L'abbiamo immaginata in un rendering. Da fuori è più cattiva e potrebbe esserci anche una versione da 400 CV

Con la presentazione della nuova Volkswagen Golf di ottava generazione si è cominciato subito a fantasticare su tutte le varianti che arriveranno sul mercato oltre a quelle standard a benzina e gasolio.

Non mancheranno ovviamente l'iconica GTI e la GTD e la variante elettrificata ibrida plug-in GTE, con gran parte degli appassionati che però non vede l'ora di scoprire qualcosa di più sulla Golf che andrà a posizionarsi al top della gamma per quanto riguarda prezzo e prestazioni. Stiamo parlando della R, che abbiamo immaginato così in un rendering esclusivo.

333 CV e... drift mode?

Sul fatto che la Golf R presto arriverà sul mercato non ci sono dubbi, ma le domande sono due: quando? Quanto sarò potente? Le prime indiscrezioni sul debutto ci sono arrivate da un post Instagram pubblicato a fine gennaio dove si vede una tabella che mostra tutte le versioni della nuova Volkswagen sportiva completa di immagini, periodo di lancio sul mercato (seconda metà del 2020) e prestazioni.

Sul configuratore Volkswagen è ancora possibile "giocare" con la vecchia versione della Golf, con la R attuale che ha, sotto il cofano, il quattro cilindri 2.0 da 300 CV abbinato alla trazione integrale e al cambio doppia frizione DSG che le permette di scattare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi.

Volkswagen Golf 8 R Rendering

La nuova generazione avrà sempre un 2.0 ma portato a quota 333 CV. La macchina avrà sempre la trazione integrale ma, secondo indiscrezioni, potrebbe avere una ripartizione simile a quella dell'attuale Mercedes-AMG A 45 S prevalentemente posteriore.

Sulla Golf R VII si può avere una versione ancora più sportiva da 310 CV: si dice che anche la nuova avrà una variante potenziata chiamata "Plus" ma con un upgrade solamente di assetto perché la potenza del motore dovrebbe rimanere invariata. Alcune voci dicono anche che potrebbe arrivare fino a 400 CV.

Gurdandola negli occhi, si distinguerà dalle versioni standard dalle prese d'aria inferiori e da elementi arcuati a fare da contorno all'ampia griglia inferiore. Ci saranno poi tre elementi LED per lato e dettagli cromati.

Volkswagen Golf 8 R Rendering

Nel nostro rendering ci siamo fatti un'idea di come potrà essere, con un frontale molto più cattivo di prima. Scontato che i fari saranno quelli della nuova Golf 8 e che il logo "R" faccia capolino sulla griglia come da tradizione. L'unico dubbio che abbiamo anche noi riguarda la forma del paraurti che, come potete vedere dalle immagini, abbiamo provato a immaginare in due differenti versioni.

Possiamo già intuire anche come sarà il posteriore, con i fari che, ovviamente, sono quelli della nuova Golf 8 e quattro grandi scarichi circolari come l'attuale generazione.

Debutterà a Goodwood?

Dove e quando debutterà la nuova Golf R? La GTI e la GTD saranno presentate al Salone di Ginevra all'inizio di marzo, con la R che, insieme alla GTI TCR, potrebbe entrare in scena al Goodwood Festival of Speed a luglio 2020. Come prezzi si parla di circa 49.000 euro, considerando anche che quella attuale parte da 48.300 euro.

Fotogallery: Volkswagen Golf R 2020, il rendering