È tra i SUV coupé più di successo sul mercato. Eppure una coda da coupé vera e propria non ce l'ha. Sarà per questo che l'Audi Q8 riscuote così tanto successo: ha un'identità tutta sua, aggressiva ed elegante, e tecnologia da vendere. Del resto si sa, dalle parti di Ingolstadt chi ha l'onore portare il numero "8" ha bisogno di spalle larghe.

Sul finire del 2023 l'Audi Q8 è stata aggiornata con pochi ritocchi estetici e nella dotazione. Stesso anno, tra l'altro, in cui la sua concorrenza diretta ha fatto altrettanto. Proprio per questo non possiamo non dedicarle un #PerchéComprarla.

Clicca per leggere
Dimensioni | Interni | Guida | Consumi | Prezzi

Pregi e difetti

Verdetto

8.5 / 10
Ci piace Non ci piace
Qualità finiture interne Leva comandi ADAS
Motorizzazioni esclusivamente ibride Ricarica wireless non climatizzata
Guidabilità Pochi portaoggetti
Tecnologie di bordo  

L'Audi Q8 è un po’ come un iPhone 15 Pro Max. Un apparecchio tecnologico avanzato che con la nuova versione si evolve ma senza stravolgimenti. Per entrambi cambia il comparto ottico – quello dell’Audi però lo scegli tu – mentre per la "scocca" si tratta di un restyling. Ed entrambi hanno una batteria agli ioni di litio.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Insomma, parliamo di oggetti altamente raffinati e alla moda. L'Audi Q8, parlando di SUV coupé di grandi dimensioni, è stata tra le ultime della categoria ad arrivare ma ha dimostrato di avere carattere e qualità da vendere. Adesso, col restyling, ancora di più.

Dimensioni, bagagliaio e spazio

Le dimensioni dell'Audi Q8 sono "importanti", diciamo così: parliamo di un corpo carrozzeria lungo una manciata di millimetri meno di cinque metri. È anche per questo che poi, nonostante lo stile accattivante, riesce a non obbligare ad alcun compromesso in quanto a spazio per bagagli e persone.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Con le sospensioni pneumatiche che abbassano la soglia d'accesso, caricare è più agevole. All'interno del vano lo spazio è regolare e sul lato sinistro ci sono due vaschette, e ancora un gancio a mezza altezza e degli anelli in basso. Sotto il pavimento, non regolabile, la cappelliera però non ci sta e c’è spazio giusto per qualche attrezzo. Si ritrae in maniera automatica e c’è una tendina avvolgibile. Il divano, scorrevole per dare più spazio al bagagliaio, si abbatte in configurazione 40:20:40 con le leve davanti.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Dietro c’è spazio in abbondanza. Nessun problema per la testa, tantomeno per le gambe, al centro però il tunnel è veramente ingombrante e chi è particolarmente alto, al centro sfiora il padiglione. Le bocchette dell’aria sono sia sulla console che sui montanti e per controllare il climatizzatore c'è un pannello chiaro ed elegante, anche coi pulsanti dei sedili riscaldabili. Per quanto illuminate, però, le prese USB-C sono difficili da raggiungere così in basso. Nota stonata, i fianchetti d’accesso in plastica grezza: essendo così larghi e in vista, li avrei voluti magari imbottiti.

Le misure

 

Fuori

 

Lunghezza

4,99 metri

Larghezza

1,99 metri

Altezza

1,69 metri

Passo

3 metri

Dentro

 

Bagagliaio

605 / 1.755 litri

Plancia e comandi

Sull'Audi Q8 l'ambiente premium si cerca attraverso il minimalismo e senza inutili effetti speciali. L’impostazione della plancia ha già qualche anno sulle spalle ma si difende molto bene in quanto a eleganza. Certo, il piano black è una calamita per ditate ma, per il resto, i materiali sono di alta qualità e soprattutto gli assemblaggi sono granitici.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

I comandi touch per il climatizzatore non sono un problema considerando che il terzo display è dedicato quasi solo a questa funzione ma poi anche che, col feedback aptico, sembra di premere un tasto tradizionale. Bellissima la leva in stile aeronautico sul tunnel, largo ma poco accogliente per i piccoli oggetti tanto che la ricarica ad induzione va a rubare spazio sotto al bracciolo centrale, dove si trovano anche due prese USB-C.

Il cassetto anteriore si chiude a chiave ed è rivestito, così come quello alla sinistra del guidatore che però non ha l’apertura frenata ma è molto profondo. Ben realizzato anche il pannello porta con l’alternarsi. Vani nella media, peccato non ci sia la moquette sulle pareti.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Parlando di infotainment, di schermi l'Audi Q8 ne ha ben tre. Quattro, anzi, se si conta l’Head Up display. Come dicevamo, quello in basso comanda la climatizzazione ma è utile anche per inserire gli indirizzi del navigatore. Quello centrale, con diagonale superiore ai 10 pollici, è l’interfaccia principale per il sistema MMI che, coerentemente col design della plancia, mostra schermate essenziali ed eleganti, magari non particolarmente accattivanti. Il sistema è ricco di funzioni e impostazioni e non solo si può sfruttare la compatibilità senza cavo con Android Auto e Apple CarPlay, ma si possono anche scaricare direttamente applicazioni native come Spotify o Alexa. 

Come va e quanto consuma

Date un premio a chi ha inventato le quattro ruote sterzanti. L'Audi Q8 2024 le ha sempre di serie ed è una gran cosa per gestire i suoi ingombri negli spazi stretti. Le ruote dietro girano nel senso opposto a quelle anteriori alle basse velocità, fino a 5°, dunque il raggio di sterzata si riduce. Comodissima poi la vista aerea ricostruita con le telecamere perimetrali così come la visuale in 3D, che però ti mostra la vecchia Q8.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Tutte le motorizzazioni sono ibride, plug-in oppure mild hybrid a 48 V come nel caso di questo 3.0 V6 turbodiesel da 286 CV e 600 Nm. Trazione rigorosamente integrale e 0-100 in 6,1". È molto rapida, dunque, e la velocità di punta tocca i 240 orari. Il cambio è un’automatico a 8 marce che di base ha un funzionamento fluido ma alle basse velocità, in partenza, non l’ho trovato prontissimo percependo qualche incertezza.

La taratura dell’assetto, pneumatico e a controllo elettronico, è in equilibrio tra assorbimento e compostezza, ogni tanto arriva qualche scossone con questi pneumatici 285/40 su cerchi da 22" ma poi, tra le curve, il comportamento è neutro, rollio e beccheggio presenti ma controllati e, ancora, apprezzi il lavoro delle quattro ruote sterzanti, che a questo punto lavorano in fase, e dello sterzo, che ha una bella progressione.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Tra le varie modalità di guida c’è anche l’offroad per sfruttare l’altezza massima da terra ma, soprattutto, c’è la Auto, quella in grado di leggere vari parametri della strada e degli input per poi adattare sterzo, erogazione, assetto nel migliore dei modi. Sicuramente la modalità giusta per non avere pensieri. In autostrada ti trasmette un senso di stabilità infinito e il lavoro fatto per l’insonorizzazione è ottimo, merito anche dei vetri doppi, pure dietro.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Per quanto riguarda i consumi, in città si fanno poco più di 9 km/l. In extraurbano 17,5 km/l e in autostrada 15 km/l, perciò media è di circa 13 km/l, cioè 7,7 l/100 km.

Versione provata

 

Motore

V6 3.0 diesel + sistema elettrico a 48V

Potenza

286 CV

Coppia

600 Nm

Cambio

Automatico a 8 marce

Trazione

Integrale

Prezzi e concorrenti

Il listino dell'Audi Q8 parte da 91.000 euro per la 45 TDI da 231 CV. Si passa ai 93.100 euro della 50 TDI di questa prova e poi ai 94.100 euro per la 55 TFSI, cioè la 3.0 benzina da 340 CV. La SQ8, con il 4.0 V8 da 507 CV, parte invece da 129.000. Al momento di questa pubblicazione non è ancora stato diffuso il listino della versione plug-in e della sportiva RS.

Audi Q8 restyling (2023)

Audi Q8 2024

Ho citato prima le concorrenti che si sono aggiornate. Facevo ovviamente riferimento alla Mercedes GLE e alla BMW X6, alla quale va dato il merito di aver inventato questo segmento così di successo, che infatti ha visto arrivare anche la Porsche Cayenne. Non sarà proprio una coupé ma se la volete italiana, infine, c'è la Maserati Levante.

Fotogallery: Audi Q8 restyling (2023)