Il SUV Coupé della Stella cambia nel look e si aggiorna nelle dotazioni e nei motori

Da qualche tempo i costruttori propongono SUV dalle linee più sportive e filanti: una delle più rappresentative del segmento è sicuramente la Mercedes GLC Coupé, che si rinnova grazie a un restyling profondo nel look e nei contenuti esattamente come la sorella GLC che abbiamo visto pochi giorni fa al Salone di Ginevra.

Più di un semplice restyling

La GLC Coupé cambia; e anche molto considerando che si tratta pur sempre di un restyling. Guardandola da fuori, tra le novità spicca subito il nuovo frontale che riprende gli stilemi che già abbiamo visto su CLS, Classe A, GLE e CLA; le forme sono adesso più morbide e arrotondate e unite alle linee taglienti che corrono su cofano e fiancata trasmettono un senso di imponenza e dinamicità superiore alla precedente generazione.

Mercedes GLC Coupe (2019)

Nuovi anche i gruppi ottici full LED. Al posteriore le novità sono meno evidenti e riguardano sopratutto i fari, anche qui a LED e bruniti nell’allestimento AMG più sportivo. Cambiano il disegno del diffusore e le cromature a contorno che troviamo inoltre sui terminali di scarico e sui fari.

Dentro più comfort e tecnologia

Come sulle sorelle minori Classe A e Classe B, anche sulla GLC Coupé arriva il sistema multimediale intelligente MBUX con comandi vocali evoluti.  Due gli schermi digitali: uno da 12,3” davanti al guidatore e uno da 7 o 12,3” a seconda dell’allestimento al centro della plancia montato a sbalzo, gestibili attraverso i comandi vocali o tramite i tasti a sfioramento sul volante e sul touch pad sul tunnel centrale.

Mercedes GLC Coupe (2019)

Dal punto di vista del comfort è stata migliorata l’ergonomia dei sedili, adesso riscaldabili, ventilati e dotati di funzione massaggio. Nuovo il sistema Energizing, che gestisce luci ambiente, climatizzazione, musica e sedili per ricreare un ambiente ottimale in ogni situazione.

Sotto il cofano cambia tutto

Nuova l’intera gamma di motori, tutti a quattro cilindri, a trazione integrale e alimentati da una rete elettrica a 48 V che alimenta un alternatore in grado di garantire 10 kW di potenza extra. Due i benzina, da 197 (GLC 200 4Matic) e 258 CV (GLC 300 4Matic) e tre i diesel Euro 6d, da 163 (GLC 200d 4Matic), 194 (GLC 220d 4Matic) e 245 CV (GLC 300d 4Matic), in attesa delle più potenti versioni AMG.

Fotogallery: Mercedes GLC Coupé (2019)