Il rallentamento della domanda di auto elettriche e le crescenti tensioni geopolitiche tra Cina, Europa e Stati Uniti non impediscono al mondo automobilistico di proporre nuovi modelli. Il mio monitoraggio delle presentazioni di nuove auto di serie in tutto il mondo mostra che l'industria ha presentato 67 novità nel primo semestre di quest'anno.

Questo numero totale conferma che c'è ancora dinamismo nel settore, nonostante l'importanza decrescente dei saloni dell'auto in Europa e negli Stati Uniti. In effetti, sono stati il modo tradizionale di presentazione fino a quando la pandemia non ha colpito i mercati, ma le dimensioni e l'impatto del Salone di Ginevra di quest'anno hanno inviato un messaggio preoccupante sullo stato di salute del settore. Delle quattro grandi case automobilistiche presenti al Salone, solo una era europea.

In aprile, invece, il Salone di Pechino si è svolto con un grande impatto in termini di lanci e nuovi modelli. Questo salone è stato un altro esempio di come la Cina abbia continuato a guadagnare terreno a scapito di una minore leadership delle case automobilistiche tradizionali.

In realtà, il peso della Cina aumenta ogni anno. Dei 67 nuovi modelli presentati nella prima metà di quest'anno, 33 sono stati prodotti da una casa automobilistica cinese. La metà delle nuove auto del mondo presentate nel primo semestre del 2024 è di origine cinese. È il risultato della presenza di così tanti marchi e modelli in ogni segmento e dell'obiettivo dei produttori cinesi di espandere la propria attività all'estero. L'altra metà era composta da 17 nuovi modelli europei (6 tedeschi, 5 italiani, 4 francesi e 2 britannici), 8 giapponesi, 6 americani e 3 coreani.

Quale gruppo ha presentato più novità?

La classifica del numero totale di nuovi modelli presentati per gruppo automobilistico vede in testa Stellantis e BYD. Ognuno di loro ha presentato sei nuove auto di serie nei primi sei mesi di quest'anno.

Gruppo auto Numero di nuovi modelli presentati nel primo semestre 2024
Stellantis, BYD 6
Geely Group, Volkswagen Group 4
Honda, Changan, BMW Group, Hyundai-Kia 3
Rivian, Nissan Group, Ferrari, General Motors, Renault Group, Dayun, SGMW, Li Auto, Mazda, GWM, BAIC 2
SAIC, Leapmotor, Jac, Chery, ZD, McLaren, Dongfeng, GAC, Toyota, Honda Dongfeng, FAW, Rimac, Hozon 1

Stellantis ha presentato la terza generazione della Peugeot 5008, la Dodge Charger, la seconda generazione della Maserati GranCabrio, la Alfa Romeo Junior, la Jeep Wagoneer S e la nuova Lancia Ypsilon (l'ultima Citroen C3 Aircross non conta perché è lo stesso prodotto presentato in India e in Brasile nell'aprile 2023; l'Opel Frontera e la nuova Grandland non sono state presentate ufficialmente).

<p>Lancia Ypsilon 2024</p>

Lancia Ypsilon 2024

<p>YangWang U9</p>

YangWang U9

<p>Alfa Romeo Junior</p>

Alfa Romeo Junior

BYD ha presentato quattro modelli del marchio BYD: Qin L, Seal 06, Shark e Yuan Up; ha poi presentato l'U9 del suo marchio di lusso Yangwang e il Bao 8, del marchio Fang Cheng Bao (lo Yanwang U7 e il Denza Z9 non sono stati presentati ufficialmente).

L’origine dei modelli presentati

Più SUV

Poiché la domanda continua a crescere (le vendite globali aumenteranno del 16% nel 2023), le case automobilistiche stanno presentando più SUV. Nel primo semestre del 2024 ne sono stati presentati 35 in totale.

Quantità di novità divise per tipo di carrozzeria

Si tratta di un numero nettamente superiore alle 11 berline (sedan), alle 7 auto sportive (non male come totale), alle 5 utilitarie (hatch) e minicar, alle 5 monovolume (MPV, che stanno risorgendo in Cina), ai 2 pick-up e alle 2 wagon. Se i consumatori chiedono i SUV, allora li offrano.

motor1-numbers Vedi tutte le notizie su Motor1 Numbers

L'autore dell'articolo, Felipe Munoz, è Automotive Industry Specialist di JATO Dynamics.