Le Volvo XC40 Recharge e C40 Recharge sono stati i primi modelli a batteria prodotti in serie dalla casa svedese. Dalla loro introduzione sul mercato, avvenuta un paio di anni fa, la gamma di modelli completamente elettrici dell'azienda è cresciuta costantemente e ora comprende nomi come EX30, EX90 ed EM90.

Per semplificare le nomenclature all'interno del proprio listino, Volvo ha deciso per il 2024 di rinominare i due SUV compatti a batteria, modificando i nomi in EX40 ed EC40, mantenendo la sigla XC40 solo per le versioni ibride plug-in con motore endotermico del crossover, che a loro volta perdono la dicitura Recharge.

Un cambio di passo

L'allineamento dei nomi all'interno della gamma Volvo si è reso necessario, secondo l'azienda, per evitare confusione nella scelta dei modelli e in vista del passaggio del brand all'alimentazione esclusivamente elettrica entro il 2030.

La Casa scandinava di proprietà del Gruppo Geely, infatti, nei prossimi anni lancerà sempre più modelli a batteria, che saranno rinominati con nomi con la "E" come prima lettera, proprio come è stato pochi mesi fa, per esempio, per la nuova EX90.

Contemporaneamente a questo cambiamento e con effetto immediato, i modelli ibridi plug-in, quindi dotati ancora di motore endotermico sotto al cofano, non saranno più dotati della dicitura Recharge, che sarà sostituita direttamente dai suffissi T6 e T8, variabili a seconda della potenza.

Volvo EC40

Volvo EC40

Volvo EX40 e EC40
Volvo EC40

Più sportive via OTA

Oltre al cambio di nome, per il 2024 Volvo introduce a listino anche un nuovo pacchetto software Performance, dedicato esclusivamente alle versioni Twin Motor (a due motori) della EX40 e della EC40. Si tratta in poche parole di una nuova mappatura motore per il powertrain, che così aumenta la propria potenza di 25 kW o 34 CV per un totale di 325 kW o 442 CV.

L'aggiornamento del software include anche una diversa mappatura dei pedali per una risposta più rapida all'acceleratore e una modalità di guida più sportiva. Il tutto può essere acquistato dai clienti online tramite l'applicazione per smartphone di Volvo Cars e poi applicato all'auto tramite un aggiornamento software over-the-air, senza dunque doversi recare presso un centro di assistenza.

Volvo XC40 Black Edition

Volvo EX40 Black Edition

Interni Volvo EX40/EC40 Black Edition
Volvo EC40 Black Edition

Infine, sempre per il 2024, debuttano a listino anche le versioni speciali Black Edition per EX40, EC40 e XC40, dotate di vernice Onyx Black, badge in nero lucido, cerchi in lega a cinque razze da 20 pollici in nero lucido e la possibilità di scegliere tra interni in microtech o in tessuto carbone. I prezzi e le disponibilità per l'Italia saranno comunicati in seguito.

Bjorn Annwall, direttore commerciale e vice CEO di Volvo Cars, ha commentato:

"Allineando i nostri primi modelli elettrici all'avanguardia con il resto del nostro portafoglio di auto elettriche, semplifichiamo la scelta per i consumatori mentre continuiamo a elettrificare la nostra line-up e a rinnovare i nostri modelli ibridi".

Fotogallery: Volvo EX40 ed EC40 2024