ad esempio i sottili fari e la griglia d’aerazione sul cofano. Per gli stilisti non sarà facile adattare la GTC4Lusso agli stilemi dell‘antenata, più spigolosa e squadrata e con una coda più accentuata.


Non teme i progetti complessi


Il piccolo costruttore ha mostrato però di saper modificare radicalmente le auto scelte come base, tanto da aver sposato indietro di qualche centimetro il montante anteriore della Huracan per farlo assomigliare alla Pantera (un’operazione non da poco per costi e difficoltà). Nel caso della Project Pony dovrà allungare la coda e regalarle un bagagliaio esterno. La Ares Design è un’azienda modenese che si occupa di allestimenti e personalizzazioni, all’opera su progetti speciali come ad esempio la Porsche 911 GT3 Targa o la Tesla Model S con carrozzeria shooting brake.

Ferrari GTC4Lusso, dalla Ares Design un esemplare in stile anni ‘80