Ieri, Mercedes-AMG e Aston Martin hanno rivelato le loro Safety Car ufficiali per stagione 2021 del campionato di Formula 1, una Vantage e una AMG GT R. Non poteva mancare quindi la risposta di BMW che, dal 1999, è il fornitore ufficiale della Safety Car del Campionato di MotoGP.

Per il 2021, il reparto M ha preparato ben tre delle ultime novità presentate sul mercato, una M3 Competition, una M4 Competition e una M5 CS che, per la prima volta, non saranno bianche con i colori bianco, rosso e blu e della divisione MSport, ma mostreranno al pubblico i colori più particolari e affascinanti della palette colore di ogni singolo modello.

La gamma M scende in pista

La M3 Competition è "vestita" in Frozen Grey Dark Metallic, un grigio metallizzato, mentre la M4 Competition nell'accesissimo São Paulo Yellow. La più potente del lotto, la M5 CS, è in Frozen Deep Green Metallic, un elegante verde scuro. A queste, in alcuni appuntamenti del Mondiale, si aggiungeranno altre Safety Car come la M8 Competition e la M8 Competition Gran Coupé, oltre ad una X5 M che, però, è la Medical Car ufficiale.

Auto di sicurezza BMW M MotoGP
Auto di sicurezza BMW M MotoGP

Oltre a queste, come si scorge nell'immagine qui sopra, c'è anche una due ruote. Non una moto qualsiasi ma la 1000 RR, la prima BMW Motorrad ad indossare il marchio M. È lei la Safety Bike ufficiale del Campionato e si distingue dalla livrea bianca adornata dai tradizionali colori M, la stessa che identificherà le moto che correranno nel Campionato Mondiale Superbike.

Poche (ma buone) modifiche

BMW ha affermato che tutte queste auto state sviluppate fin dall'inizio per offrire la massima sportività possibile, motivo per cui, per essere trasformate in Safety Car, hanno dovuto subire pochissime modifiche. Tra queste, il cofano a sgancio rapido, luci anteriori lampeggianti, una barra luminosa a LED sul tetto e lo spegnimento di sicurezza necessario per il trasporto all'estero via aereo.

Inoltre, la M4 Competition è stata modificata con un rollbar al posto dei sedili posteriori, con sedili anteriori sportivi con cinture a quattro punti e con uno scarico dedicato. Quest'ultimo è stato installato anche sulla M3 Competition.

Fotogallery: BMW M3, M4 e M5 Safety Car MotoGP