La nuova BMW Serie 7 è ancora in fase di collaudo e per vedere l'ammiraglia berlina della Casa bavarese bisognerà attendere ancora un anno circa. Nell'attesa ecco alcune foto spia di Motor1.com Spagna, che mostrano alcuni prototipi ancora pesantemente camuffati.

Eppure, nonostante la pellicola che ne ricopre la carrozzeria, si riescono a intravedere i fari anteriori che ripropongono le particolari luci anteriori: sembra proprio che la nuova Serie 7 avrà una fanaleria anteriore "divisa", con una striscia di LED superiore per le luci diurne. Un altro dettaglio di design controverso, dopo il super doppio rene della Serie 4 che ha fatto molto parlare di sé.

Molto diversa fuori e dentro

Il faro vero e proprio sembra essere quello sistemato più in basso sul paraurti anteriore, con due moduli per l'illuminazione anabbagliante alloggiati in una forma rettangolare. Si preannuncia quindi un look stravagante e diverso dal solito per la Serie 7, che da sempre porta con sé innovazioni stilistiche e tecnologiche per il marchio.

Foto - Nuova BMW Serie 7, foto spia dei collaudi

Abbiamo notato anche che la targa è montata insolitamente in basso, proprio nella zona inferiore del paraurti. I precedenti muletti fotografati non l'avevano così vicina alla strada, quindi è logico domandarsi cosa sia successo.

Potrebbe trattarsi semplicemente di un radar per gli ADAS montato in alto dove prima si trovava la targa, oppure di un design particolare della calandra - cosa che ci potremmo benissimo aspettare, considerato quanto visto su Serie 3 e Serie 4. E a proposito di griglia, sicuramente il doppio rene non si è rimpicciolito rispetto alla Serie 7 attuale ma anzi, sembra altrettanto imponente.

Foto - Nuova BMW Serie 7, foto spia dei collaudi

La fascia anteriore sembra molto più bassa e affilata di prima, mentre il profilo laterale rivela maniglie delle porte a filo carrozzeria condivise con altre BMW precedenti (in caso non l'aveste notato, quelle "maniglie" bianche non sono altro che adesivi).

La zona posteriore mostra alcune parti non camuffate, che rivelano il vero colore del veicolo di prova: una tonalità di blu scuro, che si può vedere chiaramente negli angoli superiori del paraurti. I fanali posteriori hanno un design avvolgente e continuano sui lati dall'auto, ma probabilmente quella camuffatura nasconde una linea luminosa coast-to-coast a LED che unisce i gruppi ottici.

Foto - Nuova BMW Serie 7, foto spia dei collaudi

La nuova BMW Serie 7 non cambierà unicamente all'esterno: anche l'abitacolo verrà rivoluzionato prima di tutto con l'adozione del sistema BMW iDrive 8, con schermi affiancati incorporati in un unico alloggiamento leggermente ricurvo. E se la nuova Serie 2 Active Tourer ha perso la manopola dell'iDrive, le foto spia dell'ammiraglia bavarese dimostrano che il selettore è ancora lì al suo posto.

Ancora petrolio, ma addio V12

BMW sfrutterà una configurazione aggiornata della piattaforma CLAR per la prossima Serie 7, per la quale sono già stati confermati motori a benzina, diesel e ibrido plug-in, oltre a versioni completamente elettriche.

Con un po' di dispiacere ma non certo inaspettatamente, il propulsore 6.6L V12 non sarà più disponibile. Non c'è da preoccuparsi però, perché sicuramente gli ingegneri avranno trovato un modo per sostituire il dodici cilindri biturbo della M760i con qualcosa di altrettanto potente (se non di più), ma con emissioni e consumi più rispettosi dell'ambiente.

Non resta che aspettare che le camuffature spariscano, e questo avverrà probabilmente l'anno prossimo dopo il facelift di metà carriera della Serie 3, ma prima della Serie 5 di nuova generazione (teoricamente prevista per il 2023).

Fotogallery: Foto - Nuova BMW Serie 7, foto spia dei collaudi