A quattro anni dall'arrivo sul mercato, per la Opel Corsa è tempo di restyling. Il MY2024 cambia nel design sia fuori che dentro, ha una dotazione tecnologica ampliata e sotto il cofano la gamma motori è stata rinnovata.

Confermatissimi i benzina a cui si affiancheranno nei prossimi mesi un nuovo 1.2 mild hybrid con sistema a 48V e, già da subito, la variante 100% elettrica (che ora si chiama Electric) protagonista di questa prova. Ecco com'è fatta e come va.

Clicca per leggere: 

Esterni Interni Guida Prezzi

Opel Corsa Electric: Esterni

Trattandosi di un restyling, le dimensioni esterne della Opel Corsa non cambiano con poco più di 4 metri di lunghezza, circa 1,75 di larghezza e 1,43 di altezza. A cambiare è stato soprattutto il frontale caratterizzato ora dall’Opel Vizor, la fascia nera che integra la calandra e il logo Opel collegando idealmente tra loro i due gruppi ottici che, sulle versioni top di gamma, sono a matrice di LED. Le prese d’aria integrate nel paraurti sono ora più grandi ed evidenti, mentre dietro al centro del portellone il nome "Corsa" è scritto per esteso. È nuovo anche il design dei cerchi così come il colore grigio Grafite della carrozzeria.

Opel Corsa Electric (2023) nel test

Opel Corsa Electric (2023)

Opel Corsa Electric: Interni

Cosa cambia dentro? La Opel Corsa restyling è stata aggiornata in pochi ma importanti dettagli: i sedili hanno nuovi rivestimenti in tessuto mentre sul fronte tecnologia è impossibile non apprezzare esteticamente i due schermi da 10” di strumentazione dietro il volante e infotainment al centro della consolle che adottano il nuovo software Snapdragon Cockpit sviluppato da Qualcomm, esteticamente appagante ma ancora un po' acerbo soprattutto per quanto riguarda la reattività e la sensibilità al tocco.

Sono integrati il sistema di navigazione, i servizi connessi e i comandi vocali che si attivano con "Hey Opel", con tutto il sistema che può essere aggiornato over-the-air oltre ad essere compatibile con Apple CarPlay e Android Auto anche in modalità senza fili. Ci sono anche la retrocamera, i sensori di parcheggio e tutti gli ADAS per la guida assistita di livello 2.

Opel Corsa Electric (2023) nel test

Opel Corsa Electric (2023)

Opel Corsa Electric: Guida

La protagonista di questa prova è la Opel Corsa Electric, la versione 100% elettrica che, rispetto al passato, monta adesso una batteria più grande (51 kWh) e un motore elettrico ottimizzato a 156 CV. Le prestazioni non sono niente male dato che scatta da 0 a 100 km/h in poco più di 8 secondi e, numeri alla mano, dichiara 406 km di autonomia secondo il ciclo di omologazione WLTP. Per quanto riguarda la ricarica accetta fino a 100 kW in corrente continua e 22 in alternata, per una ricarica fast dal 20 all'80% in meno di mezz'ora.

La Opel Corsa è sempre stata un'auto piacevole da guidare, a maggior ragione in questa versione a batteria dato che l'assetto è più rigido e il baricentro più basso, senza contare la reattività dovuta alla tanta coppia del motore disponibile fin dal primo tocco dell'acceleratore. Lo sterzo poi è pesante il giusto e sensibile, con l'anteriore che risponde rapido seguito fedelmente da un posteriore che accetta di buon grado anche qualche sbavatura scomponendosi progressivamente se lo si stuzzica in frenata o in rilascio in curva.

Opel Corsa Electric (2023) nel test

Opel Corsa Electric (2023)

Mi ha convinto anche il pedale del freno che ha una corsa relativamente corta ma è ben modulabile e non fa percepire tanto il passaggio tra frenata rigenerativa e meccanica. Anche con questo restyling, la Corsa conferma i propri punti di forza: la visibilità è ottima, la posizione di guida confortevole e poi ci sono una serie di chicche tecnologiche che vengono in aiuto quando necessario come gli ADAS, sempre puntuali e precisi, i sensori di parcheggio e la retrocamera. Ma c'è molto altro: per scoprirla nel dettaglio cliccate sul video qui sopra!

Opel Corsa Electric: Prezzi

La nuova Opel Corsa è già ordinabile nelle concessionarie con prezzi a partire da 19.450 euro relativi alla versione entry level con il 1.2 benzina aspirato da 75 CV. Di serie ci sono cerchi in acciaio da 19", luci anteriori LED, sensori di parcheggio posteriori, climatizzatore manuale, monitor centrale da 5", sistema di riconoscimento della segnaletica stradale, rilevatore di stanchezza, limitatore di velocità, frenata automatica di emergenza e lane keep assit. La Corsa Electric parte da 36.500 euro.

Fotogallery: Opel Corsa Electric (2023)