All’iconica vettura sportiva si affiancheranno altri due modelli a zero emissioni: una compatta e un crossover di segmento C

È tempo di cambiamento all’interno del Gruppo Renault che, dopo aver comunicato i nuovi piani industriali e la strategia futura della Casa della Losanga e di Dacia, rilancia il marchio Alpine in un progetto a lungo termine, basato sulla realizzazione di modelli sportivi 100% elettrici equipaggiati con tecnologie all’avanguardia derivate dalla F1.

In particolare, il nuovo brand Alpine andrà ad inglobare le già esistenti divisioni sportive del marchio tra cui Alpine Cars, Renault Sport Cars, nel quale lavorano circa 300 esperti che hanno portato alla realizzazione di modelli come la R5 Turbo, la Clio V6 e la Alpine A110, e Renault Sport Racing, il team di 1.200 persone impegnate direttamente in ambito motorsport.

3 modelli a zero emissioni

Sfruttando le competenze delle divisioni sportive sopra citate e le piattaforme e i servizi commerciali messi a disposizione dal Gruppo Renault e dall’alleanza con Nissan e Mitsubishi, Alpine ha come obiettivo la realizzazione di una gamma 100% elettrica che porterà alla realizzazione di 3 nuovi modelli: una compatta sportiva basata sulla piattaforma CMF-B EV, un crossover sportivo di segmento C basato sulla piattaforma CMF-EV dell’Alleanza e l’erede dell’A110.

Test Alpine A110 S (2020)

Quest’ultima verrà sviluppata in collaborazione con la Casa automobilistica inglese Lotus con cui il Gruppo Renault ha stretto un protocollo d’intesa per lo studio e la fattibilità di future collaborazioni. Le due aziende metteranno così sul tavolo le competenze, le risorse e le infrastrutture per la realizzazione di un modello innovativo, autentico e naturalmente sportivo. L’obiettivo del marchio francese è quello di raggiungere, nonostante gli ingenti investimenti in F1 e nel motorsport in generale una redditività entro il 2025.

La nuova monoposto in anteprima

Con il mondiale F1 quasi alle porte, Alpine ha anche mostrato per la prima volta la vettura che parteciperà al campionato 2021/2022. Una livrea nera che ingloba particolari dettagli estetici che richiamano la Francia e il marchio Alpine come sottolineato da Anthony Villain, direttore del design di Alpine: “Conferire un’identità forte e specifica alla Formula 1, ma anche a tutto il programma delle gare di Alpine è un dato di fatto, ma anche un’opportunità".

Monoposto Alpine F1

"La livrea presentata oggi è la prima manifestazione della nuova identità della scuderia Alpine F1 Team. Alcuni elementi grafici strutturanti rimarranno sulla livrea delle auto da corsa, mentre altri evolveranno. L’emblema Alpine “oversize” e la grafica tricolore sono il primo forte simbolo dell’identità della Marca nelle competizioni. Il blu, il bianco e il rosso fanno riferimento ai colori delle bandiere francese e inglese, fatto molto importante dal nostro punto di vista”.

I modelli in arrivo

Tipo di modello Piattaforma 
Compatta sportiva segmento B CMF-B EV
Crossover sportivo 100% elettrico segmento C CMF-EV
Nuova Alpine A110 Collaborazione con Lotus

Il video completo della presentazione:

Fotogallery: Alpine, la monoposto di F1