Una mossa che rientra all'interno del piano Vision 2020, con l'obiettivo di ridurre a zero gli incidenti a bordo di una Volvo

Risale a un anno fa circa l’annuncio di Volvo dell’intenzione di ridurre il limite di velocità su tutta la propria gamma. Un annuncio che aveva in parte sorpreso addetti ai lavori e automobilisti, abituati a leggere schede tecniche di auto con velocità massime sempre più alte.

Scelta in controtendenza che ha preso piede in questi giorni, con le Volvo appena uscite dalla fabbrica con velocità massima abbassata a 180 km/h.

Obiettivo zero incidenti

Mai più schede tecniche con, alla voce “velocità massima”, cifre col 2 davanti con tetto massimo agli ormai canonici – per i modelli più potenti – 250 km/h limitati elettronicamente. Una scelta che rappresenta un tassello importante all’interno del piano strategico Vision 2020, il cui obiettivo principale è quello di ridurre a zero il numero di persone che subiscono gravi lesioni o decessi a bordo di un modello Volvo.

Secondo la Casa svedese poi, al di sopra di una certa velocità, i sistemi di sicurezza attiva e passiva delle auto non sono sufficienti a prevenire conseguenze gravi o addirittura fatali in caso di incidente. Come ha spiegato l'azienda, si tratta di una misura di sicurezza all'interno del suo piano.

Ancora più in basso

I 180 km/h di velocità massima possono essere ulteriormente abbassati grazie alla Care Key, con la quale il proprietario dell’auto può modificare il limite di velocità. Prestare l’auto ai figli o amici sarà così ancora più sicuro, mettendo un freno ad eventuali velleità sportive.

“Riteniamo che una Casa automobilistica abbia il dovere di contribuire a migliorare la sicurezza del traffico”, ha dichiarato Malin Ekholm, responsabile del Centro Sicurezza di Volvo Cars. “La nostra tecnologia di limitazione della velocità, al pari del dibattito che ha stimolato, rientra perfettamente in questa linea di pensiero. La limitazione della velocità massima e Care Key aiutano le persone a riflettere e a rendersi conto che l’eccesso di velocità è pericoloso, fornendo al tempo stesso maggiore tranquillità a chi guida e promuovendo un comportamento migliore da parte degli automobilisti”.

Fotogallery: Volvo XC40 Recharge