La Huracan è esaurita da circa 12 mesi, anche se la produzione non terminerà prima della fine dell'anno. La STJ presentata il mese scorso rappresenta l'epilogo della supercar e l'ultimo modello del Gruppo Volkswagen a montare un motore V10 aspirato, dopo la scomparsa dell'Audi R8.

Una nuova baby supercar Lambo sarà presentata nella seconda metà del 2024 con un propulsore ibrido.

Appuntamento ad agosto

Sant'Agata Bolognese ha condiviso la notizia in un documento sui risultati del primo trimestre 2024. Autocar è riuscita a ottenere maggiori dettagli dal capo delle vendite e del marketing dell'azienda, Federico Foschini.

L'erede della Lamborghini Huracan fotografata su strada

La sostituta della Huracan sarà presentata in anteprima ad agosto 2024 con un sistema ibrido plug-in basato su un V8. Invece di essere preso in prestito da altri marchi del Gruppo Volkswagen come Porsche o Audi, il motore a otto cilindri è un progetto interno.

Un nuovo V8 ibrido plug-in fatto in casa

L'anno scorso, Francesco Scardaoni, direttore della regione Asia-Pacifico, aveva dichiarato che la Casa del Toro sta guadagnando così tanto da potersi permettere di sviluppare l'auto da sola. Purtroppo, il motore FSI da 5,2 litri è destinato a scomparire nell'ambito di un più ampio sforzo del Gruppo VW volto a ridurre le dimensioni e a soddisfare le normative più severe in materia di emissioni. Non è chiaro quanto il propulsore elettrificato sarà collegato alla nuova Urus SE, che utilizza anch'essa un V8 ibrido plug-in.

Comunque sia, Foschini sostiene che un V8 PHEV è oggettivamente migliore di un semplice V8:

"Il pacchetto in sé è molto migliore di una normale auto con motore a combustione interna. Ci sono caratteristiche che non si possono ottenere se non si ha un motore elettrico [come il torque vectoring attivo]; ci dà l'opportunità di sfruttare ancora di più il potenziale del motore".

Ci sono state alcune notizie succose sul nuovo motore a combustione. Si dice che i turbocompressori del V8 non entreranno in funzione prima di 7.000 giri/min. L'otto cilindri sembra avere un regime massimo di 10.000 giri e funziona con un cambio automatico a doppia frizione a otto rapporti preso in prestito dalla Revuelto. La sostituta della Huracan sarà probabilmente un po' più grande per ospitare l'hardware extra richiesto dalla configurazione PHEV.

Si chiamerà Temerario?

Come da tradizione, Lamborghini ha confermato di avere in mente il nome di un toro da combattimento per la nuova supercar. Il mese scorso, il marchio esotico italiano ha depositato un marchio per "Temerario" presso l'Ufficio dell'Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO). Tuttavia, non siamo riusciti a trovare un collegamento con un toro da combattimento spagnolo.

Con il successore della Huracan, la Lamborghini finirà di elettrificare la sua gamma. La Revuelto è un'ibrida plug-in V-12, mentre la Urus SE sostituisce le vecchie Urus S e Urus Performance con il loro V-8 puro. Nel 2028, la Lanzador sarà la prima EV dell'azienda e il quarto membro della gamma. Una Urus di seconda generazione completamente elettrica è già stata confermata per il 2029. La Revuelto continuerà nei primi anni 2030. Nel frattempo, l'ammiraglia dell'azienda è esaurita per i prossimi due anni.