E’ con un wrapping “vedo non vedo” che debutta la nuova Volkswagen Golf R. Come già saprete, queste prove-anteprima organizzate da Volkswagen riguardano veicoli di pre-serie, quindi camuffati nell’estetica ma non nella sostanza e, anche nel nostro caso sono presenti quasi tutti gli aggiornamenti della nuova Golf R 2024 definitiva che presto si svelerà qui su Motor1.com. 

Visti i soli 30 minuti di test-drive, in questo video mi concentro soltanto sulle novità più importanti, ovvero le differenze rispetto alla precedente versione da noi già provata, perchè, oltre ai suoi 333 CV e al MIB4, c’è tanto altro.

Si fa sentire!

Nel mio primo contatto con la nuova R voglio partire dal sound: il borbottio ai bassi regimi è rimasto, ma dentro è stata migliorata la resa dell’attuatore acustico (esatto, quello “artificale”), ora più incisivo. Se invece amate le emozioni genuine e avete un po’ di budget aggiuntivo, anche gli Akrapovic “optional” da circa 4.000 euro, adesso suonano più forte.

Inoltre, un’altra novità, è la valorizzazione del cold start, mi spiego meglio: premete il pulsante “start” per almeno 1,5 secondi e solo dopo premete il freno, ed ecco che il motore della R sale subito a 2.500 giriper un benvenuto sonoro d’effetto!

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

EA888, una garanzia

Il motore, per fortuna, è sempre l’EA888 (qui LK3 EVO4), un propulsore da quasi 2 litri di cubatura, 4 cilindri turbo a iniezione diretta, un TSI dalla robustezza pluri-decorata. In questo caso i 333 CV sono presenti all’appello tra i 5.600 e i 6.500 giri, mentre la coppia è di 420 Nm, quindi di pochissimo superiore alla GTI Clubsport, disponibile tra i 2.100 e i 5.500 giri.

Il risultato è che, usando un profilo di guida intermedio quindi senza scomodare i più estremi, la spinta è costantemente piena e lascia scoperte poche zone del contagiri grazie alla fasatura variabile delle valvole, un’erogazione tanto utile quando si cerca la prestazione massima, magari in pista, quanto su strada, quando si desidera essere conservativi, e a tal proposito c’è una new entry!

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Arriva la “ECO”

Questa mappa si aggiunge a Comfort, Sport, Race e Individual, con l’inedita ECO che intende valorizzare anche i consumi data la sua erogazione decisamente addolcita. L’arrivo di questo nuovo profilo ha poi influenzato la mappa Comfort che adesso vede il passaggio alla marcia superiore, in automatico, con un ritardo di circa 100 giri/min così da renderla lievemente più vispa.

In Sport invece la Start/Stop si disattiva, mentre in Race il DCC, il Torque Splitter e la trazione integrale regalano il massimo della reattività alla Golf R col turbocompressore che qui è precondizionato così da mantenere più alti i giri della turbina, sempre e comunque. 

I profili Special e Drift sono poi disponibili col pacchetto Performance: il primo è configurato per impressionare il cronometro sulle veloci compressioni del Ring, mentre in Drift, come risulta facile intuire, la coppia trasferita al posteriore consente un comportamento – dove concesso – maggiormente sovrasterzante nonostante la trazione integrale 4Motion con R-Performance Torque Vectoring sia sempre in tiro: la coppia gestita dal differenziale posteriore, dal 50/50 può arrivare anche al 100% sulla ruota posteriore destra oppure sinistra.

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

DCC + Warmenau, il top!

In tema di assetto, è imperativo segnalare i nuovi cerchi in lega forgiati da 19 pollici del tipo Warmenau (nome della sede centrale di Volkswagen R, alle porte di Wolfsburg). Grazie al peso del singolo cerchio di appena 8 kg (circa, - 20% rispetto agli standard), questi cerchi offerti come optional contribuiscono anche a ottimizzare il raffreddamento de freni che a proposito, sono imponenti.

L’assetto di serie della R comunque parte dai 18 pollici dei cerchi Jerez con pneumatici 225/40, mentre in opzione si possono avere gli Estoril da 19 pollici (sia specchiati che total black) con pneumatici 235/35.

Naturalmente è presente il DCC, ovvero la regolazione adattiva delle sospensioni che è l’optional che ovviamente anche la Golf R si merita: in Germania col Pacchetto Performance il DCC è di serie, in Italia invece è sempre a pagamento anche col Performance Pack... ma alla fine è il risultato che conta e qui in una frazione di secondo lo smorzamenti viene calcolato con una precisione millimetrica, sia che desideriate comfort sia che sia al Ring, e questo grazie anche al Vehicle Dynamics Manager.

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima

MIB4, what else?

Se infatti all’esterno le modifiche riguardano prevalentemente il frontale e il debutto dei nuovi fari LED Matrix IQ.LIGHT col 15% di portata maggiorata oltre ai differenti gruppi ottici posteriori anche 3D, le chicche tecnologiche più rilevanti sono dentro.

Pure la Golf R ora può vantare il sistema di infotainment di quarta generazione (MIB4) con schermo touch da 12,9 pollici abbinato alla strumentazione digitale con schermo da 10,9 pollici.

L’ergonomia rivista del volante poi, oltre al tasto R meno sensibile, ora offre una più intuitiva gestione del cruise control adattivo regolabile con intervalli dai 10 o 1 km/h. Come sulla nuova Golf GTI poi, anche la R dispone dell’assistente vocale e della compatibilità con ChatGPT, quindi l’intelligenza artificiale arriva anche qui!

Volkswagen Golf 2024 restyling - Foto

Volkswagen Golf 2024, il nuovo sistema di infotainment MIB4

Prezzi, accessori e dettagli per il nostro mercato saranno disponibili a breve, coi primi esemplari che saranno consegnati in Italia entro l’estate 2024.

Fotogallery: Volkswagen Golf 8.5 R, la prova in anteprima