Utilitaria senza grandi rinunce. Comoda e spaziosa, arriva con la classica garanzia 7 anni

Le utilitarie di un tempo non esistono più: la Kia Rio ne è la dimostrazione immediata. E' compatta ma non microscopica all'esterno, con una linea muscolosa che la fa sembrare ancora più grande; abitacolo e bagagliaio sono ben sfruttabili e soprattutto si ottengono economie senza troppe rinunce, anche in termini di dotazioni, dettagli, confort. Per scoprirla da vicino, abbiamo sottoposto la Kia Rio alla prova del #perchécomprarla.


Pregi e difetti


La Kia Rio è innanzi tutto spaziosa dentro: nel bagagliaio entra anche un passeggino e i posti dietro hanno schienale inclinato; a parte gli agganci, le portiere ampie aiutano a disporre i seggiolini, e in generale c'è spazio per tanti piccoli oggetti. Unico neo, il sedile di guida, che si regola solo inclinando lo schienale; quanto alla finitura, a parte alcune sviste, si notano solidità e attenzione al dettaglio, come la porta USB illuminata. Morbidi e leggeri i comandi, ottimi il confort e il silenzio, anche in velocità; il diesel da 75 CV spinge bene tra 2000 e 2500 giri, ma richiede spesso l'uso del cambio, un po' ruvido. Sui consumi, le prestazioni migliori si ottengono alle medie velocità, con più di 20 km/litro; in città si può arrivare a 16 km/l, ma dipende da quanto si vuole viaggiare tranquilli. Lo sterzo è poco preciso nelle curve fuori città e con l'assetto da 17" le buche si avvertono.


Qual è la migliore


Il prezzo base del 1.2 a benzina è di 12.500 euro, anche se è meglio puntare sulla Active a circa 13.000 euro. Cifra che lievita fino a 14.500 euro con il motore 1.1 diesel e fino a 16.000 per 1.4 diesel o 1.2 GPL: meglio la 1.2 a benzina o a GPL, per chilometraggi elevati in città, oppure il 1.4 diesel per le prestazioni. Già la Rio Active ha clima manuale o cerchi in lega da 15", ma con 1.500 euro si accede alla più dotata Cool con cerchi da 17", vetri elettrici dietro e specchietti elettrici; a richiesta, clima automatico, l'utilissima telecamera posteriore e multimedia con navigatore. Può essere un'auto per i più giovani, o la seconda auto per tutti i giorni, con non poche concorrenti, che si possono confrontare nel nostro sito e nel Trovauto: le più recenti Skoda Fabia e Mazda2, la cugina Hyundai i20, oppure le numerose proposte del segmento B, come Clio, Polo, Fiesta, 208, Yaris e molte altre. Sulla Rio, da non dimenticare, la garanzia Kia di 7 anni o 150.000 km.

Fotogallery: Kia Rio restyling, piccoli ritocchi