Con 37 milioni di esemplari prodotti in 50 anni, dal 1974 la Golf è tra le Volkswagen che hanno venduto di più nella storia ed è uno dei 3 veicoli più venduti in assoluto, a partire dall’invenzione dell’automobile. 

La Volkswagen Golf 2024 è un restyling che evolve la cosiddetta Golf 8, cioè il modello di ottava generazione. Tra le principali novità introdotte ci sono: un sistema di infotainment evoluto nel software e nell'interfaccia, una nuova motorizzazione ibrida plug-in con circa 100 km di autonomia viaggiando al 100% in elettrico, nuovi fari anteriori e luci posteriori a LED di nuova concezione.

Sono comunque ancora disponibili motorizzazioni diesel e anche la versione sportiva, la Golf GTI 2024. Vi presento anche con un video la nuova Golf, di cui vi descrivo qui sotto le caratteristiche.

Nuova Volkswagen Golf (2024): gli esterni

La carrozzeria della nuova Volkswagen Golf 2024 è stata modificata con un restyling che ha interessato la configurazione dei fari anteriori a LED e quella del paraurti anteriore, così come sono cambiate le luci posteriori a LED.

Fari a LED che sono di serie, con la disponibilità in opzione anche di una versione più avanzata del sistema full LED, con una barra trasversale aggiuntiva nella calandra e - per la prima volta sul frontale di una Volkswagen europea - con il logo VW luminoso.

È poi possibile avere anche i fari a LED Matrix IQ.LIGHT (sempre in abbinamento al logo VW illuminato), dotati anche di abbaglianti a LED ad alte prestazioni con un raggio di illuminazione quasi doppio rispetto all’abbagliante tradizionale. 

Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto
Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto
Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto

I fanali posteriori a LED sono tridimensionali, personalizzabili dalle impostazioni del veicolo tramite il sistema di infotainment, con 3 diversi design di illuminazione notturna. 

Ci sono 4 nuovi colori esterni: Crystal Ice Blue metallizzato, Anemone Blue metallizzato, Oyster Silver metallizzato e Grenadilla Black metallizzato. Sulle versioni Style, R- Line, GTE e GTI è poi disponibile il tetto verniciato in nero. E sono stati disegnati 5 nuovi tipi di cerchi in lega, con dimensioni comprese fra i 16 e i 19 pollici.

Sotto questi interventi è rimasta la piattaforma telaistica MQB Evo introdotta con il modello iniziale della Golf 8, che ora Volkswagen ha sviluppato ulteriormente con questo restyling 2024. La MQB Evo dunque è stata ulteriormente evoluta, analogamente a quanto fatto con le nuove Volkswagen Tiguan e Volkswagen Passat Variant. Vediamo in quali aspetti.

Nuova Volkswagen Golf (2024): Dimensioni

La Volkswagen Golf 2024 nasce da un restyling che non ne modifica sostanzialmente le dimensioni, rimaste quelle del modello attuale.

  Lunghezza Larghezza Altezza Passo Bagagliaio
Volkswagen Golf 2024 (restyling) 428 cm 179 cm 149 mm 262 cm

380 litri

Nuova Volkswagen Golf (2024): gli interni 

Gli interni della Volkswagen Golf 2024 sono stati aggiornato soprattutto grazie all'introduzione di un nuovo sistema infotelematico, in cui cambia sia l'hardware sia il software.

Questo infotainment Volkswagen di quarta generazione si chiama MIB4 ed è dotato di un display touch che si può avere in due formati 16:9: da 10,4 pollici e da 12,9 pollici. Sono cambiati la grafica e i cursori a sfioramento, che ora sono illuminati e più semplici da comandare, per regolare la climatizzazione e il volume.

La logica di funzionamento ora è basata su 2 barre touch: in basso la "bottom bar", in alto la "top bar" e tra le due una schermata Home al centro, con la possibilità di personalizzazione con delle scorciatoie.

Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto
Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto
Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto

Dalla schermata Home si accede alle app relative a qualsiasi funzione, con la top bar e la bottom bar che rimangono sempre disponibili sul display, facilitando l’uso. 

È stato introdotto inoltre l'assistente vocale IDA basato sul linguaggio naturale, integrato con ChatGPT nel sistema di infotainment e sviluppato in collaborazione con Cerence, azienda specializzata in assistenti vocali.

Di serie la strumentazione digitale Digital Cockpit è da 10,2 pollici, i tasti sul volante multifunzione non sono più touch ma fisici, e chi guida può richiamare diverse configurazioni grafiche di base, secondo 4 views: Classic, Progressive, Navigation e R-Line (oltre alle views dedicate GTI, GTE e R). Per l’abitacolo della GTI, sono previste inoltre per la prima volta rivestimenti in carbonio. Sul parabrezza si può poi avere a richiesta la proiezione delle immagini del Windshield Head Up Display.

Nelle manovre è possibile affidarsi al sistema AreaView, una vista a 360° creata sovrapponendo 4 telecamere e il Park Assist Pro, con la possibilità di parcheggiare anche a distanza tramite smartphone, mentre il Park Assist Plus con funzione Memory permette il parcheggio completamente automatico restando a bordo vettura, riproducendo una manovra memorizzata in precedenza.

Nuova Volkswagen Golf (2024): i motori

Il restyling della Volkswagen Golf 2024 ha nella gamma dei propulsori 6 motorizzazioni a benzina, 2 a gasolio, 2 ibridi mild hybrid e 2 ibridi plug-in.

Tra i benzina, il 1.5 TSI si può avere con 115 CV o 150 CV e cambio manuale a 6 marce; il 2.0 TSI da 204 CV ha il cambio automatico DSG doppia-frizione a 7 marce e la trazione integrale 4MOTION di serie; la Golf GTI 2024 ha 265 CV e il cambio può essere manuale a 6 marce o automatico DSG a 7 marce; la Golf GTI Clubsport sale a 300 CV di potenza.

Il 2.0 turbo diesel con cambio manuale a 6 marce ha 115 CV di potenza, e nella versione da 150 CV del 2.0 turbo diesel il cambio è l'automatico DSG a 7 marce.

Il motore mild hybrid con tecnologia a 48 Volt è il 1.5 eTSI con cambio automatico DSG a 7 marce e gestione automatica dei cilindri (ACTplus), offerto con potenza di 115 CV o 150 CV. L'elettrificazione è alimentata a 48 V da una batteria agli ioni di litio e da uno starter a cinghia con generatore, che eroga una potenza aggiuntiva di 20 CV e una coppia di 25 Nm, per una riduzione di 0,5 litri/100 km nel dato di consumo dichiarato. 

Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto
Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto

Le motorizzazioni ibride plug-in sono due. La Golf 2024 eHybrid è dotata del benzina 1.5 TSI evo2 da 150 CV e 250 Nm con turbocompressore a geometria variabile (VTG), supportato da un motore elettrico da 115 CV integrato nel cambio DSG a 6 marce. La potenza complessiva della Golf eHybrid è di 204 CV e la coppia totale è di 350 Nm.

Sulla Volkswagen Golf GTE il benzina 1.5 TSI da 177 CV si accoppia al motore elettrico da 115 CV, per una potenza totale di 272 CV e una coppia complessiva di 400 Nm.

Il tutto è alimentato da una nuova batteria da 19,7 kWh netti di capacità, contro i 10.6 kWh della versione precedente. L'autonomia in modalità elettrica è di circa 100 km, con possibilità di ricaricare in corrente alternata AC fino a un massimo di 11 kW (anziché i precedenti 3,6 kW) e in corrente continua DC fino a 50 kW, per un tempo di 25 min per passare dal 10% all'80%.

Nuova Volkswagen Golf (2024): i prezzi

Al momento non sono stati ancora definiti i prezzi della nuova Volkswagen Golf 2024 (anche con carrozzeria station wagon per la Volkswagen Golf Variant), offerta negli allestimenti Life, Style e R-Line.

A cui si aggiungono i modelli sportivi della gamma, la Volkswagen Golf GTE, la Volkswagen Golf GTI, la Volkswagen Golf GTI Clubsport e la Volkswagen Golf R con trazione integrale 4MOTION, attese nella seconda metà dell’anno. Nel 2025 debutteranno poi altre versioni a trazione integrale con un motore TSI da 2024 CV. 

Nuova Volkswagen Golf (2024): le concorrenti

La Volkswagen Golf 2024 si aggiorna con il restyling continuando a rimanere nel cosiddetto segmento C del mercato, dove si trovano modelli con cui è imparentata come l'Audi A3 e la Seat Leon. Tra le alternative di fascia premium (come nel caso dell'Audi) ci sono anche la BMW Serie 1 e la Mercedes Classe A.

E poi tra i modelli alternativi alla Golf ci sono auto come la Peugeot 308, la Ford Focus, la Mazda 3, oppure la coreana Hyundai i30 e le giapponesi ibride full hybrid Toyota Corolla e Honda Civic. Oltre all'italiana Fiat Tipo.

Fotogallery: Volkswagen Golf 2024 restyling