È il doppia frizione PDK a 7 rapporti, alternativa al classico manuale 6 marce disponibile senza sovrapprezzo

Sia chi vi scrive sia Andrea, nel provare rispettivamente le nuove Porsche Cayman GTS 4.0 e GT4, si è esaltato nel guidare accompagnato solo ed esclusivamente dal cambio manuale a 6 marce, unica scelta disponibile per le 2 incarnazioni a 6 cilindri della coupé a motore centrale tedesca (e delle loro versioni cabrio).

E che auto del genere sappiano dare il proprio meglio con i 3 pedali è forse scontato, anche se – com’è giusto che sia – al mondo c’è chi preferisce il cambio automatico, Stati Uniti in testa. E non stupisce allora come proprio dagli USA inizi la possibilità di avere anche il cambio automatico a bordo della famiglia Porsche 718 GT4 e GTS 4.0.

Doppia frizione e maggiore velocità

E se si dice “cambio automatico” in casa Porsche si intende il PDK doppia frizione a 7 rapporti, campione di velocità nel passare da una marcia all’altra e disponibile a partire dal 2021 per le sportive a motore (rigorosamente aspirato) centrale. Dati relativi a variazioni su consumo ed emissioni non sono ancora stati dichiarati, così come quelli relativi ai miglioramenti sullo scatto da 0 a 100 km/h.

Maggiore prontezza nello scatto, palette al volante e un sovrapprezzo che negli Stati Uniti sarà pari a 3.730 dollari per la GTS 4.0, ovvero circa 3.300 euro al cambio attuale e 3.210 dollari (circa 2.800 euro) per la GT4. E voi da che parte state? Manuale o automatico?

Nuove dotazioni

Per il mercato statunitense poi le Porsche Cayman GTS 4.0 e Boxer GTS 4.0 la dotazione di serie comprenderà climatizzatore bizona, infotainment con Apple CarPlay e sistema Porsche Dynamic Light System. Tutte dotazioni che non sappiamo se faranno parte anche delle versioni di serie delle GTS 4.0 commercializzate in Europa.

Fotogallery: Porsche 718 Cayman GTS 4.0