Dalla prima 1.5 GLX del 1984 alla più recente FR. Esposte ci sono anche la el-Born e le Cupra

Per la prima volta ad Auto e Moto d’Epoca - uno degli appuntamenti più importanti d’Europa per quanto riguarda i veicoli d’epoca e storici, in programma alla Fiera di Padova fino a domenica 27 ottobre (qui info, orari e prezzi) – partecipa anche Seat, che porterà il primo modello sviluppato come società indipendente, l’Ibiza 1.5 GLX del 1984.

La kermesse è anche l'occasione per ripercorrere la storia dell’Ibiza e far conoscere al pubblico il neonato brand Cupra e la El-Born, modello completamente elettrico da cui si svilupperà la futura strategia di elettrificazione della Casa spagnola.

Fotogallery: Seat e Cupra ad Auto e Moto d'Epoca 2019

L'Ibiza dal 1984 a oggi

E’ l’anno del 35esimo anniversario della Seat Ibiza, e quale modo migliore di ripercorrere la storia di un modello iconico se non quello di portare alcune delle generazioni più rappresentative nel cuore della Fiera di Padova. Italdesign, Porsche e Karmann hanno contribuito alla nascita della prima 1.5 GLX nel 1984, lunga solo 3,5 metri ma in linea con le auto attuali per abitabilità di bordo. Accanto a lei nello stand la SXI del 1988, la prima Ibiza sportiva, spinta da un 1.5 sviluppato con Porsche da 100 CV e che nel 1996 ha ceduto lo scettro alla prima Cupra della storia, anche lei esposta al pubblico. Non può mancare poi la generazione attuale in allestimento FR.

Seat ad Auto e Moto d'Epoca 2019

Dalla El-Born alla Cupra

Ma Auto e Moto d’Epoca non è solamente occasione per esporre modelli celebrativi, con Seat che introduce quella che rappresenterà la base di partenza per sviluppare tutta una serie di modelli elettrici. E’ la El-Born che già conosciamo, 100% elettrica basata sulla piattaforma MEB di Volkswagen e cugina della ID.3.

Nello spazio dedicato a Cupra è possibile vedere da vicino la Ateca da 300 CV e la concept elettrica Tavascan, per la prima volta esposta al pubblico italiano.

Fotogallery: Seat, foto storiche per Auto e Moto d'Epoca 2019