Potenza di 400 CV, 3,8 secondi per lo 0-100 km/h e una modalità di guida per i traversi. Prezzi da 60.900 euro per la RS 3 Sportback

Mercedes chiama, Audi risponde. La Casa dei quattro anelli ha scritto un nuovo capitolo nella saga delle compatte da circuito presentando la nuova RS 3 nelle versioni Sportback e Sedan.

A differenza del passato, però, l’upgrade non riguarda i cavalli, ma come la potenza viene erogata. Così, la super Audi conferma i 400 CV, ma scatta da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi, ovvero un decimo in meno della mostruosa A45 AMG S.

Le nuove Audi RS 3 Sportback e Sedan arriveranno nelle concessionarie ad ottobre con prezzi a partire da 60.900 euro per la heatchback e 64.000 euro per la berlina a quattro porte.

Affilata e con pneumatici semi-slick

La linea della RS 3 è ovviamente più spinta rispetto a quella di una A3 normale. Nelle versioni hatchback e berlina Sedan troviamo il nuovo e affilato paraurti con griglia a nido d’ape nera e gigantesche prese d’aria. I fari LED Matrix con indicatori dinamici sono la firma luminosa dell'Audi, in tutti i sensi. Quando si sbloccano le portiere, infatti, i fari si animano mostrando le la scritta "RS 3" in sequenza.

La RS 3, infatti, è più larga di 33 mm rispetto al modello precedente e, nella versione Sportback, la coda è stata allungata di 10 mm. Di base, l’auto è equipaggiata con cerchi in lega da 19” a 10 razze e pneumatici Pirelli P Zero “Trofeo R” semi-slick, ma si possono scegliere anche i cerchi a 5 razze sempre con badge RS. Per un tocco ancora più “racing” non manca la fibra di carbonio su calotte degli specchietti e spoiler.

Oltre ai colori già presenti di serie, la RS 3 è disponibile nelle tinte Verde Kyalami (mostrata nelle foto della Sedan) e Grigio Kemora, mentre la versione Sedan si può ordinare anche col tetto nero.

Strumentazione per il divertimento

Gli interni sono stati chiaramente rivisti in ottica RS. Spazio, quindi, a sedili in pelle Nappa con cuciture a contrasto nere, rosse o verdi con l’immancabile badge RS. Il volante a tre razze è smussato nella parte inferiore e ha il nuovo comando RS per accedere direttamente alle modalità di guida RS Performance e RS Individual.

Fotogallery: Nuova Audi RS 3 Sedan (2021)

Al centro della plancia c’è il display touch da 10,1” del sistema d’infotainment. Qui troviamo le funzioni dell’RS Monitor che mostra i dati relativi a motore, trasmissione, temperatura dell’olio e pressione degli pneumatici.

Nuova Audi RS 3 Sportback (2021)

Il quadro strumenti Audi virtual cockpit plus, invece, si estende per 12,3” e mostra gli indicatori col nuovo design RS Runway. In questa configurazione, i valori sono mostrati in modo da ricordare la strumentazione di un aereo.

Inoltre, si possono tenere sott’occhio la forza G, i tempi sul giro, l’accelerazione 0-100 km/h o 0-200 km/h e il tempo sui 200 o 400 metri. A completare la dotazione tecnologica e sportiva sono le luci lampeggianti per la cambiata (una soluzione ripresa dal mondo del motorsport) e l’Head-Up Display che proietta sulla strada le principali informazioni sulla guida per evitare distrazioni.

Prestazioni da record

Chi dice che per essere più veloci bisogna aumentare i cavalli? Il 2.5 TFSI dell'Audi RS 3 mantiene inalterata la potenza, ma cambia in tutto il resto. I 400 CV sono disponibili già a 5.600 giri, mentre la coppia è aumentata di 20 Nm per un totale di 500 e ciò si traduce in una spinta immediata anche ai bassi regimi.

Nuova Audi RS 3 Sportback (2021)

Questo è il segreto alla base dello scatto da fermo e dell’allungo fino a 290 km/h. Certo, di base la velocità è sempre limitata a 250 km/h, ma aggiungendo il pacchetto RS Dynamic si sbloccano tutte le potenzialità del cinque cilindri. Sia lo scatto al semaforo (grazie anche al Launch Control) che la velocità massima sono da record: nessun’altra compatta al mondo riesce a far meglio dell’Audi.

Il motore può contare anche su una nuova unità di controllo che permette ai vari sensori di comunicare più velocemente tra loro e, soprattutto, su un rapido cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti. Inoltre, l’impianto di scarico è stato aggiornato con valvole a controllo variabile che esaltano ancora di più il sound del 2.5.

Il Torque Splitter

La RS 3 è la prima Audi equipaggiata con l’RS Torque Splitter. Questo rimpiazza il differenziale posteriore e il precedente sistema multidisco con una nuova componente elettronica che assicura un’ottimale distribuzione della coppia sul retrotreno. Durante le fasi di guida sportiva, come spieghiamo qui nel dettaglio, viene inviata più coppia alla ruota posteriore più esterna per migliorare l’agilità e ridurre il sottosterzo.

Nuova Audi RS 3 Sportback (2021)

Il sistema consente di eseguire anche dei drift: scegliendo la modalità RS Torque Rear, la centralina invia fino a 1.750 Nm su una sola ruota creando il sovrasterzo e avviando, di fatto, la derapata. Com’è normale che sia, anche il controllo di stabilità è stato tarato al Torque Splitter e può anche essere disinserito del tutto per non essere “disturbati” durante le derapate.

La modalità RS Performance, invece, è configurata per l’utilizzo in pista ed è calibrata sugli pneumatici semi-slick. Come le altre modalità disponibili, anche questa si può scegliere direttamente dal comando Audi drive select.

Così “morde” l’asfalto

Le sospensioni RS sono state modificate e sono dotate di un sistema di valvole specifico per la RS 3. Queste consentono prestazioni superiori nell’handling e regolano il proprio assetto continuamente in base alle condizioni della strada e allo stile di guida adottato. Inoltre, le nuove sospensioni hanno abbassato la RS 3 di 10 mm rispetto alla S3 e di 25 mm rispetto all’A3.

Nuova Audi RS 3 Sedan (2021)

Un’altra novità è l’unità di controllo mVDC che raccoglie i dati dal ripartitore di coppia, dalle sospensioni adattive e dal sistema di trazione integrale per adattare l’agilità dell’auto.

In aggiunta, l’impianto frenante (pesante 10 kg in meno rispetto a quello del modello precedente) può contare su dischi freno in carboceramica con diametro di 375 mm all’avantreno e 310 mm al retrotreno. Le pinze si possono abbinare ai colori grigio, rosso o blu.

Fotogallery: Nuova Audi RS 3 Sportback (2021)

Audi RS 3 Sportback

Motore 2.5 turbo 5 cilindri
Potenza 400 CV
Coppia Massima 500 Nm
Trazione Integrale
Trasmissione Automatico 7 marce a doppia frizione
Velocità Massima 290 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 3,8 secondi
In vendita Metà agosto 2021
Prezzo base 60.000 euro (in Germania)